Calcio Gavorrano Calcio Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano Serie D

Gavorrano-Grosseto 0 a 0. Un tempo a testa, ma il palo salva il Grifone

Una fase di gioco

GAVORRANO (3-4-1-2) Salvalaggio; G. Matteo, Salvadori (cap.), Bruni; Rubechini, Conti (75′, Asante), Remedi, Ropolo; Lombardi; Moscati (69′, Frati), Boccardi (59′, L. Matteo) A disposizione: Capuano, Baldassari, Janni, Zaccaria, Grotti, Di Iorio All. Vitaliano Bonuccelli.

GROSSETO (4-4-2) Iglio; Navas, Sbardella, Rosania, Gargiulo; Marianeschi, Casini, Ciko (59′, Benucci), Lisai (86′, Lombardi); Falconieri (17′, Cristaldi), Sinigaglia (cap.) A disposizione: Cancelli, Clemente, Guidotti, Vecchi, Varfaj, Draghetti All. Marco Sanna

Arbitro: Marco Stampatori di Macerata

Assistenti: Marco Antonio Vitale e Mirko Fumarola, entrambi di Ancona

Ammoniti: 49′ Rubechini (Gav), 68′ Navas, 89′ Asante (Gav)

Corner: 4 a 5 (p.t. 2 a 2)

Recupero: 1′ nel primo tempo e 3′ nel secondo

Note: 500 spettatori circa. Terreno in buone condizioni. Giornata dal cielo coperto e con temperatura mite. Presente una discreta rappresentanza di tifosi grossetani. Esposto uno striscione per ricordare Giulio De Paola, collaboratore di Grossetosport.com, tifosissimo del Grifone, recentemente scomparso.

Bagno di Gavorrano (Gr) Termina a reti inviolate il confronto tra la capolista Gavorrano e il Grosseto. Una partita dove le due formazioni si sono equivalse, dividendosi anche un tempo a testa. Infatti, i rossoblù si sono fatti preferire nella prima frazione di gioco, mentre nel secondo il Grifone è stato sicuramente migliore rispetto ai padroni di casa. Di certo, però, le occasioni più clamorose sono state tutte gavorranesi. In ogni caso, per i biancorossi un piccolo passo in avanti in classifica, con una prestazione complessivamente positiva, che deve dare i giusti stimoli per il prosieguo del campionato, visto che i ragazzi di Sanna valgono molto di più della posizione che occupano. Il Gavorrano, invece, si accontenta di un punto che gli consente di rimanere nelle zone alte della classifica e può continuare a recitare un ruolo da protagonista.

Il palo ferma il Gavorrano Primo storico derby in campionato tra Gavorrano e Grosseto. Tra i minerari ci sono le assenze pesanti di Cretella e Brega, nel Grosseto, invece, spicca quella di capitan Demartis. Di fronte a una buona cornice di pubblico, il match mostra subito un Gavorrano particolarmente motivato, ma anche un Grifone pronto a ribattere e a portare il pressing altro sul portatore di palla, in particolare su Conti. All’8′, però, arriva il primo sussulto dell’incontro, con il pericoloso intervento di testa di Bruni deviato provvidenzialmente in corner. Al 12′, invece, si fa vedere il Grosseto con una percussione della coppia Falconieri-Sinigaglia, ma Salvalaggio esce di piede e si rifugia in corner. Al 14′, poi, i minerari reclamano un calcio di rigore per un tocco di braccio di Rosania su tiro ravvicinato di Lombardi, ma l’arbitro lascia correre. Al contrario, al 16′ è solo il palo a salvare Iglio, uscito fuori dall’area. Autore della conclusione da 35 metri è il solito incontenibile Lombardi. Da questo momento i biancorossi diventano un po’ troppo rinunciatari e al 17′ perdono anche Falconieri per infortunio, che viene sostituito dall’italo-argentino Cristaldi. Il resto del primo tempo scorre con i padroni di casa a cercare il varco giusto e il Grosseto intento a soprattutto a difendersi.

Meglio il Grosseto Nella ripresa i biancorossi partono con maggiore convinzione e mettono sotto pressione i rossoblù, come al 47′, quando un’azione offensiva prolungata, nata da un corner, costringe Salvalaggio a smanacciare in un paio di circostanze. Al 51′, invece, Sinigaglia entra in area e tira, ma colpisce solo l’esterno della rete. Il Gavorrano replica al 52′ col tiro di Moscati neutralizzato da Iglio in modo decisivo. Al 54′, poi, altro brivido per il Gavorrano, con Salvalaggio immobile sul colpo di testa di Sbardella. I minerari si rifanno vedere al 55′, ma Boccardi non riesce a deviare la palla servitagli splendidamente da Lombardi. Poco dopo, esattamente al 58′, Iglio anticipa Lisai lanciato da Sinigaglia. Il match a questo punto si fa un po’ confusionario e da segnalare non restano che i cambi, almeno fino al recupero finale, nel corso del quale un tiro-cross del neo-entrato biancorosso Lombardi mette un po’ di apprensione alla retroguardia gavorranese, ma senza che nessun giocatore grossetano riesca a trovare il tocco vincente.

CRONACA DELLA PARTITA

PRIMO TEMPO

2′ Punizione di Lisai dalla sinistra. Pallone sul fondo.
8′ Insidioso colpo di testa di Bruni deviato in corner.
12′ Bella percussione biancorossa con Falconieri e Sinigaglia. Salvalaggio sbroglia tutto di piede.
14′ Il Gavorrano reclama un rigore per un presunto tocco di braccio di Rosania sul tiro ravvicinato di Lombardi. L’arbitro lascia correre.
16′ Clamoroso palo di Lombardi da 35 metri con Iglio uscito precedentemente dall’area.
17′ Primo cambio del match: nel Grosseto, fuori Falconieri (infortunatosi a una coscia), dentro l’italo-argentino Cristaldi.
29′ Destro di Lombardi dal limite dell’area biancorossa. Iglio si inginocchia e para.
41′ Uscita difficoltosa di Iglio su Boccardi.
43′ Cross dalla sinistra di Lombardi e colpo di testa di Rubechini. Iglio si inginocchia e para.
45′ Concesso 1′ di recupero.

SECONDO TEMPO

47′ Grosseto pericoloso sugli sviluppi di un corner. Azione offensiva prolungata e Salvalaggio costretto a smanacciare in un paio di circostanze per allontanare la palla dall’area piccola.
49′ Ammonito Rubechini nel Gavorrano.
51′ Sinigaglia colpisce l’esterno della rete.
52′ Tiro di Moscati da buona posizione. Iglio respinge provvidenzialmente.
54′ Colpo di testa di Sbardella sulla punizione battuta da Lisai dall’out sinistro. Salvalaggio immobile, ma pallone sul fondo.
55′ Palla d’oro di Lombardi per Boccardi, che non riesce a controllarla e fa così svanire una grossa opportunità.
58′ Lancio di Sinigaglia per Lisai. Esce Salvalaggio e sbroglia tutto.
59′ Un cambio per parte. Nel Gavorrano, fuori Boccardi, dentro Lorenzo Matteo. Nel Grosseto, invece, esce Ciko ed entra Benucci.
68′ Ammonito Navas.
69′ Secondo cambio gavorranese: fuori Moscati, dentro Frati.
75′ Ultimo cambio nel Gavorrano: esce Conti ed entra Asante.
83′ Sinigaglia si accentra e tira. Salvalaggio si tuffa e para.
86′ Terzo e ultimo cambio nel Grosseto: fuori Lisai, dentro Lombardi.
89′ Ammonito Asante.
90′ Concessi 3′ di recupero.
90’+2′ Tiro-cross di Lombardi del Grosseto non raccolto dai giocatori biancorossi.

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

1 Comment

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Parlando di cose tecniche, anche se ha poco senso, volevo far notare che abbiamo praticamente il peggior attacco del girone con soli 6 goal fatti, e nelle ultime 7 partite ne abbiamo fatti 4 tutti con De Martis…alla faccia dell’attacco atomico….ovviamente i problemi nascono anche a centrocampo, neanche lontanamente paragonabile a quello dello scorso anno…