L’Albinia si rinforza in difesa, preso Rosati

A poche ore dal match interno contro la Sinalunghese, l’Albinia mette a segno un colpo di mercato ingaggiando il difensore Niccolò Rosati (1992) originario di Porto Santo Stefano e proveniente dalla storica SPAL di Ferrara.

Il giovane e promettente Rosati, dopo aver compiuto la trafila del settore giovanile con la maglia bianconera del Siena, è passato nel 2010-11 alla Pianese conquistando la promozione con la squadra amiatina; un anno più tardi bissa il successo anche con il Pontedera, per poi trasferirsi in Emilia nello scorso campionato.

E’ notizia di oggi il ritorno in Maremma con l’Albinia, che non ha abbandonato la pista-Barbero e spera in una risposta positiva da parte dell’ex gigliato, ed l’allenatore Michele Cinelli potrà contare sul suo apporto già a partire dalla partita ormai alle porte contro la squadra di Sinalunga.

2 Comments
  1. Lio 6 anni ago
    Reply

    Ottimo acquisto, che permette numerose altre situazioni tattiche alla al ns mr.
    Adesso inizia la risalita, lotteremo per i primi 5 posti!

  2. Amiatensis 6 anni ago
    Reply

    Gran bell’acquisto, anche perché giovanissimo.
    Da domani l’Albinia può cominciare a togliere il freno a mano con cui è partita, anche se la Sinalunghese non è un cliente comodo: la vivacità di Schillaci a centrocampo e il talento di Vasseur e di Lucatti in avanti sono da tenere nella dovuta considerazione. Ma, soprattutto, va “badato come il grano al sole” bomber Spadaro: ultimamente, non in perfetta forma, è subentrato a gara iniziata ma è riuscito lo stesso a dare significativi dispiaceri agli avversari…
    Quindi occhio, anche se di sicuro Machetti, pur assente, avrà già provveduto ad informare Cinelli riguardo a vita, morte e miracoli della Sinalunghese.
    In bocca al lupo!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW