Pro Piacenza, penalizzazione ridotta. Stravolta la griglia play-out

logo Coni

Roma. Il Collegio di Garanzia del Coni ha appena restituito 3 degli 8 punti inflitti a inizio stagione al Pro Piacenza. A causa di questa decisione (sicuramente tardiva, visto che il ricorso emiliano è di marzo), la griglia dei play-out del girone B di Lega Pro ha subito un notevole cambiamento. Infatti, le squadre coinvolte sono rimaste Gubbio, Forlì, Savona e Pro Piacenza, ma in virtù dei punti riacquistati, gli emiliani hanno scavalcato i liguri. Questo, quindi, il nuovo quadro degli accoppiamenti:

Gubbio-Savona
Forlì-Pro Piacenza

8 Comments
  1. Grifo1912 4 anni ago
    Reply

    Una ulteriore dimostrazione della inefficienza e del caos della FIGC. Ma…riunirsi ad Aprile no vero?

    • Yuri Galgani 4 anni ago
      Reply

      Sarebbe stato troppo normale… 🙂 😉

  2. Grifo1912 4 anni ago
    Reply

    Tutte le volte le decisioni vengono orese o a campionato gia iniziato da un pezzo o a campionato finito da un pezzo. Si pole andà avanti cosi, diceva la mi nonna?
    Ma che facciano qualche ora di straordinario e decidano cose fra l’altromfaciline faciline in tempi debiti!! Cosi falsano regolarita dei campionati e clima agonistico

  3. grifos 4 anni ago
    Reply

    Danno e levabo punti così a piacimento a secondo come si svegliano la mattina… Partite truccate a non finire in un mondo che di professionismo non ha nulla… E poi se tiri un coriandolo ti diffidano e ti fanno il processo.Capisco Camilli quando dice che è stanco.

  4. marco g. 4 anni ago
    Reply

    Oggi a due giorni dalla partita hanno ridato i punti alla reggina cosi incredibilmente la reggina si ritrova a fare i play-out e il savoia retrocede……..A DUE GIORNI DALLA PARTITA?????? SENZA PAROLE

    • Yuri Galgani 4 anni ago
      Reply

      Una cosa vergognosa.

  5. ser 4 anni ago
    Reply

    Se questi soni vertici responsabili!!! Nessun rispetto per le Società che li mantengono

  6. Cronaca Vera 4 anni ago
    Reply

    Il calcio è malsano, dalla serie A ai dilettanti. Quello che preoccupa che dietro ci sia l’avallo della figc

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news