Club Portavecchia: “Noi con Pincione e con chi ama il Grosseto. Pronti ad agire”

Un'immagine della Curva Nord del Grosseto

Grosseto Abbiamo ricevuto dal Club Portavecchia un comunicato, che pubblichiamo in maniera integrale, in merito alla querelle in atto tra Fc Grosseto e Comune.

Il Club Portavecchia ha avuto modo di leggere sia le dichiarazioni rilasciate a Grosseto Sport dal presidente biancorosso che il comunicato degli amici Maremmani 1912. Ebbene, il nostro club intende esprimere vicinanza a Max Pincione, alla Grosseto Group e all’Fc Grosseto per una situazione che rasenta il ridicolo. Ci domandiamo: come è stato possibile arrivare fino a questo punto? Perché il Comune ha fatto delle promesse a Pincione e alla Grosseto Group in merito alla convenzione quinquennale se poi, dopo circa dieci mesi, non l’ha ancora concessa loro? Bonifazi non ha forse promesso fin dalla presentazione dell’Fc Grosseto che la convenzione quinquennale sarebbe stata concessa dopo il primo Consiglio comunale utile, ovvero a settembre 2015? Sempre Bonifazi, dopo le recenti polemiche, non ha forse dichiarato che la cosa sarebbe stata risolta entro l’ultimo Consiglio di questo mandato amministrativo? Borghi, poi, non si è sempre impegnato in prima persona garantendo che il campo di Via Austria, necessario per l’attività del settore giovanile biancorosso, sarebbe stata consegnato al club entro novembre 2015? Sinceramente, come cittadini grossetani, prima ancora che come tifosi biancorossi, siamo stufi di assistere impotenti alle promesse non mantenute dal Comune di Grosseto a nocumento dell’attività dell’Fc Grosseto. Signori, qui, dopo le macerie lasciate dall’addio di Camilli e nonostante qualche goffo tentativo di fare vivacchiare il Grifone in ambito regionale, si sono presentati degli investitori che hanno chiesto solo di fare calcio, garantendo a proprie spese l’iscrizione del nuovo sodalizio in sovrannumero in Serie D in cambio di una convenzione quinquennale, a riprova della loro serietà e delle loro ambizioni. Il Comune di Grosseto, in grande difficoltà dopo l’abbandono di Camilli, cosa ha fatto pur di risolvere il “problema” calcio? Ha pensato bene di garantire a Pincione la concessione di una convenzione pluriennale, ma, nel concreto, non ha mai dato seguito agli impegni presi. Non solo, ma qui ci sono burocrati che “filosofeggiano” sulle norme da applicare, quando invece, col buonsenso, la cosa avrebbe già potuto essere risolta. Si cerca di far passare come morosa l’Fc Grosseto, che ha la sola colpa di voler investire nel calcio grossetano, proprio mentre l’amministrazione comunale offre migliaia di euro, sì, migliaia di euro, a chi gestisce strutture come gli stadi di baseball o i palazzetti dello sport cittadini! Noi, a questo gioco non ci stiamo e ribadiamo di essere vicini a Pincione per tutto quello che ha saputo fare in questi mesi, nonostante tutto e tutti. D’altronde, non dubitiamo che ci siano trame sotterranee anti Fc Grosseto da parte di soggetti che vorrebbero, per solo tornaconto personale, veder andar via la Grosseto Group per poi far vivacchiare il glorioso Grifone in categorie dilettantistiche. Ne abbiamo già avuto una riprova la scorsa estate e non vogliamo averne altre in futuro. Il futuro deve chiamarsi Fc Grosseto, con presidente Pincione e il club lanciato verso traguardi ambiziosi. Non accettiamo di sentir parlare di addio da parte della Grosseto Group per colpa di mancate promesse comunali. Ognuno faccia la sua parte e sappia che noi tifosi vigileremo, pronti a tutte le azioni lecite e possibili nei confronti di chi ostacolerà l’attività dell’Fc Grosseto che, lo ricordiamo, è una delle principali aziende grossetane. Vogliamo che Pincione e i suoi soci abbiano la possibilità di sviluppare il loro progetto, a partire da quello dell’academy, perché crediamo nell’indotto e nei benefici creati dal calcio e dallo sport in generale. Se sarà necessario, poi, alle prossime Comunali voteremo compatti per chi dimostrerà di volere il bene dell’Fc Grosseto, una delle poche realtà in grado di portare in alto il nome della nostra città. Ora, però, basta parole, vogliamo subito fatti o agiremo noi!

                                                                                   Club Portavecchia

11 Comments
  1. Corrado 3 anni ago
    Reply

    Bravissimi!!! Condivido ogni parola!!!

  2. Bailon 3 anni ago
    Reply

    Condivido al 100%.

    Forse è arrivato il momento di cominciare a farsi sentire, perchè non si può assistere impassibili ad un patetico tentativo di far scappare un investitore così importante.

    Forza Presidente, noi siamo al suo fianco!

  3. Grifone nato 3 anni ago
    Reply

    Organizziamo una bella manifestazione in comune!!!!

  4. abe 3 anni ago
    Reply

    Quoto al 100%

    • Buttero 70 3 anni ago
      Reply

      Tutto giusto e ampiamente condivisibile…..il comportamento dei ns amministratori e’ stato ridicolo….promesse non mantenute, lotte interne, scaricabarile……perdite di tempo per arrivare alle elezioni, così’ da lavarsene le mani…
      Detto questo, a me il comunicato di Pincione non e’ piaciuto, nei modi e nei tempi…..purtroppo siamo in un momento in cui nessuno si prenderà’ la briga di risolvere la situazione, e bisognerà’ aspettare i mesi estivi con la nuova (SPERIAMO) amministrazione….e questo Pincione lo sa’, come sappiamo tutti che comunque finché’ non pagherà’ i canoni di affitto goduti non sarà’ tecnicamente possibile procedere ad una firma per una nuova convenzione…
      Allora io dico, ma vogliamo caro Max pagare questi benedetti canoni per non mandare a monte tutto quanto ??
      Questi sono i dati oggettivi, poi su tutto il resto c’è’ solo da stendere un velo pietoso…e poi i tifosi ogni tanto vorrebbero anche sentire un po’ di entusiasmo magari….invece sempre e solo polemiche tramite stampa….
      Un saluto da chi vorrebbe passare finalmente un’ estate tranquilla….

      • stefanos 3 anni ago
        Reply

        Direi che Buttero 70 ha ragione. Apparte le questioni di principio e i discorsi sull’amministrazione uscente sui quali siamo tutti (o quasi) ampiamente d’accordo, all’atto pratico la situazione si risolverà soltanto pagando i famosi 5.000 € (che sono dovuti) e poi sedendosi al tavolo con la nuova amministrazione dalla quale pretendere impegni scritti e non promesse o strette di mano. Fare muro contro muro con persone che se ne stanno lavando le mani o con burocrati ottusi non porterà a nulla se non ad una rottura definitiva. direi che con un pochina di elasticità si potrebbe arrivare facilmente al risultato

        • ser 3 anni ago
          Reply

          Mi trovate perfettamente d’accordo. E’ inutile fare comunicati stampa da entrambe le parti. Colloquino tra loro direttamente, senza intermediari e senza bluff. 5000 E per una società di calcio non sono nulla e se se ne fa una questione di principio uno dandoli si dimostra un Signore e mette la controparte con le spalle al muro togliendole ogni giustificazione

          • Grifo65 3 anni ago

            Ma non dovrebbero essere le istituzioni guidate da politici a risolvere i problemi? In questo caso li hanno creati e continuano a crearli.
            È ovvio che ormai se ne riparla a LugLio per la convenzione, non ci vuole certo l’oracolo per capire ció.
            Questi comunicati sono solo l’inizio di una serie di iniziative che porteremo avanti. La prossima sará un confronto all’americana tra comune e Pincione, fino ad arrivare alla manifestazione in piazza davanti al Comune.
            Siamo duri? Forse? Ma mai tanto quanto chi dovrebbe risolvere i problemi!

  5. Antonio 3 anni ago
    Reply

    Dire che sono d’accordo su tutto è ampiamente scontato, ma voglio anche aggiungere che sono pronto a sostenere qualsiasi iniziativa promossa da qualunque club (anche se non sono iscritto a nessuno) a favore dell’F.C. Grosseto, patrimonio della città e della Maremma tutta.

  6. cuore biancorosso 3 anni ago
    Reply

    Condivido in pieno i comunicati dei due club.Io sto con Pincione.

  7. Daniele 3 anni ago
    Reply

    Condivido in pieno. Anche io sono pronto a scendere in piazza per far sentire la nostra voce. Forza griFo

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news