Connect with us

Grosseto Calcio

Fermana-Us Grosseto, le pagelle biancorosse

GROSSETO, 5 Riesce a resuscitare una squadra in emergenza numerica (9 assenti) e che non vinceva da sei mesi. Prestazione negativa, ma di cui fare tesoro per non ripeterla più in futuro. Se non altro, i cambi hanno dato vitalità offensiva negli ultimi 20′ (incluso il recupero).
Barosi, 5,5 Impreciso e insicuro sia nel gol annullato che nel raddoppio canarino. Miracoloso, però, su Lovaglio.
Raimo, 6 Tanto lavoro sporco, sia a destra che a sinistra, ma è uno dei pochi a non perdere quasi mai lucidità.
Siniega, 5,5 Non male, ma stasera dietro c’è stato da ballare, soprattutto sui calci piazzati.
Ciolli, 5,5 Si fa saltare dallo spiovente che regala il 2 a 0. Chiamato a un gran lavoro per contenere la fisicità dei marchigiani, ci riesce, pur se con un po’ di fatica.
Semeraro, 5,5 Si fa vedere poco in avanti e dietro non è impeccabile (dal 65′, Biancon, 6 centrimetri e forza fisica uniti a una bella occasione di testa).
Piccoli, 5,5 Il dinamismo c’è, la voglia di farsi vedere anche, ma finisce per subire la fisicità marchigiana.
Vrdoljak, 5,5 Tanti palloni toccati, ma non con la consueta precisione.
Fratini, 5 Lento e prevedibile si fa vedere solo per una conclusione innocua neutralizzata da Ginestra (dal 46′, De Silvestro, 6 si posiziona sulla trequarti e cerca di accendere i compagni).
Artioli, 5 Schierato prima trequartista e poi mezzala, non riesce mai a incidere (dal 57′, Cretella, 6 porta freschezza e sostanza alla manovra grossetana).
Dell’Agnello, 5,5 Gli arrivano pochi palloni giocabili, ma non è mai pericoloso tranne che su un colpo di testa. Troppo poco (dal 57′, Scaffidi, 6 si batte con ardore e va subito alla conclusione. Gioca con continuità ed è pericoloso anche in un’altra circostanza quando è provvidenziale la respinta di Ginestra).
Arras, 4 A una prestazione già largamente insufficiente, il sardo unisce un’espulsione assurda in panchina, dove si è appena seduto dopo il cambio (dal 72′, Moscati, 6 non è al meglio, ma entra subito in partita e si crea almeno un paio di occasioni da gol, una delle quali sventata tempestivamente dal portiere).
All. Magrini, 5 Opta per una formazione differente rispetto a sabato scorso e il flop del primo tempo (anche per merito della Fermana) certifica la serata negativa. Nella ripresa, a cambi effettuati, i suoi giocatori hanno una reazione d’orgoglio e sfiorano il gol, ma è troppo tardi. Occorre un cambio di passo immediato o il campionato rischia di complicarsi.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
1 Comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Sesta giornata 4 punti.
Lo scorso anno 12 punti.
Sarei propenso a dire :inizio brutto. La situazione non era quella sperata però dobbiamo comprendere due importanti cose:la prima che sostenere un campionato di serie c non è facile e quindi dobbiamo sempre sostenere tutti coloro che ci mettono soldi passione e competenza e questo sempre. Il secondo aspetto è che oggi come oggi la Città di Grosseto non può esprimere che un calcio tra serie d e serie c. Questo è ormai da tempo consolidato a meno che non vengano finanziatori che si possano permettere il lusso di spendere di più.
Poi c’è da dire che ripetere un campionato come lo scorso anno sarà difficile.
Mettiamoci nei panni di un allenatore che ieri schiera a una squadra con solo 5 titolari nella formazione base rispetto alla squadra della sesta giornata dello scorso anno.
Dei 22 convocati 15 elementi erano nuovi rispetto allo scorso anno.
Bastano questi dati per capire le difficoltà.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x