Grosseto, Boccardi e Gorelli i giocatori più decisivi. Ecco le speciali classifiche dei biancorossi

Grosseto Abbiamo deciso di andare a vedere chi è stato più decisivo tra i biancorossi in fatto di gol. Una classifica che tiene conto di chi ha realizzato reti decisive sia per le vittorie che per i pareggi. Cominciamo col dire che su 30 incontri, in 4 nessun unionista è risultato determinante, visto che in 3 partite il Grosseto è stato sconfitto, mentre a Camaiore ha pareggiato 0 a 0. A dire il vero, non c’è stato alcun biancorosso che ha segnato il gol decisivo neppure a Santa Croce, poiché la marcatura del sorpasso è giunta con un’autorete. Dunque, contro la Cuoio, 3 punti da autogol. Nel complesso, dei 73 punti conquistati, i gol decisivi dei biancorossi ne hanno fruttati 69, più 3 dell’autogol. Il punto mancante, come è ovvio, è quello dello 0 a 0 a Camaiore. Vediamo, adesso, nel dettaglio, i giocatori più decisivi.

CLASSIFICA MARCATORI DECISIVI
In questa speciale classifica hanno primeggiato Boccardi e Gorelli, visto che hanno segnato 4 reti decisive a testa, con le quali hanno regalato 12 punti per uno al Grifone. Percentualmente, sui 72 (dei 73) punti conquistati dal Grosseto, i due hanno inciso per il 16,67% a testa. Un totale di 24 punti in due, ovvero circa 1/3 dei punti del Grosseto sono arrivati dai gol decisivi segnati da Boccardi e Gorelli. Cretella, invece, migliore marcatore unionista, è stato decisivo in 3 partite che hanno portato 2 vittorie e 1 pareggio, per un totale di 7 punti, ovvero il 9,72% dei 72 punti ottenuti dai gol biancorossi. A seguire, troviamo ben 5 giocatori: Andreotti, Camilli, Molinari, Pierangioli e Vanni. Questi hanno realizzato 2 gol decisivi per uno, dunque 6 punti a testa, pari all’8,33% ciascuno su 72 punti, tranne Vanni, che con le sue 2 marcature decisive ha regalato 2 pareggi, dunque 2 punti (2,78%). Infine, altri 4 biancorossi, ovvero Ciolli, Luci, Villani e Zagaglioni sono stati decisivi in 1 partita a testa, quindi hanno regalato 3 punti per uno, pari al 4,17% ciascuno. Ricordiamo, poi, che 1 gol decisivo è giunto da un autogol.

CLASSIFICA MARCATORI BIANCOROSSI
A livello di reti, a primeggiare è stato Cretella, con 11 gol, seguito da Boccardi con 8, Gorelli con 7 (suo il gol a Castelnuovo), Molinari con 6, poi Zagaglioni e Vanni con 5. Dietro questi Andreotti, Luci e Pierangioli con 4 gol, poi Camilli e Ciolli con 2, infine Del Nero e Villani con 1. Ricordiamo anche l’autorete in favore del Grosseto. Il totale delle reti è stato di 61.

PERCENTUALE DEI GOL DECISIVI RISPETTO AL NUMERO DELLE PROPRIE RETI
In questa classifica troviamo in testa Camilli e Villani, i cui gol (2 il primo e 1 il secondo) sono stati decisivi e hanno coinciso al 100% con le marcature realizzate dai due. Subito dietro, col 57% si è piazzato Gorelli, che ha segnato 4 gol decisivi sui 7 realizzati. Un gruppetto di 4 giocatori, poi, ha raccolto il 50%. Ci riferiamo a Boccardi (4 reti decisive su 8), ad Andreotti (2 su 4), a Pierangioli (2 su 4) e a Ciolli (1 su 2). Con il 40%, invece, troviamo Vanni, che ha messo a segno 2 gol decisivi sui 5 siglati. Dietro questo, col 33%, si è piazzato Molinari, autore di 2 reti decisive sulle 6 realizzate. Cretella, invece, con 3 gol su 11, ha ottenuto il 27% di realizzazioni decisive rispetto alle proprie reti. Seguono col 25% Luci (1 gol decisivo su 4 segnati) e col 20% Zagaglioni (1 su 5). Del Nero, al contrario, ha segnato 1 gol è non è stato decisivo, dunque 0%.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news