Derby vincente del Roselle sul Manciano

Roselle-Manciano 2-0

Roselle: Di Roberto, Cedroni, Guazzini, Tosoni, Lupi, Faenzi (Cagneschi), Cosimi, Saloni (Romani), Vento (Consonni), Serdino, Angelini. A disposizione: Cipolloni, Picchianti, Ferrari, Franchi. All. De Masi.
Manciano: Sabatini, Aturodei, Brizi (Margiacchi), Chiatto, De Nardin, Cherubini, Paolini (Barzellotti), Berna, Schiano, Spirito, Ricci (Celestini). A disposizione: Surugiu, Abelli, Serafini, Patanè. All. Renaioli.

Arbitro: Sig. Bertolini di Livorno.

Assistenti: Sigg. Muto e Rullo di Grosseto.

Marcatori: 30° Cosimi – 94° Angelini (R)

Roselle (Gr). La capolista Roselle, ancora imbattuta sul proprio campo, batte il Manciano con un perentorio 2-0, pur con numerose assenze importanti quali Kacka, Raito, Franchi, Boni, Alessandrini, Colorno ed altri a mezzo servizio. E’ il Manciano ad inizio gara a dare l’impressione di voler imporre il proprio gioco prima al 9° con un insidioso colpo di testa di Aturodei sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Spirito e poi al 20° con un affondo sulla destra e tiro a rete di Paolini che Di Roberto controlla bene a terra. Dal 25° in poi è il Roselle a menare le danze fino al termine della prima frazione di gioco. Infatti al 25° Faenzi impegna a terra Sabatini su assist di Vento ed è l’avvisaglia del goal che arriva al 30°con Matteo Cosimi, vera spina nel fianco, che supera il proprio marcatore e alla sua maniera batte Sabatini nell’angolino basso alla sua sinistra. Al 41° su cross dalla sinistra di Guazzini, un colpo di testa di Faenzi mette in condizione Cosimi di indirizzare a rete lambendo la traversa. Nella ripresa, al 57° ci riprova il Manciano con Aturodei che schizza di testa con la palla di poco fuori. Ma al 59° il Roselle riprende le redini della gara con un vero bolide dell’ottimo Faenzi che colpisce in pieno la traversa a portiere battuto. Al 70° bello scambio Vento-Angelini sulla sinistra con un tiro radente di quest’ultimo che Sabatini blocca a terra con una parata da vero campione. Al 85° il Manciano cerca di reagire con Schiano che impegna Di Roberto, ma al 94° il Roselle raddopia con bomber Angelini che realizza un calcio di rigore concesso dal direttore di gara per atterramento in area di Romani, lanciato a rete. Il Roselle con questa vittoria si porta a 52 punti in classifica, tenendo sempre ancor di più a debita distanza lo Sporting Cecina, stoppato dall’Alabastri Volterra.

1 Comment
  1. Targa 4 anni ago
    Reply

    Renaioli anche quest’anno ci leggi la targa…2 pere e a casina!!!!!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW