Connect with us

Calciomercato Grosseto

Grifone, ecco cosa sta accadendo

Published

on

Grosseto. Piero Camilli lo conosciamo tutti: se si mette in testa una cosa, la fa o la ottiene. Ecco perché è di buon auspicio il fervore con cui il patron biancorosso sta lavorando per la causa unionista. Altro che periodo di riposo! In realtà, Camilli sta lavorando sotto traccia da circa due mesi, nel corso dei quali si è mosso a tutto tondo. Tra gli allenatori, nonostante la smentita del patron, possiamo garantirvi che quello con Braglia è stato molto più di un semplice contatto. Infatti, i due si sono sentiti nell’immediatezza dell’esonero del tecnico alla guida del Pisa e hanno convenuto di vedersi subito dopo le festività pasquali. Ci risulta, poi, che la sede prescelta per l’incontro avrebbe dovuto essere Perugia, ma non abbiamo certezze che i due si siano realmente visti nel capoluogo umbro, mentre siamo più che sicuri che l’incontro sia avvenuto. Tra l’altro, l’esito è stato positivo, nel senso che Braglia ha chiesto alcune garanzie contrattuali nonché l’acquisto di quattro o cinque giocatori di suo gradimento, su tutti il ghanese Addae, fortissimo centrocampista di proprietà del Parma, ma in prestito all’Ascoli. La caratteristica della rosa, poi, dovrebbe essere un mix tra giovani bravi ed elementi più esperti e capaci, proprio come preannunciato da Gs e poi confermato dallo stesso Camilli. L’ingaggio, invece, dovrebbe essere grosso modo come quello percepito sotto la Torre. Dunque, avendo un accordo di massima, Braglia attenderà per un po’ la chiamata definitiva di Camilli, un fatto, però, tutt’altro che scontato. D’altronde, l’ex-presidente biancorosso non ha contattato solo Braglia, ma di certo non ha cercato Epifani e, comunque, sta sentendo anche altri mister. Per quello che concerne il ds, poi, la vera novità è che si sono parlati Camilli e Ricci. Qualcuno vocifera che l’accordo tra i due sarebbe già stato raggiunto, ma al momento non possiamo affermarlo con certezza assoluta, anche perché, va detto, Nelso Ricci, desideroso di lasciare Pistoia, si sarebbe offerto tanto al Pisa che al suo amato Siena (dove, peraltro, Lucchesi non ha ancora firmato, ndr). Chiaramente, la soluzione Grosseto sarebbe molto gradita all’esperto direttore sportivo, soprattutto di fronte a una squadra competitiva.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
27 Comments

27 Comments

  1. Giovanni

    15 Mag 2015 at 14:34

    Ci sono notizie sul settore giovanile? Rimane Sonnini?

  2. Carlo Collodi

    15 Mag 2015 at 16:57

    Un articolo meraviglioso:
    Pare che il comandante sia stato visto passeggiare per le vie del centro e abbia messo gli occhi sul negozio di borse. Ora non è proprio certo che sia quello o quello di lingerie. Certo è possibile che sia anche la tabaccheria. Qualcuno, lo ammetto, ha parlato della farmacia. Ma è sicuro che uno di questi gli interessa davvero,
    MITICO…

    • Yuri Galgani

      15 Mag 2015 at 19:04

      Bravo, bravo…

  3. sturm und drang

    15 Mag 2015 at 17:56

    Ho capito: x ora c’e’ un gran casino!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    L’IMPORTANTE sara’ che almeno 8 undicesimi della rosa attuale siano TOLTI DQAI COGLIONI!!!!!!!!!!!!!!!!
    e dietro di loro anche quasi tutte le riserve, il sig. silva e tutto il suo entourage………….
    RIPARTIRE DA ZERO, MA RIPARTIRE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. grifos

    15 Mag 2015 at 19:13

    Io credo invece che le notizie siano importanti e confortanti con un Presidente desideroso di fare bene…..Cosa volete al 15.05? Braglia è sicuramente un ottimo allenatore di prima fascia che pretende una squadra di primo livello…..Forse ha un carattere che con Camilli non andrebbe propria a nozze, testoni entrambi…Yuri invece che ci dici di Alvini?Grazie

    • Yuri Galgani

      15 Mag 2015 at 20:08

      Su Alvini, al momento, non ho notizie concrete.

