Connect with us

Grosseto Calcio

Choc in Serie B: arrestati il presidente del Catania Pulvirenti, Cosentino e Delli Carri!

Published

on

Catania. I tifosi etnei si sono svegliati prendendosi subito un pugno nello stomaco, rappresentato dal triplice arresto effettuato ai danni di Antonino Pulvirenti, presidente del club rossoblù, Pablo Cosentino, vice-presidente e Daniele Delli Carri, ex-ds. I tre sono stati messi agli arresti domiciliari dopo che la Digos catanese ha notificato loro un provvedimento per truffa e frode sportiva. Nello specifico, i dirigenti sono stati arrestati perché avrebbero comprato le partite del Catania, alterando quindi i risultati dei match della squadra rossoblù, ma anche l’esito del campionato cadetto. Il gip di Catania, poi, su richiesta della Dda della Procura locale, avrebbe agli arresti domiciliari anche altri quattro soggetti, ovvero due procuratori e due gestori di scommesse sportive on-line. Al momento, nell’inchiesta denominata I treni del gol non risultano indagati appartenenti ad altre società sportive. In ogni caso, alle 11 di stamattina ci sarà un’apposita conferenza stampa presso la Procura di Catania. Come si vede, un altro scandalo, vero o presunto, che si abbatte sul calcio professionistico italiano e che potrebbe aprire ad un altro ulteriore ripescaggio dalla Lega Pro dopo quello causato dal fallimento del Parma.

Nella foto: Antonino Pulvirenti (foto Alfredo FalconeLaPresse – 05/05/2012 Roma, Roma-Catania, Serie A Tim 2011- 2012 – Stadio Olimpico di Roma). Immagine tratta da: www.siciliajournal.it

Advertisement
1 Comment

1 Comment

  1. libero

    23 Giu 2015 at 12:06

    Tra gli indagati: Bernardini (Livorno) e Bruscagin (Latina).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi