Connect with us

Calcio

Lega Pro Unica: per i gironi, i club del sud chiedono il sorteggio puro

Published

on

Sorteggio puro, da effettuarsi tra tutte e sessanta le partecipanti al campionato di Lega Pro Unica, per la composizione dei gironi. Questa la proposta che i club del Sud, hanno presentato al presidente della Lega Pro, Mario Macalli. L’idea è stata lanciata in occasione della riunione che si è svolta a Cava dei Tirreni. Tanti gli argomenti all’ordine del giorno. La convention aveva una forte valenza politico-istituzionale, oltreché strategica, in vista dell’Assemblea federale del prossimo 11 agosto, quando si eleggeranno il nuovo Consiglio federale della Figc ed ovviamente il successore del presidente dimissionario, Giancarlo Abete. Sul tavolo anche l’Assemblea di Lega Pro prevista per il 4 agosto a Firenze, nella quale saranno nominati i candidati al Consiglio federale ed i consiglieri di Lega. Per quel che concerne il prossimo campionato, Macalli ha confermato lo spezzatino (partite spalmate dal venerdì al lunedì, stile Premier League) e rilevato che c’è la forte volontà di far giocare i derby. Poche certezze, però, sulla composizione dei gironi. E proprio in merito a questo argomento, i presidenti delle società del sud, compatti, hanno chiesto che i gironi siano compilati attraverso il sorteggio puro. Il prossimo 18 Luglio, il Consiglio federale, darà il via libera alle sessanta squadre aventi titolo a partecipare al prossimo campionato, mentre per sapere la composizione dei gironi, dovremo aspettare i primi di Agosto.

Giornalista pubblicista, per Gs si è occupato principalmente di settore giovanile e ha seguito, come collaboratore, anche la Lega Pro. Ha collaborato, per il calcio, con la testata Dubidoo.it, primo giornale on line per ragazzi ed inoltre ha collaborato con le testate on-line Vivigrossetosport.it, Tuttob.it, PianetaB.com. Ha altresì collaborato col sito ufficiale (usgrosseto1912.it) dell'Us Grosseto ai tempi di Camilli.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi