Sassata in testa da un tifoso: la partita fu sospesa ma dovrà essere rigiocata!

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO gara del 13/11/2016

LA CANTERA ACLI GABBRO – ETRUSCA MARINA F.C.

Il Giudice Sportivo Territoriale, letti gli atti ufficiali dai quali risulta:

– che al 25º del secondo tempo, a seguito della concessione da parte dell’arbitro di un calcio di punizione il giocatore Esposito Diego della soc. Etrusca veniva colpito alla testa da un sasso lanciato dalla tribuna

– che,tale gesto provocava una ferita con perdita di sangue alla testa del calciatore;

– che l’Esposito riceveva le cure del caso da parte dei sanitari presenti con l’ambulanza sull’impianto sportivo

– che l’arbitro per salvaguardare la sicurezza dei calciatori,sia a causa del gesto del tifoso sia a causa del fatto che non era presente la forza pubblica riteneva di sospendere la gara anticipatamente Ritenuto che a parere di questo Giudice non sussistevano le condizioni oggettive richieste dalla giurisprudenza sportiva per poter sospendere la gara, trattandosi di per lo più di un mero timore soggettivo da parte del Direttore di gara, senza che vi fossero fondate ed oggettive situazioni di pericolo tali da sfuggire al suo controllo.

P.Q.M. si dispone la ripetizione della stessa gara rimettendo gli atti alla Segreteria della delegazione provinciale di Livorno per gli adempimenti di competenza; si infligge l’ammenda di € 200,00 alla Società La Cantera Gabbro per avere un isolato tifoso lanciato un sasso contro un calciatore avversario colpendolo alla testa procurandogli fuoriuscita di sangue

1 Comment
  1. sturm und drang 3 anni ago
    Reply

    Una sola parola x commentare il tutto
    V E R G O G N A !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news