Connect with us

Basket

Basket serie B femminile, esordio amaro per la Gea Grosseto sul campo delle Mura Spring Lucca

basket-gea-grosseto-Sarah-Tamberi

Basket serie B, Le Spring Lucca-Gea Grosseto 78-33

LE MURA LUCCA: Barbero 4, Cerri 16, Azzi 19, Pellegrini 5, Costa 5, Morettini Paracucchi, Rapè 18, Lorenzin 3, Masini 2, Leovino 2, Michelotti 2, Geremei 2. All. Nicolosi.

GEA GROSSETO:  Nermettini 7, Vallini 9, Bellocchio, Simonelli 2, Nunziatini 1, Tamberi 2, De Michele, Cazzuola 5, Faragli 5,  Di Stano 2. All. Luca Faragli.

ARBITRI: Buoncristiani di Prato e Cammilli di Empoli.

PARZIALI: 21-6, 47-11; 64-21.

USCITE PER FALLI: Nermettini.

 

L’inesperienza e l’emozione per il ritorno in campo dopo oltre un anno e mezzo di inattività ha giocato un brutto scherzo alle ragazze della Gea Grosseto, travolte dalle Mura Spring Lucca (78-33) nella gara d’esordio del campionato di serie B femminile. Le ragazze di Luca Faragli hanno praticamente tenuto testa per cinque minuti, poi non sono riuscite a reagire al pressing a tutto campo che ha piano piano ha portato le locali ad avere un ampio margine di vantaggio. Il coach biancorosso si è presentato al salto a due con Bellocchio (uscita subito dopo per un guaio muscolare), Nermettini, Vallini, Tamberi e Cazzuola,  poi nel corso del confronto è stato dato spazio anche alle quattro giovanissime che sono state inserite in pianta stabile nella rosa per sopperire all’improvviso abbandono di cinque veterane.

«Onestamente non potevamo fare di più – dice serenamente il tecnico Luca Faragli – è stata evidente la nostra inesperienza. Le più giovani, ma anche alcune di quelle più grandi devono prendere confidenza con la categoria. Non abbiamo iniziato male, ma dopo l’ingresso di due 17enni, Pellegrini e Costa, che fanno parte del roster di A1, Lucca ha iniziato a pressare forte, al punto che ci è anche capitato di non riuscire a rimettere la palla».

Le lucchesi hanno iniziato una marcia vittoriosa che si è arrestata alla fine del terzo quarto. Nell’ultimo tempino le giovanissime della Gea hanno provato a reagire, riuscendo a chiudere gli ultimi dieci minuti di gioco con un parziale di 14-12. Un ko che servirà comunque di lezione per le prossime uscite.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x