Connect with us

Calcio

Grifone, Ricci in stand-by. Per lo sponsor, invece…

Published

on

Grosseto. In quest’estate tutt’altro che afosa, in casa biancorossa si continua a lavorare alacremente nel massimo riserbo. Tuttavia, qualche indiscrezione trapela. La prima, come sappiamo, riguarda il possibile futuro del settore giovanile. Niente di ufficiale, per carità, ma rumors piuttosto attendibili. Alla stessa maniera, le voci relative alla prima squadra hanno tutte un fondamento, ma non si possono definire notizie definitive o ufficiali. Ad esempio, è certo che c’è stato un incontro tra Camilli e l’avvocato Rispoli, una mossa che potrebbe portare a collaborazioni come quella con Magalini, l’ex-diesse del Mantova e della Cremonese. Come detto, però, non c’è ancora nulla di ufficiale e, proprio per questo, Nelso Ricci è stato pregato dai Camilli di attendere ad accasarsi altrove, almeno fino ai primi dieci giorni di luglio. Oltretutto, a livello di B si stanno aprendo scenari inaspettati (in primis, la possibile non iscrizione del Siena) ed è probabile che il club unionista stia valutando tutte le opzioni del caso. Il medesimo discorso vale per lo sponsor, indicato inizialmente nell’azienda di Andrea Bacci (ricco industriale fiorentino, nonché attuale presidente della Lucchese in Serie D). Una trattativa smentita dallo stesso Bacci, che, ad ogni modo, ha ammesso di aver avuto colloqui sia con Sonnini che con Camilli. Adesso, ad esempio, la voce che circola con sempre più insistenza è quella che porterebbe alla sponsorizzazione da parte di un grossissimo gruppo nel campo delle ceramiche per una cifra intorno ai quattrocentomila euro annui. Infine, sull’operazione messa in piedi dai Camilli per salvare la Viterbese attuale (tramite il titolo della Castrense) o far rinascere quella storica c’è da registrare che tutto sta procedendo come previsto da Piero Camilli e auspicato dalla tifoseria della città laziale.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
3 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Ovvio che comanda lui…ma almeno reggiamogli il gioco!

In questo articolo parli sempre al plurale (i camilli) ma ancora non avete capito che chi comanda , al dila’ della cessione delle quote del grosseto, o della casternse e’ sempre una persona che porta il nome di piero camilli, fino a quando ci sara’ lui, non si muovera ‘ paglia senza il suo consenso, il resto sono tutte chiacchire da bar.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

3
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: