Connect with us

Grosseto Calcio

Grosseto pirotecnico solo per un tempo: battuto 4-3 il Trestina

Published

on

GROSSETO – TRESTINA 4-3
GROSSETO – Barosi, Raimo, Milani (22′ st Pizzuto), Cretella, Ciolli, Gorelli, Giunta (20′ st Fratini), Viligiardi (16′ st Sesanti), Moscati (10′ st Giani), Boccardi (39′ st Polidori), Galligani. A disposizione: Nunziatini, Ravanelli, Villani, Pierangioli. All. Magrini.
SPORTING TRESTINA – Guerri, Fracassi (16′ st Santini), Caruso, Gori, Cenerini, Ibojo, Lignani (27′ st Gabellini), Gramaccia, Benedetti (27′ st Gallozzi), Khribech (45′ st Damiano), Belli. A disposizione: Mannarini, Erbahir, Fumanti, Kajmaku, Sorbelli. All. Cerbella.
ARBITRO: Giuseppe Romaniello di Napoli (Giacomini, Salvatori).
RETI: 4′  Moscati, 10′ Cretella, 13′ e 17′ Galligani; 41′ e 3′ st rig. Khribech, 48′ st Damiano.
NOTE: ammoniti Barosi, Cretella, Giani, Cenerini e Gabellini; recupero 0′ e 5′ st.

GROSSETO – Quattro gol nei primi 17 minuti poi la gestione  nel  finale con un poco di braccino del Grosseto che riparte con una vittoria, anomala nel punteggio , di 4-3 sul Trestina.
Nei primi 17 minuti è un Grosseto pirotecnico, fuochi d’artificio con il gol immediato di Moscati al 4′, girata mancina lemme, ma precisa a fil di palo che beffa il portiere del Trestina. Cretella servito solo davanti a Guerra da Boccardi piazza il 2-0 infilandolo nell’angolo alto alla destra del portiere. Poi lo show di Galligani che si inventa il tris con una cavalcata dalla sinistra, si accentra e spiazza Guerri battendolo sul suo palo. Al 17′ invece Galligani sfrutta l’assist per la conclusione di destro di prima intenzione che manda a girare sul palo più lontano: 4-0. Tutto finito?

No, perché il Grosseto si addormenta e concede all’irruenza del Trestina il pallino del gioco. In realtà è un pasticcio fra Milani e Barosi al 41′ a permettere a Khribeck di raccogliere sulla linea di porta i frutti di una fase mai pericolosa degli umbri che chiudono il primo tempo sotto per 4-1
Nella ripresa alla prima azione la difesa del Grosseto si trova scoperta sulla profondità in area di Gramaccia che entra a contatto con Barosi in uscita bassa, contatto dubbio ma l’arbitro concede il rigore che il numero dieci del Trestina, Khribech, realizza. 4-2 e personale doppietta.

Il Grosseto cambia gli acciaccati Moscati e Milani e rimescola il centrocampo tornato più padrone del gioco ma senza chiudere l’incontro. Nei cinque minuti di recupero con un po’ troppa apprensione si porta in area il nemico e su un rimpallo sfortunato in area la palla capita a Damiano che raccogliere sull’uscita a terra di Barosi e infila in rete il 4-3.

Finale un po’ troppo brutto che non cancella una vittoria meritata e che poteva essere ben più larga: da rivedere al 20′ il gol annullato per sospetto fuorigioco di Moscati in mischia e un rigore chiesto su Cretella al 5′ del secondo tempo.

In classifica non cambia nulla con Monterosi e Scandicci anch’esse vincenti, Grosseto che prosegue al secondo posto a tre distanze dal vertice.

 

 

 

Giornalista Pubblicista dal 2010. Ha scritto per il quotidiano Corriere di Maremma e collaborato con TMW, Calciomercato.com, Calciopiù, Radio RBC, Vivigrosseto.

Advertisement
1 Comment

Commenti

Una replica a “Grosseto pirotecnico solo per un tempo: battuto 4-3 il Trestina”

  1. Sesto ha detto:

    Francamente una prestazione sconcertante: di buono solo i tre punti, perché si sono visti svarioni difensivi da far accapponare la pelle e abbiamo assistito ad un calo di concentrazione clamoroso e ingiustificabile. In ogni caso subire tre goal in una gara come questa rappresenta un campanello d’allarme da non sottovalutare. Oltre tutto questo Monterosi non perde un colpo, resta a tre punti e mi sa tanto che recuperarglieli sarà difficilissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Comments

 

 

Advertisement

Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi