Fermento tra i tifosi, è corsa al pullman, obiettivo Viterbo!

I tifosi biancorossi in azione

Sale la febbre in città per il Grifone. E’ autentica corsa a prenotare il pullman per la trasferta di Viterbo anche se domenica allo Zecchini andrà in scena Grosseto-Muravera. Da una parte, mister Orlandi, impegnato a mantenere alta la concentrazione dei giocatori, dall’altra i tifosi che sono già in fermento e con il mirino orientato a Viterbo. Già proprio la città dei Papi, che ospita la Viterbese Castrense. Una partita da molti sapori e molte sfumature. Ma la sfida per i tifosi non è rivolta al passato, non c’è una tradizione sul campo che legittimi tale attesa, poche le volte che biancorossi e gialloblu si sono incontrati. Il motivo non è da ricercare neppure nel fatto che la proprietà dei laziali sia stata per quindici anni anche quella dei grossetani. I ricordi belli sono ormai lontani nel tempo, quelli brutti più recenti, calcioscommesse, retrocessione dalla B e la mancata iscrizione in Lega Pro di pochi mesi fa, sembrano ancora più lontani, grazie ad una nuova proprietà che ha saputo allestire una squadra competitiva per provare a riprendersi subito sul campo quello che al grifone apparteneva di diritto. Il tifoso è concentrato su Viterbo solo per un motivo, vincere per contendere ai gialloblu la vittoria finale, per prendersi il futuro ed andare oltre!

Ma vediamo nel dettaglio l’iniziativa dei Maremmani 1912 per agevolare la trasferta del prossimo 28 febbraio, il gruppo ha prenotato tre pullman, uno già esaurito in meno di tre giorni. Le prenotazioni sono possibili presso il Parrucca, in via Oberdan al prezzo di 15 €. sarà possibile prenotare il posto in pullman anche domenica davanti alla Curva Nord. Le prenotazioni corrono veloci e se sarà necessario saranno messi a disposizioni altri pullman. Non sarà un esodo come Padova, ma siamo sicuri che il 28 a Viterbo il Grosseto si sentirà a casa.

5 Comments
  1. max 4 anni ago
    Reply

    prima battiamo il muravera poi pensiamo alla viterbese

    • attilio regolo 4 anni ago
      Reply

      Max, non per fare da soliti depressori nei confronti dei pur apprezzabilissimi impulsi positivi dei tifosi, ma ritengo che tu abbia senz’altro ragione. Se non si batte prima il Muravera in casa nostra ci sara’ poco da fare i baldanzosi poi in quel di Viterbo. Per questo che le trombe e i vessilli destinati allo scontro con la capolista tiriamoli fuori e usiamoli con la massima intensita’ sugli spalti dello Zecchini domenica. Non voglio nemmeno pensarci ad una non vittoria del Grosseto contro il Muravera, ma i giocatori e tutto lo staff tecnico dirigenziale e’ bene che non ci dormano la notte per scongiurare in qualsiasi modo tale disastrosa evenienza.

      • trenino 4 anni ago
        Reply

        Noto che non manca l’ottimismo!! L’ottimismo e la sicurezza viene fuori con la consapevolezza di essere forti, e noi lo siamo,porca miseria!!

        • Grifo65 4 anni ago
          Reply

          Sei l’unico trenino che ferma alla stazione di Grosseto!! me e tavolone!!! perchè noi forti lo fummo!!!
          AVANTI GROSSETO!!!!!!!!!!!

        • attilio regolo 4 anni ago
          Reply

          Trenino, non e’ che ci manchi ottimismo e consapevolezza della nostra forza, ma vorrai ammettere che con i 3 punti in tasca in piu’ dopo la partita con il Muravera si possa andare allo scontro clou con la Viterbese con maggior grinta e spavalderia?

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news