Comunicato di protesta degli ex-giocatori dell’Fc Grosseto 2015-2016

Logo Fc Grosseto 1912 - foto Yuri Galgani - www.grossetospot.com

Grosseto. Riceviamo e pubblichiamo in maniera integrale il comunicato di dodici ex-giocatori dell’Fc Grosseto della passata stagione. Per non alimentare ulteriori polemiche, abbiamo deciso come redazione di non far commentare l’articolo.

<<Noi tesserati della stagione 2015/2016 della Fc Grosseto Ssd arl, presentiamo questo comunicato per spiegare qual è la situazione concernente i rimborsi arretrati della stagione 2015/2016 da parte dello stesso club nei nostri confronti.
Purtroppo, la situazione non è facile, in quanto la società non ha mantenuto gli accordi che normalmente si raggiungono sia durante (tutto è iniziato già a febbraio, ma noi, da GRANDE GRUPPO, abbiamo continuato a lavorare nonostante i continui rinvii con le scuse più assurde) che alla fine della stagione sportiva, stessa cosa dicasi per i regolari rimborsi federalmente previsti, in merito ai quali, fino ad ora, non è stata saldata la seconda parte come da accordi (ognuno di noi per facilitare il pagamento aveva accettato anche una DECURTAZIONE  del credito maturato), anzi, continuano le prese in giro anche nei riguardi dei proprietari degli appartamenti, i quali attendono regolari canoni di affitto e bollette da saldare.
Ebbene, adesso siamo stufi, perché ognuno di noi ha dato fiducia ad una società che in realtà non ha fatto altro che incentivarci allo scontro.
ADESSO BASTA!!!
Una società che si vanta di avere “un potenziale economico da SERIE B” non può costringerci ad adire alle vie legali, unica soluzione percorribile al momento per recuperare soldi dovuti che in realtà, se avessimo avuto a che fare con persone serie e di parola, sarebbero già stati versati.

I firmatari:

Di Gennaro Francesco
Ungaro Gaetano
Digiorgio Luigi
Patierno Cosimo
Baylon Carlo
Zotti Pietro
Lavopa Vito
Maciucca Riccardo
Schettino Alberto
Nichele Matteo
Nappello Umberto
Ciolli Andrea

P.S. In aggiunta al comunicato ci sentiamo di specificare che ognuno di noi si é integrato benissimo nella cittadina maremmana e in tanti avremmo avuto piacere di restare a lungo. Purtroppo così non è stato. Grosseto e i tifosi grossetani meritano soltanto elogi per essere stati encomiabili>>.

In the news