Connect with us

Grosseto Calcio

Taddeucci, il bomber del buccellato: “Per il Vorno aver battuto il Grosseto è stato come aver vinto il campionato”

Published

on

Lucca Vi proponiamo l’intervista rilasciata a Toscanagol.it da Marino Taddeucci, lucchese, attaccante classe 1984, autore dello storico gol vittoria in Vorno-Grosseto 1 a 0 di domenica scorsa.

La rete segnata dal Vorno con Taddeucci

La domenica “SPECIALE” di Marino TADDEUCCI allo Stadio PORTA ELISA

La copertina della domenica va sicuramente a lui: Marino Taddeucci, attaccante “giramondo” classe 1984 che in carriera ha vestito maglie prestigiose come quelle di Lucchese, Pistoiese e Massese per citarne alcune, che ha deciso il match interno contro la capolista Grosseto regalando al suo Vorno tre punti importantissimi. E non lo ha fatto in un campo qualunque, bensì allo Stadio “Porta Elisa”, sotto quella che è la “sua” Curva Ovest, dove da bambino andava a tifare Lucchese e sotto la quale, con indosso la maglia rossonera, ha realizzato reti pesantissime come quella contro il Prato della primavera 2010 che valse la promozione in Serie C1.

<<Fare gol è sempre un’emozione, in qualsiasi categoria, se ci aggiungiamo che eravamo al Porta Elisa e che la mia rete è valsa al Vorno la vittoria, fa ancora più piacere, peraltro proprio sotto la curva Ovest, dove ho ricordi bellissimi>> dichiara Taddeucci.

Il “bomber del Buccellato” (come viene chiamato poiché la famiglia è titolare dell’omonima pasticceria sita nella centralissima Piazza San Michele a Lucca e che produce il tipico dolce lucchese) torna sulla vittoria contro la prima della classe.
<<Questo è il bello del calcio e penso che per noi vincere contro una città ed una piazza che fino a pochissimi anni fa militava in Serie B sia come vincere un campionato, e salvarsi in Eccellenza equivalga a conquistare la Champions League visto per le potenzialità societarie sarebbe già tanto la Promozione. Questo successo dimostra che a volte è la passione che fa la forza e non necessariamente i soldi>>.

Questi tre punti hanno dato al Vorno una bella boccata di ossigeno.
<<Questa sarà per noi una bella settimana, non era certo l’ultima partita. La strada, infatti, è ancora lunga e, come dice mister Alfredo Cardella, per ogni domenica è una finale. E non sono i soliti discorsi retorici, per il Vorno è davvero così>>.

Taddeucci è arrivato al Vorno a dicembre dal Lammari: com’è stato l’impatto con la nuova squadra?
<<Ci sono tanti giovani molto bravi e con grande passione, e non è detto che qualcuno di loro tra qualche anno non potrà approdare anche in categorie superiori. Io dico loro di crederci fino in fondo e di non abbattersi mai, perché il calcio di oggi è cambiato e un giocatore di Eccellenza può benissimo fare il doppio salto di categoria, se non di più. Il gruppo è molto unito e sono convinto che, lottando come domenica, potremo vincere la nostra Champions League>>.

 

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
2 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Con tutto il rispetto, non sapevo neppure dell’esistenza di Taddeucci, né m’interessa particolarmente quello che dice, solo che le sue parole fanno capire come ormai siamo ridotti al rango di squadra “make-up” con cui le piccole realtà si fanno belle, disputando la tragicomica e retorica “partita della vita”. Che brutta e tristissima fine!

Per Taddeucci & c. Al di là dei nostri demeriti, per vincere la “CEMPIONS LIGG” vediamo se domenica prossima sarete in grado di ripetere contro il Fucecchio la stessa partita, oppure se avete dato tutto contro il Grosseto, nel primo caso onore a voi, nel secondo caso dimostrerete di essere giocatori di bassa classifica di eccellenza, che ha fatto la classica partita della vita e si accontenta così.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: