Connect with us

Grosseto Calcio

Us Grosseto-Gubbio, le pagelle: De Silvestro il migliore, bene Vrdoljak e la difesa

GROSSETO, 6 I biancorossi giocano una buona gara, creano, e concedono il giusto a una squadra in salute come il Gubbio. La squadra è viva, gioca un buon calcio, manca solo l’acuto per fare un ulteriore salto di qualità. Peccato per l’occasione nel finale di Marigosu.
Barosi, 6 Gara di ordinaria amministrazione, sorpreso dalla parabola di Cittadino che si stampa sulla traversa, ma per il resto sicuro e preciso sia nelle uscite che negli interventi.
Raimo, 6,5 Il solito pendolino a cui da tre stagioni siamo abituati, si rende pericoloso in avanti con un bel diagonale respinto dal portiere, e anche in difesa offre un rendimento apprezzabile.
Siniega, 6,5 Gioca con la sicurezza di un veterano, sempre sul pezzo con interventi puntuali e precisi. Scaltro anche nelle situazioni di difficoltà, leggasi l’ammonizione nel finale di gara.
Ciolli, 6,5 Cresce l’affiatamento con Siniega, una coppia ben assortita che si integra sempre al meglio e che offre ampie garanzie. Il capitano dà sempre il suo contributo e sprona al meglio la squadra.
Semeraro, Rispetto alle precedenti gare un po’ più bloccato in avanti, dove tenta qualche sortita senza però grande incisività, ma molto più diligente in fase difensiva. Magrini lo toglie a scopo precauzionale dopo lo screzio con Oukhadda (dal 38′ st Verduci, sv Pochi palloni giocati, ingiudicabile).
Cretella, 6 Tanto lavoro oscuro e dispendioso, si vede in occasione di una insistita azione personale che conclude con un tiro alto sulla traversa. Fisiologico il calo di intensità nella seconda frazione fino all’avvicendamento (dal 23′ st Piccoli, 6 Entra subito con temperamento nella gara, irruente in certe occasioni, ma sempre efficace).
Vrdoljak, 6,5 Il gol del pareggio su punizione è un vero e proprio gioiello di tecnica e potenza, a centrocampo smista il gioco con precisione e con la sua solita presenza di sostanza
Serena, 6 Seppur giovane, si integra bene nel trio di centrocampo biancorosso. Essenziale, ma spesso efficace nelle giocate.
De Silvestro 7 Sta velocemente diventando il leader tecnico ed emotivo della squadra. Accende il gioco con le sue serpentine e la sua inventiva, e la condizione fisica migliora gara dopo gara (dal 32′ st Marigosu, 5 Non entra bene in gara, perde due palloni “facili”. Ha la palla per scrivere un finale meraviglioso, ma viene chiuso dall’uscita di Ghidotti).
Moscati, 5,5 Gioca come spalla di Dell’Agnello, è un po’ troppo fuori dal vivo del gioco, toccando pochi palloni. Sostituito all’intervallo (dal 1′ st Arras, 5,5 Entra in campo con grande voglia, conquista un paio di punizioni importanti però da lui ci aspettiamo qualcosina in più). 
Dell’Agnello, Si batte su tutti i palloni, con fortune alterne. E’ un generoso, ciò lo porta delle volte a difettare in lucidità, bella la sua incornata nel primo tempo che chiama all’intervento a terra Ghidotti. Cala di intensità nella ripresa (dal 23′ st Scaffidi, 5,5 Pochi i palloni giocabili, non riesce dai incidere).
All. Magrini, 6 La prestazione della squadra e la gestione della rosa da parte del mister è buona, i biancorossi giocano, creano, ma al momento un pizzico di imprecisione e un po’ di sfortuna non portano la posta piena. Ma perseverando su questa strada i risultati arriveranno, si deve solo aver pazienza.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x