Connect with us

Grosseto Calcio

Presentazione Ac Grosseto. Bonifazi: “I tifosi tirino fuori l’orgoglio e aiutino la squadra”. Borghi: “Nessun problema tra me e il sindaco”

Published

on

Grosseto. Nella Sala del Consiglio del Comune sta svolgendosi la conferenza stampa di presentazione della neonata Associazione Calcio Grosseto 1912.

Bonifazi: <<Tutto parte dalla mail inviataci da Piero Camilli nel mese di giugno. Dopo la non iscrizione in Lega Pro, abbiamo provato a contattare il patron Luigi Mansi, che è impegnato in una esperienza in Serie D e ha declinato la sua disponibilità per ovvi motivi con la piazza gavorranese. Dal 1 luglio abbiamo parlato con la Banca della Maremma, che ci ha presentato l’imprenditore Salvatore Caiata. Oggi avrebbero dovuto essere qui altre persone, non noi della Giunta, ma era un passo necessario. In questo momento noi della Giunta siamo qui a titolo esclusivamente personale, mettendo dei soldi. Qua viene data la colpa all’amministrazione, ma dobbiamo guardarci negli occhi per capire il momento. Non possiamo costituire una società per qualsiasi sport. È un evento eccezionale e l’abbiamo dovuto affrontare come tale. Purtroppo non ci sono imprenditori da fuori che possano cambiare la situazione. Vi garantisco che abbiamo incontrato una miriade di imprenditori. Quando si tratta di andare a pagare i 350 mila a fondo perduto per l’iscrizione in Serie D o i 110 mila per l’Eccellenza si trovano le vere difficoltà. Considerando, però, i costi necessari per affrontare un campionato di D, serve che ci sia un capitale di circa  un milione di euro. Non è facile. Avremmo bisogno di disporre subito di almeno 500 mila euro più i 350 mila a fondo perduto per iscriverci alla D. Fra tutto, quindi, la D costa 1 milione e 350 mila euro e un’Eccellenza a vincere non viene molto meno. Facciamo un appello a tutti gli appassionati del Grosseto, perché il Comune non può mettere soldi per il calcio. Il Comune mette l’impiantistica e agevola il più possibile, ma il club deve avere risorse proprie. Gli appassionati di questa disciplina posso determinare il successo o il fallimento dell’iniziativa. Il calcio, sia chiaro, non è il primo punto d’importanza di questa Giunta. Chiunque voglia può contribuire alla vita del nuovo Grosseto. Diamo atto a Camilli di averci portato a livelli altissimi e riconosciamo che c’era un indotto importante creato dal calcio. Alle 16 incontreremo chiunque vorrà venire tra gli imprenditori locali. Alla fine di tutto sarà la città a vedere come stanno le cose, non noi. Abbiamo deciso di far nascere il Grosseto (e ringraziamo i professionisti Giorgetti e Prisciandaro per averci aiutato in ciò) dopo aver fatto i vari incontri con gli imprenditori. Faremo un appello per far versare denaro nell’apposito conto corrente che indicheremo. Noi della Giunta abbiamo versato 200 euro a testa. C’è anche il business plan pronto, ma non ce l’ha presentato nessun imprenditore, ce lo siamo fatti da soli. Facciamo un appello anche a coloro i quali parlano di azionariato popolare. Gli imprenditori che hanno promesso di contribuire, al momento non hanno versato nulla. Questa società partirà solo se ci saranno le condizioni. La Banca della Maremma penso che sarà uno sponsor. In questo momento la Bcc non è più referente del Comune. Quando abbiamo ricevuto le varie persone ci siamo preoccupati di far protocollare le loro istanze. Ammessi alle trattative Caiata e non solo lui. Abbiamo provato ad essere inclusivi. Non ci sono state vere frizioni interne alla Giunta. Le mie esternazioni sono state assolutamente tranquille. Borghi ha protocollato la nota del gruppo di Furore lunedì 13, dopo aver parlato con tali soggetti sabato 11. Questa è la verità. Servono i soldi, non le chiacchiere. Caiata dice di aver lasciato perché c’erano altre trattative. Tra me e Borghi c’è perfetta sintonia, inutile provare a dividerci. Detto questo, spero che gli appassionati tirino fuori l’ORGOGLIO e contribuiscano alle fortune della squadra. Puntiamo sul settore giovanile e proviamo a mettere insieme le risorse del territorio. Il ruolo di Stefano Osti (che è stato fondamentale) è quello di un grossetano che ama Grosseto, che in punta di piedi, gratuitamente, ci ha aiutato. Se la cosa prenderà corpo, Stefano avrà un ruolo importante>>.

Borghi: <<Confermo che tra me ed Emilio non ci sono problemi. Bonifazi ha detto solo la verità, quando parlava della trattativa con Caiata, come io mi sono fatto carico, con trasparenza, quando si sono presentati altri soggetti. Trovo vergognose le strumentalizzazioni fatte della vicenda da alcuni di voi della stampa dopo la mia intervista (a Gs, ndr). Il 25 faremo i conti. Vi assicuro che stiamo lavorando continuamente>>.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
34 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

34 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

….alla quale Caro sindaco non ti sei nemmeno sognato di rispondere….

forse era meglio se ci pensava un po’ di più e gli rispondeva a modo a quella lettera.. guarda in che situazione siamo……

ma nessuno può rispondere al sindaco ci sono almeno i tifosi altrimenti è giusto che si smettaaaa tutti

tifosi?

ma quali sarebbero gli ovvi motivi con la piazza gavorranese?.. a gavorrano del calcio gliene frega ancora meno che da noi. Caso mai era ovvio il contrario, che come piazza Grosssto è “un po'” meglio di gavorrano.
Niente via..

Scusa Yuri, una domanda.
Ma con questa nuova società, il nuovo presidente del Grosseto sarà Bonifazi? E il prossimo anno con le elezioni come si metterà.. Eventualmente si prospetterà un estate come questa……?
Come funziona???

Ora a Bonifazi gli manca solo di fare il presidente del BBC Grosseto così le cariche se le ha ricoperte tutte…

Mi sarebbe piaciuto un commento dal sindaco sul comportamento di Caiata…. Lui diceva che era a buon punto poi……
Le solite storielle raccontate dalla politica.
Cmq 200 euro a testa da parte della giunta mi sembra un versamento equo.

ma la banca è scomparsa caspita perso caita si è dileguataaaaa

Aspettate ancora qualche giorno cosi’ del vecchio settore giovanile non ne rimarra piu’ traccia xche’goustamente i ragazzi hanno scelto altre squadre piu’ affidabili…..

Si e in tanto i migliori giocatori della primavera, quelli da cui saremmo dovuti ripartire a testa alta, se ne vanno e proprio alla viterbese. E ora che si fa?
P.s. non è un appunto nei confronti dei giocatori, a loro auguro solo il meglio, ma mi sembra incredibile che non siamo stati capaci di creare un progetto valido per poterli trattenere.

ora è il momento di tirare fuori le palle!!!! e i soldi

Max le idee tirale fuori te, o non eri contro l’ omo nero avanti vai vedere cosa riesci a fàre con questa banda di incapaci

l’orgoglio dei tifosi.quello sicuramente c’è ma mi consenta sindaco e la società chi mette i soldi? C’è da fare la campagna acquisti il campionato è alle porte.qui mi sembra di vedere un film già visto a grosseto.ieri qualcuno era arrabbiato perchè i giocatori del settore giovanile erano ambiti da altre squadre,quali?magari.insomma mi pare di assistere a quella famosa trasmissione di corrado di cui non ricordo il nome.saluti

Morale della favola?

Già che abbiamo la fortuna di un cane in chiesa ma nascere Venerdì 17 non e da tutti sempre forza Grifone

Ok ok….. fantastico riassunto….. la BCC Maremma si dissolve, Caiata si dilegua, Mister X ha un impegno a Zanzibar, Mansi deve preparare la Champions col Gavorrano ecc ecc
Però se “i tifosi devono tirare fuori l’orgoglio” allora l’Amministrazione Comunale deve trovare una figura interessata al Grosseto, non cavarsi dalle tasche 200 euro….. come disse un mio amico quando gli offrirono un sorbetto “lascia stare vacci al mare”

Mi sembra che questa societa’ sia stata creata solo per scopi politici (tra un anno elezioni)!!!al sindaco del calcio non frega niente e lo ha fatto capire…….!camilli aveva visto giusto purtroppo

Ancora con Camilli ! Quello stanco del calcio? Quello che ” Grosseto è un gioiello di famiglia ” ? Quello che ha abbandonato una squadra in C1 e che se chiede un ripescaggio deve versare per la stessa categoria un ballino di soldi a fondo perduto ? Quello che ” i grossetani e Grosseto fanno schifo” ?

personaggetti cialtroneria pura.

……….Quello che aveva ragione!!!!!ha fatto lo s….o pero purtroppo aveva ragione

Vattene a vedere la viterbese, nessuno te lo impedisce

Aveva ragione a dire tutto quello di cui sopra? Quello (uso i vostri aggettivi) che ha fatto lo s****** e che ha le fisime mentali.

