Promozione

Promozione: San Donato guarito, Manciano in convalescenza

QUI SAN DONATO. Successo meritato e soprattutto conquistato con le unghie e con il vecchio spirito che ha sempre contraddistinto il San Donato di Guidi. Così si può riassumere la vittoria contro la corazzata Atletico Piombino di mister Di Tonno. Tanta voglia e volontà che è andata sopra anche alcune decisioni arbitrali che hanno lasciato discutere come l’espulsione per somma di ammonizioni, la seconda per una simulazione che invece era un fallo da rigore.

Uomo copertina della giornata è Culmone; il giovane giocatore entrato a partita in corso ha cambiato il match. Un elemento in più su cui puntare viste le assenze che continuano a persistere con i vari Benassi, Savini, i due Negrini sempre out.
Grande risposta quindi è arrivata dalle cosiddette seconde linee che oggi hanno dimostrato di poter avere anche i gradi di titolare.

QUI MANCIANO. Non è bastato invece il cuore al Manciano per avere la meglio del Gambassi. In parte anche in questo caso ci ha pensato il direttore di gara non annullando la rete degli ospiti in evidente fuorigioco. Di positivo la pronta e veemente reazione degli uomini di Renaioli che hanno acciuffato subito il pari e si sono buttati all’arrembaggio per fare suoi i tre punti. Purtroppo lo sforzo è stato vano, ma rimane davvero quella positiva seconda parte di match che ha lasciato ancora molta fiducia ad allenatore e dirigente.
Proprio il tecnico Renaioli è stato espulso per proteste in occasione del goal dei fiorentini e domenica non potrà sedere in panchina.

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all’interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E’ altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *