Connect with us

Calcio

Sant’Andrea e Caldana: numeri da record. Tecnici diversi, ma risultato identico

Grosseto. Numeri da record che parlano da soli per Sant’Andrea e Caldana. La squadra di mister Tommasi è leader a livello regionale per il cammino intrapreso con nessuna sconfitta con 18 vittorie e due soli pareggi con una media inglese mostruosa di +16.
Non è da meno il Caldana che nelle ultime partite ha dato un accellerazione alla sua stagione. 51 punti con una sola partita perduta. Anche Falciani e compagni non vanno quindi tanto per il sottile.
Le due squadre sono allenate da due mister completamente diversi tra di loro: da una parte l’esperienza di Luciano Tommasi, dall’altra la gioventù e la voglia di emergere di Paolo Agresti.
Due realtà diverse tra di loro: con il Caldana che vuol tornare dopo due anni in Prima Categoria ed il Sant’Andrea che invece sta raggiungendo il punto più alto della sua storia.
Due società con dirigenze preparate ed esperte, come ad esempio Luca Vaselli, che dopo aver fatto grande l’Albinia ci riprova con la squadra del comune di Magliano in Toscana.

Questi i loro numeri: 

Sant’Andrea 56 punti 18 vinte 2 pareggiate 0 perse 59 gol fatti 11 subiti media inglese 16

Caldana 51 punti 16 vinte 3 pareggiate 1 persa 50gol fatti 24 subiti media inglese 11

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
6 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

6 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

A Caldana la differenza la sta facendo la qualità.. un terzino tecnico e prestante fisicamente come Margiacchi se lo possono permettere in pochi..

Grazie Giampa troppo buono. Comunque se volevi essere più credibile potevi scrive altre due cavolate. Tecnicamente forse per fare il terzino accettabile ma prestante fisicamente no. Comunque ne approfitto per fare i complimenti a tutti i miei compagni per l’annata che stiamo facendo…ma come gli dico sempre io (da vecchio) la strada per salvarsi è ancora lunga.

Bravo, come direbbe Sacchi: “umiltè”… in effetti se eri prestante fisicamente quella diagonale di domenica la chiudevi… ahahahaha

con la squadra a disposizione (da promozione) e i soldi spesi (molti molti molti molti, troppi, rovinano un calcio dilettantistico) è un flop che le abbiano pareggiate due e non vinte tutte a sant’andrea, e per altro svariate partite vinte con fortuna per essere gentili e non dire termini volgari….Come avere la juventus e fare il record di punti e vittorie in lega pro, ah beh, tanta roba

Vorrei sapere quel fenomeno che ne sa quanti soldi a speso il S. Andrea per fare la squadra , visto che chicchera tanto

non lo sa solo il “fenomeno”, lo sa tutta la provincia oramai
e comunque, ha speso

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

6
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x