Siamo alle comiche finali.Povero Grifone e povera Grosseto che fine. Un sindaco e una giunta che chiedono soldi ai tifosi per iscrivere una squadra a non si sa quale categoria. Ma di quale orgoglio parlate!!!C’ e’ gente che ha dato la vita per questa maglia, ha speso soldi , tempo rubato alla famiglia e agli affetti per il Grifone e voi? Sul carro del vincitore ( bene il pullman x Padova carico di amministratori assessori e chi più ne ha e più ne metta ) e ora . L’ orco di grotte era anni che diceva di andarsene, ma creare una vera alternativa senza aspettare che tutti i buoi fosseyro scappati non era meglio?Uno dice o caiata o niente. Un altro ho un imprenditore pronto ad iscrivere la squadra in D.La verità’ e’ che l’ orco voleva mettervi in grave difficoltà’ e purtroppo x noi ci è’ riuscito in pieno. Avete gestito tutto in maniera semplicistica e approssimata e questo e’ il risultato con le ripicche politiche e con la bcc. Che dopo la presentazione del progetto di lunedì’ 6 luglio ha cambiato totalmente direzione.Vi chiedo una sola cosa CHIAREZZA .Fate una conferenza stampa con i tifosi e dite ci realmente cosa e’ successo dal 15 maggio in poi.

Bravo, tanto non lo capiscono…

Il calcio ed altri sport sono la fotografia di quello che siamo…
Grosseto e la nostra provincia sono in declino da anni.
Siamo stati colonizzati da molte famiglie che hanno investito in territori e vigneti.
Gli imPRENDITORI locali accumulano soldi e capitali.
Senza lilleri non si lallera!

Qualcuno mi spiega quali sono le colpe del sindaco?

L’unico errore che ha fatto è quello di non rispondere con un bel vaffanculo a chi sappiamo.

Frughiamoci in tasca prima di criticare.

Mazzolatore, prima di vedere la Viterbese mi guardo il Casottomarina, essendo io di Marina! Questo non mi impedisce di dire che camilli è uno s*****o, ma che aveva ragione.

Caro max hai sbagliato persona.Mio padre e’ stato dirigente e presidente della Gloriosa USG 1912 ed io sono stato sponsor per 5 anni dal 2007 al 2012( ero uno degli amici del Grosseto). Faccio 4 abbonamenti di tribuna ogni anno.Critico il sindaco e la giunta a ragione. Avevo proposto l’ adeguamento degli Zecchini per la B a costo zero, ma hanno fatto gli orecchi da mercante. E’ da tempo che sostengo di creare un pacchetto Grosseto che consenta non solo nel calcio ma in tutti gli sport di rendere ” remunerativo” l’ investimento che l’ imprenditore fa sullo sport. Perché’ lo scorso anno quando l’ orco di grotte minacciava di lasciare non e’ stato fatto nulla.? Perché lo scorso anno non si è’ ” provato” a far investire l’ Ing. Manzi su Grosseto? Badate questa e’ una sconfitta pesante x Grosseto che si unisce al dramma economico che la nostra terra sta attraversando.Un ultima cosa: mi risulta che l’ Eurovinil chiude a Grosseto investendo però’ da un’ altra parte… Come l’ orco che ha chiuso con il calcio….

Game over gente… Tutto finito!

Comunque continuate a scrivere boiate.
Ma secondo voi teste fine, finissimi dirigenti calcistici, cosa poteva fare di più l’amministrazione comunale?
Qua come al solito viene fuori tutta la grossetanite e grezzagine che vi contraddistingue.
A questo punto c’è una società, una specie di azionariato popolare e le chiacchiere stanno a zero. Vediamo chi è serio e chi no…

Scusate eh, ma se in questa società ci fosse un Presidente/proprietario che ha in mano la situazione io i soldi glieli darei, ma così sinceramente anche ammettendo di raggiungere 300.000 euro di iscrizione, dove vogliamo andare?? chi li paga i giocatori? e soprattutto chi li compra?? per quale campionato? via è troppo una cosa buttata lì…

100 euro in qualsiasi serie , ma rilasciate un pas per entrare, un abbonamento. Così è accattonaggio 2 giorni prima che scada il termine d iscrizione.

Era meglio se prima di rispondere in quel modo a Camilli contavi fino a 100… E pensavi alla situazione che si sarebbe creata senza di lui. Hai fatto proprio un bel lavoro complimenti.

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

34
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x