Connect with us

Calcio

Derby vincente del Roselle sul Manciano

Published

on

Roselle-Manciano 2-0

Roselle: Di Roberto, Cedroni, Guazzini, Tosoni, Lupi, Faenzi (Cagneschi), Cosimi, Saloni (Romani), Vento (Consonni), Serdino, Angelini. A disposizione: Cipolloni, Picchianti, Ferrari, Franchi. All. De Masi.
Manciano: Sabatini, Aturodei, Brizi (Margiacchi), Chiatto, De Nardin, Cherubini, Paolini (Barzellotti), Berna, Schiano, Spirito, Ricci (Celestini). A disposizione: Surugiu, Abelli, Serafini, Patanè. All. Renaioli.

Arbitro: Sig. Bertolini di Livorno.

Assistenti: Sigg. Muto e Rullo di Grosseto.

Marcatori: 30° Cosimi – 94° Angelini (R)

Roselle (Gr). La capolista Roselle, ancora imbattuta sul proprio campo, batte il Manciano con un perentorio 2-0, pur con numerose assenze importanti quali Kacka, Raito, Franchi, Boni, Alessandrini, Colorno ed altri a mezzo servizio. E’ il Manciano ad inizio gara a dare l’impressione di voler imporre il proprio gioco prima al 9° con un insidioso colpo di testa di Aturodei sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Spirito e poi al 20° con un affondo sulla destra e tiro a rete di Paolini che Di Roberto controlla bene a terra. Dal 25° in poi è il Roselle a menare le danze fino al termine della prima frazione di gioco. Infatti al 25° Faenzi impegna a terra Sabatini su assist di Vento ed è l’avvisaglia del goal che arriva al 30°con Matteo Cosimi, vera spina nel fianco, che supera il proprio marcatore e alla sua maniera batte Sabatini nell’angolino basso alla sua sinistra. Al 41° su cross dalla sinistra di Guazzini, un colpo di testa di Faenzi mette in condizione Cosimi di indirizzare a rete lambendo la traversa. Nella ripresa, al 57° ci riprova il Manciano con Aturodei che schizza di testa con la palla di poco fuori. Ma al 59° il Roselle riprende le redini della gara con un vero bolide dell’ottimo Faenzi che colpisce in pieno la traversa a portiere battuto. Al 70° bello scambio Vento-Angelini sulla sinistra con un tiro radente di quest’ultimo che Sabatini blocca a terra con una parata da vero campione. Al 85° il Manciano cerca di reagire con Schiano che impegna Di Roberto, ma al 94° il Roselle raddopia con bomber Angelini che realizza un calcio di rigore concesso dal direttore di gara per atterramento in area di Romani, lanciato a rete. Il Roselle con questa vittoria si porta a 52 punti in classifica, tenendo sempre ancor di più a debita distanza lo Sporting Cecina, stoppato dall’Alabastri Volterra.

Giornalista pubblicista dal 1995. Segue il calcio dilettantistico maremmano dal 1986, già addetto stampa della ex Polisportiva Alberese. Ha collaborato con Il Tirreno, La Nazione, Il Corriere di Maremma, Radio Grifo, Teletirreno, Telemaremma e Tv9.

 

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: