Scordo (Atletico Piombino): “Sui biglietti grosso fraintendimento col Grosseto, società amica”.

Grosseto Abbiamo ricevuto una telefonata da parte del vicepresidente dell’Atletico Piombino, Remo Scordo, il quale ha voluto precisare quanto segue:

<<La nostra società è stata informata di quanto andato in onda ieri sera durante la dodicesima puntata de “Il lunedì del Grifone” di Gs Tv, quando, verso la fine, il presidente unionista Ceri ha pronunciato la seguente frase: <<Costeranno 10 euro. Non siamo riusciti ad avere prezzi di favore questa volta, come ci è riuscito fin qui in tutte le trasferte, renderemo il favore al ritorno>>. Ebbene, in nome e per conto dell’Atletico Piombino mi corre l’obbligo precisare che probabilmente c’è stato un grosso fraintendimento. Infatti, la nostra società non ha ricevuto nessuna richiesta di prezzi agevolati, neppure quando c’è stato l’incontro congiunto in Questura, dove era presente il segretario maremmano, Moreno Cavicchioli. Mi dispiace davvero di questo fraintendimento. Colgo altresì l’occasione per evidenziare che solitamente il prezzo per gli ospiti è sempre di 10 euro, esattamente come avvenuto in Coppa Italia proprio contro l’Us Grosseto. In ogni caso, ringrazio il presidente Ceri e l’Us Grosseto per esserci venuti incontro così da disputare il match di domenica prossima al S. Lucia di Venturina, impianto che, come immaginerete, non ci verrà dato gratuitamente. Domenica, poi, sarà anche “giornata nerazzurra”, pertanto non saranno validi gli abbonamenti stagionali sottoscritti dai nostri tifosi. Ho provato a contattare il presidente Ceri, ma non ci sono riuscito. Ad ogni modo, resto a sua disposizione per qualsiasi cosa e ribadisco che per quello che ci riguarda riteniamo di avere un ottimo rapporto con l’Us Grosseto, società che consideriamo amica. Infine, complimenti sinceri alla società unionista per aver raggiunto proprio oggi la finale regionale di Coppa Italia d’Eccellenza>>.

Per chi volesse rivedere la dodicesima puntata de Il Grifone del lunedì per intero o relativamente alla frase di Simone Ceri (a circa 2′ e 30” dalla fine) citata dal vicepresidente piombinese Scordo, può farlo qua sotto:

2 Comments
  1. grifo65 2 anni ago
    Reply

    Caro signor vicepresidente, ormai sono vaccinato a certe situazioni. Quando arriva il Grosseto con i suoi tanti tifosi le società che lo ospitano si fregano le mani per il buon incasso. Personalmente risolverei il problema disertando i gradoni dello stadio di Venturina. Zero tifosi presenti e zero incasso con i tifosi biancorossi. Però la passione per questi colori è troppo forte e quindi verremo in massa a sostenere il nostro Grifo. Domanda:”E’ necessario fare una richiesta per uno sconto sui biglietti, dato che i tifosi presenti saranno tanti e che quindi incasserete molto?”. Non sarebbe stato meglio, dato che lei dice che Grosseto e Piombino sono due società amiche. di vostra iniziativa, prevedere una riduzione dei biglietti visti anche i tempi che corrono di ristrittezza economica? Voi dirigenti siete i primi che dovreste pensare di non far agitare gli animi dei tifosi e invece vedo bene che è l’esatto contrario. Le faccio un’altra domanda: “ma se arrivano a Venturina 300 tifosi senza biglietto, per questa sua o vostra decisione, che fa o fate? Non si sentirebbe o non vi sentireste minimamente chiamato/i in causa se ci fossero problemi di ordine pubblico? Ognuno di noi comunque fa i conti con la propria coscienza…
    FORZA GROSSETO!!!!

  2. Sesto 2 anni ago
    Reply

    Mi sembra una storia abbastanza strampalata…che dire? Quando le trasferte erano a Torino, a Bergamo o a Genova questi problemi non c’erano. Questo è poco ma sicuro.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW