Connect with us

Follonica Gavorrano

Serie D, toscane divise nei gironi D ed E? Vediamo come

© RIPRODUZIONE RISERVATA – il contenuto del presente articolo è utilizzabile solo citando GROSSETO SPORT

Il 4 settembre prenderà il via il campionato di Serie D 2022-23 e la Toscana dovrebbe essere rappresentata dalle seguenti 17 squadre:

  1. Aglianese (girone D)
  2. Arezzo (girone E)
  3. Figline (promosso dall’Eccellenza) o Livorno (ripescato dall’Eccellenza?)
  4. Follonica Gavorrano (girone E)
  5. Ghivizzano Borgo (girone D)
  6. Grosseto (retrocesso dalla Serie C)
  7. Mobilieri Ponsacco (nato dalla fusione tra Us Ponsacco e Cascina)
  8. Pianese (girone E)
  9. Pistoiese (retrocessa dalla Serie C)
  10. Prato (girone D)
  11. Poggibonsi (girone E)
  12. Real Forte Querceta
  13. Sangiovannese (girone E)
  14. Scandicci (girone E)
  15. Seravezza Pozzi (girone D)
  16. Tau Altopascio (promosso dall’Eccellenza)
  17. Terranuova Traiana (promosso dall’Eccellenza)

Tuttavia, resta da capire se il Figline sarà regolarmente al via oppure se il suo posto sarà preso dal Livorno. Infatti, il 10 agosto si terrà il processo sportivo che vede imputato proprio il Figline per la partita di spareggio dei play-off di Eccellenza regionale contro il Tau Altopascio, un risultato che avrebbe poi danneggiato il Livorno. Ovviamente, i labronici sperano in una condanna del sodalizio valdarnese (che si è detto sereno) per prenderne il posto in Serie D.
Ad ogni modo, la Toscana sarà sicuramente rappresentata da ben quattro capoluoghi di provincia:
Arezzo (96.516 abitanti*), Prato (200.621*), Pistoia (89.447*) e Grosseto (81.326*).
A questi potrebbe aggiungersi Livorno (153.437*) e, se ciò dovesse accadere, in D ci sarebbe la metà dei capoluoghi provinciali toscani.
Ovviamente, le squadre toscane essendo molto numerose non verranno messe tutte insieme, poiché formerebbero da sole quasi un girone, ma verranno divise.
Un’ipotesi abbastanza accreditata vorrebbe 5 toscane (Aglianese, Ghivizzano Borgo, Pistoiese, Prato e Seravezza Pozzi) nel girone D e le restanti 12 in quello E.
GIRONE D: Aglianese, Ghivizzano Borgo, Pistoiese, Prato, Seravezza Pozzi
GIRONE E: Arezzo, Follonica Gavorrano, Figline (Livorno?), Grosseto, Mobilieri Ponsacco, Pianese, Poggibonsi, Real Forte Querceta, Sangiovannese, Scandicci, Tau Altopascio, Terranuova Traiana.
Nel raggruppamento E, poi, troverebbero posto oltre a 3 laziali (Flaminia, Ostiamare e Montespaccato) anche 3 umbre (Città di Castello, Sporting Trestina e Orvieto).
Se così fosse, vista l’importanza delle piazze rappresentate, si tratterebbe di una sorta di C2, con l’ambiziosissimo Arezzo favorito di diritto per la vittoria finale, ma con Grosseto e Follonica Gavorrano pronti a recitare un ruolo da protagonisti insieme ad altri club.
Comunque, non ci meraviglieremmo se il Grosseto, che partirà con l’obiettivo dichiarato di vincere il campionato, tentasse di farsi mettere nel girone sardo-laziale, ritenuto più difficile a livello ambientale di quello E, ma con un minor numero di squadre competitive.

* Dati Istat al 31 maggio 2022

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
1 Comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

L’idea di farsi inserire nel girone sardo mi piace, anche perché non ci sareberi più grandi piazze come Torres o Latina a fare da guastafeste.
Questo a patto che venga costruito un Grosseto in grado di vincere sul serio, per questo mi auguro l’ingaggio di giocatori del livello di Ciolli, Cretella e Nocciolini, in caso contrario tanto vale rimanere nel girone E è disputare partite più di “campanile”.










Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
1
0
Would love your thoughts, please comment.x