Connect with us

Grosseto Calcio

Us Grosseto, “adottate” due classi del Fossombroni per il progetto “I semi dell’etica”

I semi dell'etica - Grosseto e Fossombroni (foto gentilmente concessa dall'Us Grosseto)

Grosseto Mattinata spesa benissimo quella della delegazione dell’Us Grosseto all’istituto Fossombroni per parlare di calcio, ma anche di etica, di fair-play, d’identità del territorio e di tifo consapevole. L’incontro mattutino fa parte del progetto “I semi dell’etica”, giunto alla sesta edizione e promosso da Aics, Mecs, università Luiss “Guido Carli” e Lega Pro. Proprio per questo, ogni club di Lega Pro ha scelto di adottare un istituto superiore per parlare delle predette tematiche. Il Grosseto, ad esempio, ha scelto il Fossombroni, con particolare riguardo alle classi 1ª D e 1ª E a indirizzo sportivo.

Particolarmente interessante il messaggio che il vicepresidente unionista, Simone Ceri, ha voluto lasciare agli studenti incontrati:

<<Ci sono due tipi di etica, quello scritta e quella che si fa sul campo e nella vita. Il concetto di etica passa dalle scelte, giuste o sbagliate, che tutti i giorni facciamo, mettendole poi in pratica. I valori etici dello sport possono scendere in campo solo se fanno già parte di noi, se riusciamo a distinguerli e a metterli in pratica giorno dopo giorno, a scuola, in campo, nello spogliatoio o sui tavoli delle riunioni fatte tra dirigenti. Fare questo significa avere la coscienza pulita; significa mantenere le promesse, che siano economiche, sportive o morali. Da qua siamo partiti per ricreare intorno alla nostra Grosseto un movimento giovanile che porti in campo questi valori, senza paura ma con grande orgoglio>>.

Da queste parole, poi, il discorso è scivolato in modo naturale a spiegare il progetto “Il calcio a modo nostro”, fortemente voluto dalla famiglia Ceri, grazie al quale Grosseto è tornata ad avere una squadra e una società completamente maremmane. Una maremmanità che sta facendo fare miracoli sportivi in ogni categoria, grazie anche a calciatori in grado di veicolare l’etica sportiva dentro e fuori dal campo, ma anche con l’aiuto di una tifoseria particolarmente vicina al club. Ovviamente, l’obiettivo è unico per tutti. Infatti, si tratta di promuovere calcisticamente Grosseto. Insomma, dai concetti fin qui espressi è nato il confronto con gli studenti, partendo dall’etica come valore imprescindibile per la crescita personale, ma utilizzando anche esperienze di vita quotidiana.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x