Il punto dopo la sesta giornata in Prima Categoria: Albinia in fuga, bene complessivamente le grossetane. Occhio al Pienza!

Albinia 2019/2020

ALBINIA IN FUGA, PIENZA LA SORPRESA. SCARLINO, MASSA VALPIANA, MANCIANO E CALDANA VITTORIE PREZIOSE Dopo sei giornate di campionato in Prima Categoria c’è già da certificare la prima fuga di stagione: l’Albinia si aggiudica lo scontro al vertice contro l’Aurora e vola via sulle ali di un entusiasmo e di granitiche certezze che i rossoblù stanno via costruendo. Scozzafava firma il suo primo gol stagionale nella partita fin qui più importante, poi l’espulsione di Formiconi mette in discesa la gara per i ragazzi di Tommasi, che ora si getteranno sull’impegno di Coppa in un avvio di stagione in cui era impossibile fare meglio di così. Al secondo posto spunta il Pienza di Marco Benanchi, che tira un brutto scherzo alla sua Amiata vincendo ad Abbadia e proiettandosi in una posizione di classifica inaspettata a inizio anno ma pienamente meritata. Gli altri posti playoff sono però occupati da formazioni grossetane, a testimonianza della partenza decisamente positiva delle squadre della nostra provincia: l’Aurora, nonostante il ko rimane in quota, al quarto posto ritorna lo Scarlino di Cinelli corsaro a Ponte D’Arbia con la quinta realizzazione di Colato, mentre il Massa Valpiana dimostra di aver ritrovato smalto e carisma vincendo in rimonta contro la temibile Fonte Belverde. La coppia gol Monterisi-Athos Ferretti riporta in quota la lunga e qualitativa rosa a disposizione di mister Cavaglioni. Tre punti anche per il Manciano di Pallassini contro un comunque buon Argentario, con entrambe che possono aspirare a un campionato importante, mentre il Caldana non fallisce una gara vitale per il proprio percorso: la prima soddisfazione in campionato contro il Gracciano equivale al sorpasso in classifica e riporta fiducia e convinzione nel lottare per la permanenza in categoria, mentre per il Sorano l’appuntamento con il bottino pieno è ancora rimandato. Tra le senesi, oltre al Pienza, torna a sorridere il San Miniato con un perentorio 4 a 0 al Torrenieri: il team di Mastacchi è ancora un po’ attardato, ma in prospettiva può essere un avversario pericoloso per la lotta al vertice.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW