Connect with us

Grosseto Calcio

Us Grosseto, il punto dopo la 4ª giornata

Carrarese-Us Grosseto 2 a 1 - foto di Noemy Lettieri - Us Grosseto 1912
Carrarese-Us Grosseto 2 a 1 - foto di Noemy Lettieri - Us Grosseto 1912

Il Grifone è tornato dalla trasferta apuana con le pive nel sacco. Infatti, dopo lo splendido vantaggio di Cretella nel primo tempo (con dedica allo scomparso Luigi “Gigi” Ambrosio, ex-unionista), i biancorossi si sono fatti rimontare dai padroni di casa nella ripresa. Si è chiusa così, nel peggiore dei modi, la 4ª giornata di Serie C girone B.

COSA FUNZIONA
Praticamente, il Grosseto di ieri ha funzionato solo per un tempo, nel quale ha trovato anche il meritato vantaggio. Durante i primi 45′, diverse cose buone e alcune individualità in bella evidenza. Ad esempio, è stato ed è importante poter contare su un giocatore ritrovato come Cretella, uno dello zoccolo duro. Segnali di crescita, pur se discontinui, anche tra alcuni dei nuovi arrivati. Positivo, poi, il fatto che il Grifone sia tornato al gol, il secondo in quattro partite di campionato. Curiosamente, le reti realizzate dai biancorossi sono state solo esterne.

COSA NON FUNZIONA
Gli scricchiolii di una giornata negativa sono stati avvertiti a partire dal 40′ del primo tempo, quando i giallazzurri hanno costretto sulla difensiva i maremmani. Nella ripresa, poi, complici i cambi efficaci effettuati da mister Di Natale (su tutti Doumbia), la Carrarese è stata in grado di trovare prima il pari e poi il gol del sorpasso. Il dispiacere, per il popolo biancorosso, è che il pareggio sia arrivato dai piedi dell’amato ex, Flipper Galligani, il quale ha fatto fuori con un po’ troppa facilità Raimo prima di arrivare a concludere. L’esplosivo Doumbia, poi, ha chiuso i conti. Di sicuro, i biancorossi hanno progressivamente arretrato il proprio baricentro, lasciando troppo spazio alla manovra degli apuani. Inoltre, la costruzione del gioco dal basso a volte è apparsa eccessivamente lenta e questo ha permesso agli avversari di riposizionarsi anche in situazioni svantaggiose. Infine, va evidenziato come la fortuna in questo momento non sia dalla parte dei biancorossi, ma ciò non deve diventare una scusante. Purtroppo, quando una società punta sui giovani, il rischio di vivere situazioni come quella attuale aumenta. La rosa unionista, però, ha giovani forti, anzi, più forti rispetto a quelli dell’anno passato, mentre mancano i punti in classifica, visto che il Grifone fin qui ha creato davvero molto, ma ha raccolto pochissimo. E qui entrano in ballo altri fattori (pali, imprecisione, ecc. ecc.).

COSA ASPETTARSI
La prima vittoria, senza alcun dubbio. Tre punti per cambiare l’inerzia di un campionato molto equilibrato e difficile. Tre punti per aiutare i nuovi arrivati a crescere. Tre punti per dare al gruppo maggiore consapevolezza nei propri mezzi. Tre punti per spazzare via i timori dopo le due sconfitte consecutive tra coppa e campionato.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
3 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Ognuno – ci mancherebbe altro – è libero di avere ed esternare le proprie opinioni, ma personalmente non ho mai creduto alla teoria di uno strano e misterioso complotto arbitrale tendente a danneggiare sistematicamente il Grosseto, una storia che peraltro va avanti senza soluzione di continuità dall’era camilliana, attraversando campionati di B, C, D ed Eccellenza: da chi è perché sarebbe stata ordita questa specie di congiura? A me sembra del tutto inverosimile. Che poi ci siano state e ci siano decisioni arbitrali che statisticamente vanno più spesso a sfavore che a vantaggio del Grifone è possibile, ma sono convinto che sia pura casualità. Teniamo presente che è umano per il tifoso vedere e memorizzare più i torti che i regali ricevuti dal direttore di gara. Ciò detto, non posso tacere di essere estremamente preoccupato per l’andamento del campionato: i miei timori riguardo all’immaturità tecnica e agonistica della rosa biancorossa sembrano purtroppo trovare conferma; oltretutto la crisi attuale non riguarda solo l’attacco, come si pensava: i 4 goal subiti nelle ultime due gare indicano che le difficoltà sono generali e la sensazione è che molto banalmente non siamo competitivi, tutto qua.

Tutto giusto manca un breve cenno all’arbitro che in una partita equilibrata incide e molto.Galligani ha salutato la curva è stato giustamente ignorato…

COSA ASPETTARSI:

1) per prima cosa l’ingaggio di Boccardi, al di là di tutti i vari chiacchiericci è un elemento che può dare una grossa mano alla causa del Grifone.

3) che la società decida in questa fase delicata di giocare con meno under, 5/6 contemporaneamente sono troppi. Capisco le esigenze di bilancio, il minutaggio etc. etc. ma almeno in questa fase delicata è meglio puntare su qualche giocatore “over” in più anche perché se per DISGRAZIA retrocedi in serie “D” è un disastro. In questa fase contano PIÙ i risultati sportivi, il BILANCIO viene dopo.
3) miglior trattamento da parte degli arbitri, sarà un caso, ma nel dubbio a Pistoia ed a Carrara ci hanno fischiato contro, BRUTTO SEGNALE!!!!! personalmente non ho mai creduto alla barzelletta che a fine anno Torti e favori si compensano, l’anno scorso è andata male perché ci hanno massacrato e quest’anno l’andazzo non è buono.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
3
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x