Connect with us

Calcio

Coppa Passalacqua: Il Follonica Gavorrano batte il Paganico 4-1 e approda ai quarti di finale

Follonica Gavorrano – Paganico 4-1 (2-1)
FOLLONICA GAVORRANO: Ioele, Martelli, Allaki (29′ st Fanteria), Cioni, Cappellini, Ferri (29′ st Tanzini), Cavallo (18′ st Terrosi), Olivato, Cerrato, Douadi (1′ st Cret), Nelli (18′ st Tosi). A disposizione: Ramazzotti. Allenatore: Marco Cacitti.
PAGANICO: Nucciotti, Capitini, Santoni, Vittori, Castelli (3′ st D’Anzi), Fedeli (1′ st Biadi), Scala (25′ st Galloni), Casini, Vecchioni (14′ st Peralta), Peluso, Reali (35′ st Vescovo). A disposizione: Cecchi, Pogorelli, Cupani, Aramini. Allenatore: Gerardo Cocciolo.
ARBITRO: Cagnani (assistenti Privitera e Ginanneschi).
RETI: 33′ Cerrato, 36′ Cerrato, 38′ Peluso (rig.), 7′ st Martelli, 24′ st Capitini (A).
NOTE: al 4′ st Nucciotti ha neutralizzato un calcio di rigore battuto da Cret. Ammoniti Allaki, Terrosi, Vittori, Casini, Peluso, Peralta. Calci d’angolo 2-4. Recupero: 1′ + 3′.

GROSSETO. Battendo il Paganico 4-1 il Follonicagavorrano resta a punteggio pieno continuando la sua navigazione verso i (sicuri) quarti di finale. Il Paganico nella prima frazione attutisce l’urto tecnico degli avversari, accorcia le distanze su calcio di rigore ma nella ripresa deve dare strada, con onore e impegno, ai ragazzi di Cacitti.

Per mezz’ora la sfida è una convivenza di azioni alternate. Nucciotti blocca il tiro di Cerrato (3′), Ioele devia in angolo quello di Vecchioni (11′), al 25′ Cerrato mette fuori da buona posizione. Lo spicchio di gara vede un maggior possesso palla del Follonicagavorrano all’interno di uno scenario, in generale, bloccato e complicato. Il copione cambia improvvisamente dal minuto 30. I ragazzi di Cacitti cambiano marcia aumentando la pressione. La respinta di Nucciotti è corta (33′), Cerrato è rapido nel deviare la sfera in fondo alla porta, 1-0. Il Follonicagavorrano insiste trovando il raddoppio, e la doppietta di Cerrato, al 36′. Il Paganico non cade rilevando anima e volontà. Così i ragazzi di Cocciolo trovano il penalty, spinta in area, che Peluso trasforma al 36′ dimezzando il divario. Dopo cinque minuti di burrasca emotiva si va al riposo.

Al 4′ della ripresa l’arbitro punisce con il rigore un fallo di mano di un difensore del Paganico, batte Cret, Nucciotti respinge con un balzo felino. Ci pensa Martelli (7′) a mettere in sicurezza il risultato: dal suo piede parte una traiettoria molto bella e forte, che si infila sotto la traversa, 3-1. Il Paganico, comunque, non si arrende tanto facilmente continuando a giocare con intensità. Al 24′ l’autorete di Capitini (4-1) cancella ogni possibilità di recupero. Al 33′ il Paganico ha la lucidità di costruire l’ultima, ottima azione con l’apertura di Peralta e il tiro al volo di D’Anzi, che non trova lo specchio della porta.

Dopo due giornate questa è la classifica del girone C: Follonicagavorrano 6, Venturina 3, Argentario e Paganico 1. Ultime gare della fase eliminatoria: Venturina – Paganico (6 giugno); Follonicagavorrano – Argentario (7 giugno).

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x