Manciano, la gara contro il Cortona Camucia l’ultimo ostacolo verso la Promozione

Nella foto il tecnico Alessandro Renaioli con il presidente Cherubini

GROSSETO Va in scena in terra senese l’ultimo atto della stagione di Prima Categoria 2014/15. Sul neutro di Piancastagnaio, infatti, il Manciano, vincente dei playoff del girone F, affronta gli aretini del Cortona Camucia, che hanno ottenuto lo stesso risultato nel girone E. Chi vince è sicuramente ripescato in Promozione, chi perde entrerà in graduatoria per i ripescaggi, avendo comunque altissime probabilità di salire nella categoria superiore. Gli avversari dei biancorossi, in questa stagione, hanno già incrociato i destini di squadre grossetane: si tratta della squadra battuta dal Roselle nella finale di Coppa Toscana. Una formazione da prendere con le molle, con un reparto offensivo che in quella circostanza, pur non segnando, destò una buona impressione. Il team di Renaioli recupera Alborino, che ha scontato il turno di squalifica, e l’unico indisponibile certo rimane l’infortunato Salvini. Cambia il format della competizione, come spiegato nel Comunicato Ufficiale, con l’aggiunta dei calci di rigore in caso di parità: “gara unica in campo neutro, se al termine dei 90’ regolamentari persistesse parità si effettueranno due tempi supplementari di 15’ ciascuno, persistendo la parità si provvederà all’effettuazione dei calci di rigore con le modalità stabilite dalla Regola 7 delle “Regole del Gioco” e “Decisioni Ufficiali“.
Fischio d’inizio fissato alle ore 16, dirigerà l’incontro il signor Picchi di Lucca.

CORTONA CAMUCIA – MANCIANO X2

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news