Calcio Promozione

Albinia: primo bilancio stagionale negativo

Nella foto Michele Cinelli

Albinia. Dopo tre giornate del girone girone C di Promozione spicca, in negativo, l’ultimo posto solitario dell’Albinia, ferma ancora a zero punti. Tre partite giocate tutte perse di cui due in casa, 2 gol segnati e 6 subiti. Un bilancio sicuramente non previsto in casa rossoblu dove prefisso l’obbiettivo stagionale è quello di fare un campionato di livello medio alto, magari centrando anche i play off. Invece la partenza è risultata molto simile a quella dello scorso torneo. Statisticamente c’è da notare che se le gare fossero terminate al 45’ la squadra allenata da Michele Cinelli oggi avrebbe cinque punti e sarebbe imbattuta. Infatti i maremmani nel primo tempo avevano chiuso sullo 0-0 e sull’1-1 le gare con il Forcoli Valdera e con il San Donato, mentre con la Pro Livorno vincevano addirittura 1-0. Il bilancio del primo tempo è di 2 gol fatti e uno subito, quello del secondo di 0 reti fatte e 5 subite. Quindi nella seconda parte di gara c’è sempre stato un forte calo di rendimento della squadra albiniese, più sotto il profilo della concentrazione che sul piano atletico. Troppi gli errori di distrazione commessi dalla difesa in occasione delle tre reti subite contro i labronici della Pro.

Logicamente è presto per parlare di crisi e c’è il tempo per recuperare una situazione che potrebbe divenire difficile da risolvere, ma già da domenica nel match esterno con il Donoratico bisognerà cambiare atteggiamento in campo e iniziare a conquistare i primi punti in classifica. Purtroppo non ci sarà il forte attaccate Nieto, espulso nell’ultimo incontro disputato, che sarà sicuramente squalificato.