Connect with us

Grosseto Calcio

Us Grosseto, il punto dopo la 18ª giornata

Prestazione negativa dei biancorossi contro la Pistoiese. Giornata da dimenticare al più presto in vista della trasferta ad Olbia

Published

on

Ieri è andato in scena il derby toscano tra biancorossi maremmani e arancioni pistoiesi, con quest’ultimi che hanno espugnato lo Zecchini grazie ai gol di Mazzarani e Stoppa, due subentrati dati in partenza. Un risultato a sorpresa, perché è vero che il Grosseto in casa sta faticando parecchio (appena 5 punti conquistati), ma la Pistoiese lontano dalle mura amiche ha saputo fare peggio conquistando solo 1 punto. Questo, però, fino a ieri, perché gli ospiti, largamente rimaneggiati, hanno saputo irretire la manovra grossetana e hanno avuto la capacità di colpire al 77′ e al 79′ facendo bottino pieno.

COSA FUNZIONA
Onestamente, quello di ieri è stato un Grosseto tra i più brutti visti in stagione. Una prestazione negativa sia a livello di squadra che di singoli, nella quale alla fine si sono salvati in pochi.

COSA NON FUNZIONA
Diciamo pure che ieri non ha funzionato quasi niente. Ripetiamo, possiamo salvare qualche prestazione singola (tanto in difesa che in attacco), ma il reparto più in difficoltà è stato il centrocampo, superato e sovrastato costantemente da quello pistoiese. La voglia messa in campo dagli ospiti è stata decisamente maggiore rispetto a quella mostrata dai biancorossi, apparsi incapaci di elaborare la consueta manovra e sorpresi dalla prestazione degli arancioni. Tra l’altro, il primo gol è nato da un pallone perso scioccamente da Vrdoljak, il quale, poi, si è fatto pure ammonire. Certo, nella dinamica della conseguente punizione c’è stata anche una buona dose di sfortuna, visto che capitan Ciolli è caduto nel tentativo di respingere la sfera, dopodiché quest’ultima ha rimbalzato a terra e si è trasformata in un assist involontario per Mazzarani che ha segnato di testa con un carambola sulla traversa e poi oltre la linea di porta. Tuttavia, episodio sfortunato a parte, fa rabbia ripensare alla punizione regalata da Vrdoljak, come chiaramente tardivo è stato il cambio del croato effettuato da mister Magrini. Infatti, il giocatore in questione è sembrato stanco già dopo pochi minuti della ripresa e la sua scarsa dinamicità ha favorito la pressione arancione sul portatore di palla. Magari la stessa formazione iniziale avrebbe potuto essere diversa con l’inserimento a centrocampo di uno tra Cretella e Fratini al posto dello stesso Vrdoljak. Sicuramente le voci di mercato non portano serenità, ma, aldilà di questo, ieri le distanze tra i reparti sono state svariate volte chilometriche. Dall’alto si è visto benissimo la squadra spezzata in tre tronconi in diverse fasi del match. Insomma, partita da dimenticare e responsabilità da suddividere tra tutti, nessuno escluso.

COSA ASPETTARSI
La cosa più semplice e immediata da aspettarsi è quella di muovere la classifica fin da domenica prossima (ultima giornata di andata) nell’anticipo delle 12.30 a Olbia, contro un avversario che, dopo una partenza difficoltosa, ha messo insieme punti, gioco e risultati. Certo, nessun dramma in caso di sconfitta, ma per salvarsi sarà fondamentale muovere costantemente la classifica perché il girone di ritorno sarà di sicuro un altro campionato.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
2 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Ragazzi.. da sportivo e tifoso non drammatizzare. Per un addetto ai lavori o conoscitore del calcio sono cose preventivate. Sono sempre accadute simili prove sottotono e sempre con squadre contro le quali uno pensa di avere vinto già prima di giocare. È il bello del calcio e propio per questo non bisogna essere condizionati da queste opache prove. Cali di tensione specie in formazioni i esperte di questi campionati succedono. Animo ragazzi.

La prova del Grifone contro la Pistoiese mi ha lasciato esterrefatto e mi ha suscitato enorme preoccupazione: ho visto la negazione del gioco del calcio, un’ora e mezza di nulla calcistico, un gioco degno sì e no dell’Eccellenza, un atteggiamento svagato e demotivato, una condizione fisica a dir poco precaria; Il tutto aggravato dal fatto di avere di fronte una squadra assolutamente modesta, che però, malgrado i vistosi difetti, ha dominato in lungo e in largo, strameritando la vittoria. Il nuovo anno non poteva iniziare sotto peggiori auspici; certo, possiamo ipotizzare che si sia trattato della classica giornata-no, che indubbiamente ci può stare, personalmente tuttavia ho la netta sensazione che i problemi siano “strutturali” e non “incidentali”. Va da sé che si fa terribilmente fatica ad immaginare che una squadra con limiti tecnico-agonistici del genere possa salvarsi, dato che tutto lascia supporre che il girone di ritorno sarà quanto mai combattuto e senz’altro più impegnativo dell’andata. Detto ciò e dando per scontato che col cosiddetto mercato di riparazione non arriveranno elementi in grado di garantire un sostanziale e decisivo salto di qualità, si può solo sperare che allenatore e dirigenza riescano, con le buone o con le cattive, a fare in modo che ogni giocatore, dal primo all’ultimo, in ognuna delle 20 gare da disputare, renda al 110% delle proprie possibilità, altrimenti sarà notte fonda.




 

 

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: