Connect with us

Calcio

Serie D, Follonica Gavorrrano: missione compiuta. Battuto 1 a 0 il Lornano Badesse

Us Follonica Gavorrano – Lornano Badesse 1-0
USFG: Ombra, Coccia (76′ Fremura), Dierna, Grifoni, Origlio, Tiganj (59′ Fontana), Liurni (75′ Mugelli), Sylla (88′ Giustarini), Barlettani (69′ Iacullo), Lo Sicco, Ampollini. A disp.: Vivoli, Bruni, Del Rosso, Berardi. All.: Bonura.
LORNANO BADESSE: Conti, Cecconi, Paparusso, Chiti (47′ Ranelli), Manganelli, Schiroli, Frosinini (65′ Corsi), Cappelli (61′ Mari), Lucatti (84′ Diarrassouba), Andreoli, Mignani (73′ Discepolo). A disp.: Lanzano, Bonechi, Masini, Gozzerini. All.: Alessandria.
ARBITRO: Di Nosse di Nocera Inferiore. Ass.ti Santini di Savona e Cufari di Torino.
RETI: 7′ aut. Cecconi (FG).
NOTE: Recupero: pt 1′, st 6. Ammoniti: Ampollini, Schiroli, Coccia, Sylla, Alessandria (all. Badesse), Andreoli, Fontana, Origlio, Grifoni, Bonura (all. UsFG), Manganelli.

Gavorrano -Vince con merito il Follonica Gavorrano nella difficile sfida casalinga con il Lornano Badesse (1-0 il finale). Partita non bella tra le due formazioni, condizionata dai tanti cartellini sventolati da un arbitraggio contestato. Meglio i biancorossoblù al termine dei 90′, con diverse occasioni per i ragazzi di Bonura per arrivare anche al raddoppio, soprattutto nella prima frazione.

Il primo pericolo in area ospite è per i piedi di Liurni, che triangola con Origlio e batte verso la porta, ma il portiere devia con i piedi. Sul capovolgimento di fronte Lucatti si invola in contropiede e viene fermato fallosamente da Ampollini, che prende il primo giallo della partita.

Il vantaggio per i biancorossoblù arriva al 7′: Coccia si invola sulla fascia sinistra e mette dentro un pallone velenoso rasoterra, che taglia tutta l’area e viene messo nella propria porta da Cecconi, probabilmente più attento alla marcatura su Liurni che a guardare il pallone.

Dopo il gol dell’1-0 la partita è ancora più vivace e combattuta tra le due squadre, con i giocatori che non tirano indietro la gamba contribuendo a spezzettare molto il gioco.

Al 13′ ancora Liurni pericoloso: raccoglie palla sulla destra dopo un errore di impostazione avversario e si invola puntando Paparusso, mettendolo a sedere con alcune finte. Il numero 10 biancorossoblù tenta poi il tiro liftato verso la porta, ma il portiere raccoglie e sventa l’azione.

Al 17′ arriva il primo tiro del Lornano Badesse: è Frosinini a calciare da fuori dopo una respinta della difesa su calcio piazzato, ma la sua conclusione termina a lato senza impensierire Ombra.

Al 20′ grandissima azione personale di Sylla, che prende palla sulla sua trequarti e si fa 70 metri palla al piede, superando anche tre avversari. Triangola poi con Liurni e va al tiro, con la palla che supera il portiere ma viene salvata sulla linea da un difensore dopo una deviazione dell’estremo difensore ospite. Sfuma così un raddoppio che sarebbe stato meritato per il numero 15 biancorossoblù, che soprattutto nella prima parte della prima frazione ha seminato il panico tra gli avversari.

Al 24′ è ancora Coccia a scendere palla al piede e a servire Liurni, il cui tiro a giro con il mancino termina fuori dallo specchio.

E dopo il gol procurato Coccia vuole scrivere il suo nome nel tabellino dei marcatori: al 28′ prova un tiro pericoloso dal limite dopo una bella azione personale, ma la sua conclusione viene deviata. E un minuto più tardi lo stesso terzino serve Origlio in area, ma il pallonetto del centrocampista biancorossoblù viene parato da Conti.

Al 41′ si vede in avanti anche Tiganj, che riceve da Barlettani e prova a beffare il portiere, che devia in tuffo e salva il risultato. E due minuti più tardi azione insistita dei biancorossoblù, culminata con il colpo di testa di Sylla che però viene parata centralmente da Conti.

Al termine del minuto di recupero concesso dall’arbitro arriva il triplice fischio, con il Follonica Gavorrano in vantaggio per 1-0 grazie all’autogol di Cecconi sul cross di Coccia, ma i ragazzi di Bonura hanno avuto almeno altre tre occasioni nitide per trovare il raddoppio nonostante il vento a sfavore.

Nella ripresa la prima occasione è per il Lornano al 51′, con Cappelli che riceve il piazzato di Ranelli e mette con il piattone la palla in rete, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 55′ è invece Origlio a provare la botta di sinistro da fuori, ma Conti è sulla traiettoria e sventa l’occasione.

Al 65′ è il Badesse a sfiorare il raddoppio, ma Ombra dice no a Mignani che di testa prova a piazzarla sotto la traversa. Sull’angolo successivo altra occasione di testa per Schiroli, la cui incornata viene deviata ancora in corner.

Si apre così un finale di gara condizionato dai tanti falli che spezzettano il match, mentre l’arbitro decreta 6′ di recupero che rendono il finale ancora più combattuto, con i biancorossoblù che reclamano anche per un rigore negato dal signor Di Nosse dopo un fallo di mano di Manganelli, che stoppa con l’avanbraccio un tiro di Fontana indirizzato verso la porta.

Il Lornano si riversa in avanti negli ultimi minuti alla disperata ricerca del pareggio, ma al triplice fischio sono i ragazzi di Bonura a festeggiare.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x