Connect with us

Altre notizie

Operazione congiunta della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale contro lo spaccio di droga

Guardia di Finanza Grosseto: “Operazione Free Park”

A seguito di ricorrenti lamentele da parte di cittadini residenti nei pressi del Parco del fiume Ombrone – Silvano Signori, militari della Compagnia di Grosseto, unitamente a personale della Polizia Municipale di Grosseto, predisponevano alcuni servizi volti ad accertare lo spaccio anche a minori, individuandone i responsabili.

Veniva accertato che due soggetti di origine marocchina, tutti i giorni della settimana dopo le ore 21.00, si recavano nei pressi del Parco del fiume Ombrone a spacciare droga leggera e pesante (soprattutto hashish e cocaina). La rete di spaccio concretizzava l’attività illecita organizzandosi con una suddivisione rigorosa dei rispettivi compiti: mentre uno si accordava per la quantità ed il prezzo direttamente con l’acquirente, l’altro si occupava di pesare la sostanza fino al raggiungimento della dose richiesta e di consegnarla al primo, oltre a svolgere la funzione di sentinella nei pressi del parco ove avveniva lo spaccio.

Ogni notte l’attività di spaccio cessava sempre alla medesima ora, intorno alle ore 2.00, mentre la sostanza invenduta veniva sotterrata “alla fine del turno” all’interno del parco ed in punti sempre diversi, con il preciso scopo di recuperarla al giorno seguente con alcuni attrezzi utilizzati in agricoltura (piccone, cesoia da giardino, ecc.).

Si provvedeva, pertanto, a controllare numerosi soggetti subito dopo aver effettuato l’acquisto, al fine di ottenere ogni elemento utile riguardo alla cessione dello stupefacente da parte dei venditori e di ricostruire dettagliatamente il loro modus operandi.

Il 6 agosto scorso i militari della Compagnia di Grosseto, unitamente a personale della Polizia Locale, hanno proceduto ad arrestare in flagranza ed in concorso tra loro, i due soggetti di origine marocchina per il reato di spaccio di cui all’art. 73 del DPR 309/90, perché trovati in possesso di un significativo quantitativo di hashish e cocaina (400 grammi di hashish e 30 di cocaina) pronti per essere venduti e nella successiva perquisizione presso il domicilio di uno dei due soggetti-arrestati, il rinvenimento della somma di 8.000 euro circa, frutto dei proventi illeciti. I due soggetti venivano associati presso le case circondariali di Grosseto e Massa Marittima.

In data odierna due pattuglie della Guardia di Finanza, unitamente alla Polizia Municipale, hanno proceduto a notificare ai due indagati l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Grosseto, Dott. Sergio Compagnucci.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x