      • Aaaa

        15 Mag 2015 at 21:30

        Alvini a Cittadella

        • Yuri Galgani

          15 Mag 2015 at 22:21

          Non c’è nulla di ufficiale in proposito. Al momento è solo una possibilità. Ufficialmente c’è solo la notizia che Alvini e il Tuttocuoio hanno annunciato il loro divorzio. Nelle settimane passate Alvini è stato accostato anche al Pisa. In ogni caso, per quello che riguarda il prossimo allenatore del Grosseto (ed è ciò che mi è stato chiesto) non ho notizie su Alvini.

  5. giacobag

    15 Mag 2015 at 21:08

    Volevo chiedere quante sono da 0 a 100 le possibilità che Torromino, che credo fosse in prestito dal
    Crotone, possa venire confermato anche per la prossima stagione. Una sua eventuale conferma sarebbe il modo migliore per cominciare pianificare una stagione vincente.

    • Yuri Galgani

      15 Mag 2015 at 22:14

      Non so quantificarti percentualmente ciò che mi hai chiesto. Tuttavia, so che Torromino e la sua famiglia nel Grosseto e in città si sono trovati bene, così come mi risulta che il giocatore sia uno dei pochi che Camilli vorrebbe confermare. In questo caso, però, molto dipenderà da quanto vorrà il Crotone per cedere a titolo definitivo Torro-gol.

  6. Stefanos

    15 Mag 2015 at 23:33

    Se fosse tutto confermato direi che sono ottime notizie. Vorrebbe dire che il comandante punta a vincere il campionato Per quanto mi riguarda abbonamento confermato

    • Yuri Galgani

      16 Mag 2015 at 01:19

      Ti posso confermare che Camilli è molto motivato.

      • Solfrin

        7 Lug 2015 at 18:56

        pazzesco come le cose cambino così velocemente
        Rileggevo questo articolo e sinceramente mi è presa una profonda tristezza
        Motivazioni, campionato a vincere, serie B, Torromino, Braglia….. cavolo che depressione
        Forza Grifone sempre

        • Yuri Galgani

          7 Lug 2015 at 21:01

          Siamo in due, credimi.

  7. marco g.

    16 Mag 2015 at 00:42

    Ho letto che braglia avrebbe rifiutato l’offerta del grosseto

    • Yuri Galgani

      16 Mag 2015 at 01:18

      Sì, secondo gli amici de Il Tirreno dovrebbe essere così.
      Tuttavia, ognuno ha le proprie fonti e quello che ho raccontato è ciò che mi è stato riferito con tanto di dovizia di particolari.
      Come ho scritto, l’accordo c’è, ma non è detto che si trasformi in un contratto. Dipende tutto da Camilli.

  8. Grifo1912

    16 Mag 2015 at 04:01

    A me Braglia piacerebbe molto, per l’esperienza e la grinta che ha sempre avuto, ma credo che con un Camilli mangiaallenatori e con il caratterino di ambedue il risultato sarebbe scontato. Esonero alla prima discussione focosa.
    Sono contento di sentire che finalmente si lavora e si programma fin da maggio, perche cosi bisogna fare se si vuole vincere. Gli allenatori e i giocatori bravi si prendono ora, a luglio si prendono gli scarti peggiori, se non si ha fortuna.
    Spero davvero, dopo tre campionati disastrosi, di rivedere lo Zecchini ritornare bunker inespugnabile
    Vai verso…Padova Due!!!

  9. marco g.

    16 Mag 2015 at 12:05

    Anche a me piacerebbe braglia o uno con quel tipo di carattere ed esperienza

  10. santino

    16 Mag 2015 at 14:24

    eeehhh, Alvini, Braglia, chiunque altro, appena mette piede a Grosseto lo mettete (voi tifosi) sulla graticola. Ditemene uno che no avete criticato, mi basta uno!

  11. Dilf

    16 Mag 2015 at 19:28

    Ma del frosinone in serie A?
    Vi rendete conto? Programmare, avere obiettivi, non cambiare 15 allenatori in 3 stagioni…
    Loro possono….. Noi boh …..

  12. Grifo1912

    17 Mag 2015 at 00:02

    Tutti gli allenatori vengono contestati quando non fanno faville. Sta alla dirigenza non andare sempre dietro agli umori della piazza. Sono gli addetti ai lavori che devono seguire una linea di azione professionale. Ci mancherebbe che in ogni piazza ai primi malumori o critiche si cambiasse un allenatore.
    Basterebbe guardare in serie A per capirlo. Penso al Milan di Inzaghi.
    L’errore piu grave e distruttivo che ha fatto sempre Camilli è proprio quello di cambiare 4 allenatori a campionato. Spero vivamente che non succeda piu. Solo cosi si potra dare alla squadra un’impronta e una continuita.
    Mi auguro l’abbia capito e agisca di conseguenza.

  13. Tek

    17 Mag 2015 at 09:04

    Camilli rappresenta il bene e il male del Grosseto.ha i mezzi finanziari per sostenere la società e poi spreca tutto con linee programmatiche confuse .in questo modo Carpi e Frosinone restano due modelli troppo distanti,irraggiungibili a Grosseto.se Camilli vuole davvero riportare la squadra in serie B dovrebbe prima di tutto cambiare lui,ancora prima di giocatori e allenatori che poi si affermano altrove.

  14. Daniele tanganelli

    17 Mag 2015 at 11:50

    Sono d’accordo sul discorso degli allenatori e sul discorso della programmazione…ma vi ricordo che il Camilli…la serie A l’avrebbe raggiunta già qualche annetto fa…se qualcuno non si vendeva le partite!!!

  15. Doc55

    17 Mag 2015 at 22:20

    Di certo é che Camilli, visto quanto successo a Carpi ed in Ciociaria, si sia un po’ risentito con..la sorte e, di certo, ora non si scherza piú, perché il sogno ritrovato é la B! Non chiediamoci chi verrá, perché il Presidente ha 1000 contatti, ma di certo non sará il primo Giogio che capita.. Come anche i giocatori.. Leviamoci qualche sassolino dalle scarpe, anzi, dalle scatole, e credetemi, l’estate che ci attende sará tutta da vivere, ma l’appuntamento per tutti sará alla prima di Campionato allo ‘Zecchini’..Non ci saranno scuse, voleremo tutti col Grifone. Intanto, lasciamo nell’oblio i viterbicoli, poveracci, credono ai play off…!!!

  16. sirio

    18 Mag 2015 at 12:54

    Io non ci credo riguardo a Braglia e Alvini non credo venga a Grosseto con la paura di essere esonerato ogni momento! Per quanto riguarda i pensieri di Camilli sento persone che si fanno dei FILM ; della serie :Camilli la pensa cosi’ , Camilli pensa a Carpi e Frosinone, Camilli vuole la serie B ecc…. Queste sono solo chiacchere. Camilli e’ un istintivo e secondo me e’ una persona imprevedibile, impossibile sapere quello che vuole fare!

    • Yuri Galgani

      18 Mag 2015 at 13:51

      Sirio,
      su Alvini non ho scritto nulla, ma la notizia di Braglia, nonostante le smentite del diretto interessato e di Camilli, è vera.
      Avrei proprio una bella fantasia a inventarmi il nome di Addae e tanti altri particolari.
      Non sparo nomi a casaccio o per sentito dire, fidati.
      Logicamente, questo non significa che Braglia sarà per forza di cose il prossimo allenatore del Grosseto.
      Comunque, sei liberissimo di credere a ciò che preferisci.

  17. sirios

    18 Mag 2015 at 19:30

    Yuri, ma che centri te? Io parlavo in generale, poi lo so te come trovi le notizie, ci credo che Camilli e Braglia abbiano parlato. Mi riferivo ai FILM che si fa la gente quando al semplice dire :quello ha parlato con quell’altro, Viene fuori che Braglia aspetta la chiamata del Grosseto, Alvini aspetta la chiamata del Grosseto invece i 2 hanno solo parlato!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi