Grosseto Calcio Interviste Grosseto Notizie Grosseto Calcio Primo piano

L’ex-unionista Borselli (San Miniato Basso): “Sono e siamo in crescita. Sarei rimasto volentieri in biancorosso. Ho il Grosseto nel cuore”

Borselli (a destra) urla di gioia e abbraccia Vegnaduzzo autore del gol del momentaneo 1 a 1

Livorno Abbiamo raggiunto l’ex-unionista Tommaso Borselli alla vigilia del match di domani tra San Miniato Basso e Us Grosseto, incontro della 9a giornata del girone A di Eccellenza regionale. Come leggerete, Borselli, ora in forza al club samminiatese, ha splendidi ricordi della sua esperienza maremmana e continua a seguire con grande attenzione le vicende unioniste.

Tommy, domani il tuo recente passato calcistico e il tuo presente si affronteranno. Sensazioni?
<<Beh, per me non sarà una domenica come le altre, non posso negartelo, però alla partita inizierò a pensarci solo da domani mattina e mi preparerò come ho sempre fatto!>>.

Perché non sei rimasto in biancorosso?
<<Sarei rimasto volentieri, lo dico senza alcun dubbio. Sai e sapete quanto fossi (e sono ancora in parte, visto che guardo sempre il risultato dei miei ex compagni a fine gara) legato alla  maglia biancorossa e alla città di Grosseto. Purtroppo, il club unionista in estate ha fatto scelte diverse. Comunque, va bene così, fa tutto parte del calcio. Che dire… Magari in futuro mi rivedrete in biancorosso>>.

Cosa ti porti dentro della tua esperienza grossetana?
<<Tutto! Dai compagni alla società, alla tifoseria. Ogni cosa mi ha fatto crescere come persona e come calciatore. Devo tanto a Mario e Simone che mi hanno dato la possibilità di passare un anno bello quanto intenso a Grosseto>>.

La tua stagione samminiatese, invece, come procede?
<<È iniziata con un po’ di ritardo per via di un inconveniente che ho avuto in estate, proprio pochi giorni prima di iniziare la preparazione. Da un mese a questa parte, però, ho iniziato a dare una mano alla mia squadra e la cosa mi rende molto felice. Sono e siamo in crescita, sono molto fiducioso>>.

Il San Miniato all’inizio della stagione è stato additato come una delle probabili protagoniste. Ha valori assoluti, ma il rendimento è stato altalenante. Secondo te, perché?
<<Personalmente, resto positivo. Penso che ci ritaglieremo uno spazio importante in questo campionato. Siamo partiti con qualche defezione di troppo e poi non è mai facile amalgamare una squadra quasi del tutto nuova. In ogni caso, abbiamo elementi validi anche nei giovani, un fattore determinante in un campionato come quello di Eccellenza>>.

Chi vincerà il campionato?
<<Penso che la classifica e l’andamento del campionato parlino chiaro: il Grosseto è la favorita di questo girone e sta facendo il massimo per mantenere la testa. Certo, chi vincerà lo vedremo solo alla fine, ma ora come ora ti dico i biancorossi>>.

In attesa di rivederci (con grande piacere) domenica a Ponte a Egola, vuoi mandare un messaggio o un saluto ai tuoi ex-tifosi?
<<A loro mando un saluto speciale perché sono la marcia in più di questa squadra. Lo sono stati l’anno passato, così come in questo. Li seguo sempre e sarò contento di abbracciare te e tanti di loro a fine gara>>.

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.