Calcio Calciomercato Calciomercato Grosseto Grosseto Calcio Lega Pro Unica Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Il mercato unionista non si ferma

Vincenzo Minguzzi (foto di Yuri Galgani - www.grossetosport.com)

Grosseto. Al momento, il club unionista è uno dei più attivi in questa finestra di mercato. Sono arrivati quattro giocatori (Baiocco, Legittimo, Paparusso e Volpe), mentre ne sono andati via già sei (Abbracciante, Berardi, Cipriani, Finazzi, Massimo e Varricchio) . Ovviamente, non è finita qui, né in entrata né in uscita. Tra i possibili partenti rimangono soprattutto Giovio, Asante e Mariotti, ma non solo loro. In ingresso, invece, da definire col Catanzaro la trattativa per portare in biancorosso Fofana e Ricci, con i due elementi ben disposti a venire in Maremma, anche se nelle ultime ore c’è stato qualche ripensamento da parte dell’entourage unionista. Altrettanto viva la pista che potrebbe regalare al Grosseto un giocatore di grande esperienza: Matias Cuffa. Si tratta di uno svincolato, classe ’81, fino a dicembre 2014 compagno di squadra di Baiocco nel Matera. Dunque, per i due si prospetta la possibilità di ritrovarsi in biancorosso, dove il centrocampista sudamericano (con una lunga carriera in B, dove ha giocato 144 partite segnando anche 17 reti, ndr) potrebbe mettere la sua grande esperienza e la sua grinta a disposizione della squadra. Tra l’altro, Cuffa ha espresso il suo gradimento per la piazza maremmana, sicuramente preferita a quella del San Marino, altro club che gli ha offerto un contratto. A livello generale, invece, la sensazione è che se Giovio lascerà il Grosseto, gli attaccanti che dovranno arrivare saranno due, visto che è partito anche Abbracciante e quindi il reparto offensivo è e resterebbe ancor più a corto di uomini. Sistemate le urgenze, poi, è presumibile che il club unionista resti alla finestra fino al termine del mercato, pronto ad assestare qualche colpo davvero irrinunciabile.

ARRIVI
giocatore proveniente da:
Baiocco Matera
Legittimo Spal
Paparusso Pontedera
Volpe Salernitana/svincolato
PARTENZE
giocatore destinazione:
Abbracciante Ischia Isola Verde
Berardi Messina
Cipriani Siena
Finazzi Cremonese
Massimo Ischia Isola Verde
Varricchio Viterbese Castrense

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Su tuttoB.com ho letto di un probabile scambio tra Grosseto/Varese per Blasi/Lugo avete notizie al riguardo.Grazie!

    • Al momento no. Stai tranquillo che se avremo riscontri faremo un pezzo di approfondimento.

        • Di Abbate abbiamo riportato quanto scritto dai colleghi pavesi. Quel che sicuramente non è vero è l’eventuale scambio con Pichlmann, notizia pubblicata su un’altra testata.

  • Mi sembra che tra le squadre che si sono rinforzate di più, soprattutto in attacco, l Ischia Isola Verde merita un’attenzione particolare!

  • C’è carenza di gol ed il Grosseto continua ad acquistare difensori. Come mai? Con tutti pareggi non si va da nessuna parte. Non si puo sempre sperare nell’invenzione o nell’improvvisazione. Occorrono schemi e gente che faccia gol.

    • Perché la società pensa che l’attacco sia da rinforzare, sì, ma crede che non sia il reparto prioritario da ritoccare. D’altronde, i numeri dicono che l’attacco grossetano è stato costantemente tra i primissimi del campionato. Comunque, aldilà delle dichiarazioni societarie, è chiaro che ci sia un problema numerico e di qualità anche a livello offensivo visto che Giovio non rientra più nei piani del club e Abbracciante (oggetto misterioso) è stato ceduto all’Ischia. In pratica, c’è una sola prima punta (Pichlmann, 7 reti), che tra l’altro non sta attraversando un bel momento di forma. Ci sono poi quattro giocatori molto offensivi, quali Lugo, Boccardi, Gambino e Torromino che, per caratteristiche personali, non risolvono totalmente il problema davanti. Oltretutto, l’attesissimo Gambino (per mille motivi) non ha ancora segnato, mentre Boccardi – pur se interessante – deve crescere con pazienza. Lugo, poi, ha fatto addirittura perdere punti fondamentali con i suoi clamorosi errori davanti alla porta. In pratica, l’unico che ha fatto ampiamente il suo dovere è Torromino (7 reti), ma il suo modo di giocare, a mio avviso, non aiuta sempre Pichlmann, spesso solo e incapace di duettare con un compagno che gli gira troppo a largo. Resta il fatto che se si fanno male Torromino o Pichlmann, il Grosseto ha difficoltà a segnare. Dunque, concordo con te: urge rinforzare l’attacco!

  • Eh beh c ‘ è chi prende Arrighini. .. e chi Fofana. …poi ci s ha anche ambizioni. ……