Le interviste di Grosseto-Perugia. Cuoghi: “Ci siamo sbloccati”

Grosseto. Ecco le interviste rilasciate al termine di Grosseto-Perugia.

Cuoghi (all. Grosseto): <<Abbiamo sofferto troppo nei primi venti minuti. Troppo timorosi rispetto agli avversari, che sicuramente sono una grande squadra, ma noi avevamo troppa paura. Fortunamente, Lanni ha parato il rigore. Siamo stati fortunati, poi, a trovare il gol con Onescu. Dopo ci siamo sbloccati. Nel secondo tempo siamo cresciuti come condizione e gioco. Quando vedo giocare un secondo tempo di alto livello a uno come Obodo, sono costretto a chiedergli perché nel primo, invece, non abbia giocato alla stessa maniera. Credo che questa possa essere una vittoria importante anche a livello di convinzione di squadra. Non a livello morale, ma proprio a livello di convinzione in noi stessi. Dobbiamo crescere e lavorare per continuare a fare questi risultati. Abbiamo giocatori che sono arrivati da pochissimo. Dobbiamo ancora soffrire per farli amalgamare. Se nell’aspettare certi elementi arriveranno anche i punti, è chiaro che quando saremo a posto allora potremo puntare anche ai play-off. I gol sono arrivati nei momenti più opportuni. Certo, Obodo ha segnato nel modo più difficile possibile, quando aveva due compagni liberi accanto a sé. Meno male che ha segnato e non posso che dirgli bravo, ma se non avesse realizzato la rete, gli avrei detto ben altro. Comunque, è giusto che un giocatore si assuma le sue responsabilità. Onescu ha fatto un gran gol. Deve credere e convincersi dei propri mezzi. Vale anche per i suoi compagni. Siamo stati fortunati nei primi 20’ della partita. Lanni, poi, come ho detto, ha parato il rigore e questo ci ha aiutato. In ogni caso, il Perugia è una squadra fortissima che punta a vincere il campionato. Certo, dopo che abbiamo segnato, è cambiata la nostra partita. Non so se abbiamo riconquistato i tifosi, che hanno subito una grandissima delusione lo scorso anno. Garantisco che farò in modo che i miei ragazzi onorino la maglia dando sempre il 100%, proprio come richiestoci dai sostenitori biancorossi>>.

Camplone (all. Perugia): <<Una partita che poteva finire in pareggio oppure in altri modi.  Certo, se avessimo fatto gol nei primi 20’ minuti sarebbe stata un’altra cosa. Comunque, è stata una bella partita, a tratti davvero piacevole. Il Grosseto ha fatto due tiri in porta e ha realizzato due gol, pertanto dobbiamo dirgli bravo per aver saputo concretizzare le occasioni avute. Non dovevamo prendere rete nel recupero del primo tempo. La squadra non ha saputo leggere l’azione. Eppure avevamo preparato la partita e sapevamo come come avrebbe giocato il Grosseto. Ci hanno annullato due gol, che sono da rivedere, perché da Perugia mi hanno detto che erano buoni. Le occasioni le abbiamo avute, dai. Tuttavia, la prestazione, a parte la fase iniziale dell’incontro, non è stata esaltante. C’è poco da salvare. Il secondo tempo, poi, conoscendo i miei uomini, posso dire che non siamo neppure rientrati in campo. Il Grosseto ha un allenatore che carica molto. Ho notato i miglioramenti rispetto alle prime uscite. A livello agonistico sapevamo che avremmo trovato un avversario molto carico e infatti i padroni di casa, da questo punto di vista, sono stati tanta roba. Sapevamo tutto ciò, ma siamo entrati leziosi, forse pensando di aver già vinto la partita e abbiamo pagato tale atteggiamento a caro prezzo>>.

Lanni (portiere del Grosseto): <<Parare un rigore è come se un attaccante segnasse un gol. Sapere, poi, che abbiamo vinto anche grazie alla mia parata non può che farmi piacere. Certo, abbiamo sofferto fino al nostro gol, ma dopo, no. A parte la mia parata sul rigore, non mi sembra che abbiamo fatto chissà cosa. Aver segnato il gol del vantaggio ci ha sbloccato mentalmente. Fortunato in occasione del loro palo, ma il legno fa parte del portiere, diciamo così. Penso che il pubblico con oggi si sia definitivamente riavvicinato. Lo scorso anno ci è mancato. Siamo un bel gruppo. Puntiamo a fare bene e a vincere partita dopo partita. Dopo, vedremo dove saremo arrivati>>.


Video streaming by Ustream

1 Comment
  1. ciccio 6 anni ago
    Reply

    I Camilli non saranno rimasti soddisfatti dell’affluenza dei viterbesi alla prima partita in casa perchè dalle cronache c’erano si e no sette ottocento persone.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW