Connect with us

Calciomercato Grosseto

Us Grosseto, per la porta dietrofront di Barosi! In arrivo, poi, un 2001 e (forse) l’ex-unionista Pini

Grosseto Era stato lo stesso club biancorosso a informarci che per Barosi, ormai, non c’era più niente da fare, ma alla fine, diciamo pure un po’ a sorpresa, l’estremo difensore unionista nell’ultimo campionato di D pare aver accettato la proposta del club maremmano. Come comprensibile, tale fatto cambia totalmente la strategia di mercato per i portieri, visto che adesso il ds Minguzzi si concentrerà su altri prospetti. Per tale motivo, con molta proabilità, oltre a Davide Barosi a difendere la porta del Grifone vedremo anche un 2001 e l’ex-unionista (poi della Viterbese) Roberto Pini, classe ’97.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
2 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Speriamo! l’ingaggio di Pini, unito alla conferma di Barosi, sistemerebbe il reparto dei portieri.
Se poi rimanesse Sersanti ed arrivasse Blanchard,si comporrebbe un bel trio di Maremmani doc che aumenterebbero il tasso tecnico e di MAREMMANITA’della squadra.

La mia non vuole certo essere una critica né tantomeno una polemica, si tratta di una pura e semplice osservazione: ben vengano i ragazzini classe 2000/2001, ma, se non sono dei nuovi Messi o Cristiano Ronaldo, è impensabile che possano rappresentare l’asse portante di un organico idoneo per un buon campionato di serie C. A tal fine servono come il pane giocatori di categoria (almeno uno per reparto), dotati di tecnica adeguata e di esperienza.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x