Grosseto-Lanusei: le interviste. Giacomarro: “Ci siamo ammirati troppo”. Curreli: “Gol casuale”

Curreli (Lanusei) - foto Yuri Galgani

Grosseto. Ecco le interviste rilasciate in sala stampa al termine di Grosseto-Lanusei, conclusasi 2 a 2.

Loi (mister del Lanusei) con Roggi (a destra)
Loi (mister del Lanusei) con Roggi (a destra)

Loi (allenatore del Lanusei): <<La prima mezz’ora c’è stata una sola squadra in campo. Dopo il 25’, però, abbiamo cambiato modulo e trovato l’assetto giusto. Alla fine del primo tempo abbiamo sfiorato il gol. È stata la scintilla che aspettavamo. Negli spogliatoi ho detto ai ragazzi che nel calcio ci sta tutto. Nel secondo tempo siamo stati bravissimi e superiori. Vincendo non avremmo rubato nulla. Questa squadra due anni fa era in Promozione. Siamo tutti dilettanti veri. Venire qua per noi è un traguardo. Questa non è una struttura per questi livelli tra i dilettanti. Ci siamo fatti vedere e rispettare>>.

Curreli del Lanusei
Curreli del Lanusei

Curreli (giocatore del Lanusei): <<Il mio gol? Sono sincero: è stato un cross sbagliato. Sul match posso dire che abbiamo avuto anche la possibilità di vincere, ma sarebbe stato troppo, forse una rapina. Nel primo tempo avremmo potuto essere sotto 3, 4 a 5 a 0. Questo, però, è il calcio. Nella ripresa, invece, siamo usciti fuori. Lavopa è stato espulso per l’intervento nei miei confronti. Il Grosseto sarà una delle favorite, anzi, la favorita. Da centrocampo in su è fortissima. Noi siamo tutti dilettanti. Dobbiamo costruire la salvezza in casa. Nel nostro piccolo rechiamo onore all’Ogliastra e siamo la prima formazione della zona ad aver raggiunto la D. Tra l’altro, abbiamo un discreto seguito di pubblico>>.



Giacomarro - foto Yuri GalganiGiacomarro (allenatore del Grosseto): <<Nel primo tempo ci siamo ammirati troppo. Non è stata presunzione, ma dopo il 2 a 0 avremmo dovuto segnare ancora. Il primo tempo sarebbe dovuto finire in modo più largo. Forse è subentrato l’appagamento e nella ripresa si è visto. Da giocare bene, al calcio, subite le reti ospiti è arrivata la paura. Dobbiamo lavorare su questo aspetto. Dobbiamo ragionare da provinciale. In certi casi, è necessario essere concreti. Abbiamo pagato queste partite ravvicinate. Resta il fatto che sprechiamo troppo. È necessario essere equilibrati. Mettiamoci anche un po’ di sfortuna, perché le reti prese sono state assurde. Sono contento di come ha giocato Macciucca. Vaccaro è andato in difficoltà nella ripresa, forse perché affaticato. Lavopa espulso per la dinamica dell’azione con Curreli, ma non c’erano gli estremi. Abbiamo fatto tutti noi. Mi auguro che possa essere una lezione salutare. Noi siamo il Grosseto e non possiamo permetterci di perdere punti in questo modo. Per arrivare a certi traguardi è necessario lottare senza mollare. Questo pari, però, è diverso rispetto a quello con la Nuorese. Troppo pochi due gol rispetto al numero delle occasioni create. Domenica si rigioca e occorre trovare una soluzione veloce. Non esiste pareggiare così>>.



Lauria
Lauria

Lauria (centrocampista del Grosseto): <<Se non avessimo preso il gol e il vento non avesse spostato la palla… Beh, con i se e con i ma non si va da nessuna parte. Ovviamente, il primo tempo avremmo dovuto chiuderlo 3-4 o 5 a 0. Quando, però, hanno salvato il mio tiro vicino alla linea della porta, ho capito che non avremmo vinto. Un gol annullato, due legni, insomma, non ci gira neppure bene. Peccato>>.

Cremonini
Cremonini

Cremonini (centrocampista del Grosseto): <<Il primo tempo non c’è stata storia. Nel secondo tempo abbiamo preso dei gol assurdi e loro hanno preso coraggio. Ci siamo ripresi dopo un po’ e abbiamo creato almeno 3 palle-gol nitide. Il pareggio è frutto di nostre disattenzioni. Peccato davvero. Negli spogliatoi ci siamo messi in testa di non pensare al 2 a 0, ma siamo rientrati in campo forse poco concentrati. Non siamo stati abbastanza cattivi. Il secondo gol non sarebbe dovuto arrivare, soprattutto perché giunto a pochissima distanza dal primo. C’è lo stesso fiducia per il futuro. Con un po’ di fortuna in più, avremmo vinto. Dispiace per i tifosi, che ci stanno aiutando tanto e sostenendo. A fine partita Giacomarro non ci ha detto. Ci parlerà al prossimo allenamento. A caldo le critiche sono anche improduttive. Metteremo la rabbia per questo pari domenica prossima>>.

2 Comments
  1. Michele 4 anni ago
    Reply

    Forza ragazzi, un po’ di cattiveria in più e riprendiamoci i punti persi oggi domenica!!
    ALE’ TORELLI!!!

  2. Gig 4 anni ago
    Reply

    Mister ma secondo lei a destra il suo schema funziona……….

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW