Connect with us

Calcio

Manciano sfida al Certaldo. San Donato riscatto con l’Armando Picchi?

Published

on

GROSSETO. Dopo il derby di Coppa che ha visto un parziale riscatto del San Donato che ha battuto un Manciano che comunque ha passato il turno, le due compagini si rituffano nel campionato con stati d’animo diversi.

I ragazzi di Renaioli vogliono continuare nel loto splendido inizio di stagione, anche se sono attesi dall’insidiosa trasferta in terra fiorentina contro il Certaldo. I biancorossi dovranno fare a meno di due giocatori importanti come Lupo e Manini fermati del giudice sportivo per un turno.

I mancianese però al momento si ritrovano un super Sabatini, che si è messo in evidenza anche in Coppa neutralizzando un calcio di rigore.
Il Certaldo avrà sicuramente il dente avvelenato dopo la sconfitta per 2 a 1 patita nella prima giornata di campionato.

Discorso diverso per il San Donato, che non è partito proprio benissimo. Domenica arriveranno i livornesi dell’Armando Picchi, formazione che crea già qualche preoccupazione a mister Guidi, che dovrà fare a meno per due giornate di Rispoli.
Ci si attende il pronto riscatto dei biancoverdi e soprattutto una prova super dei gemelli Negrini anch’essi un pò in ombra nelle prime uscite stagionali.

L’obiettivo è quello di centrare i primi tre punti per scacciare i cattivi pensieri.

PRONOSTICO

CERTALDO-MANCIANO X2

SAN DONATO-A.PICCHI 1X

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi