Promozione: Manciano un punto pieno di rabbia. San Donato: occasione sfumata

Nella foto il tecnico Alessandro Renaioli con il presidente Cherubini

QUI MANCIANO. C’è molta rabbia e amarezza all’interno della dirigenza del Manciano dopo l’incredibile 2 a 2 interno contro il Santa Maria a Monte Montecalvoli, dopo le decisioni del direttore di gara, Bertini di Lucca, che hanno danneggiato la squadra biancorossa.
Il goal o meglio l’autogoal che regalava la vittoria ai padroni di casa, viene infatti annullato per un fuorigioco inesistente di Schiano, ma sono anche altre i fischi che non hanno davvero convinto.
Al “Niccolai” si è assistito ad una partita maschia ben combattuta da entrambe le compagini, con un Manciano mai domo che è riuscito in due occasione a riacciufare il risultato con Paoloni e Schiano; i migliori nell’undici mancianese scese in campo.

Una grande occasione sprecata, con i tre punti che si volatizzano e lo spettro dei play off che diventa realtà di giornata in giornata.

QUI SAN DONATO. Se non chiudi le partite, poi alla fine paghi dazio. Così si può riassumere il match di un San Donato, che è stato perfetto nella prima mezzora di gioco, con gli uomini di Travison che sono andati in vantaggio, hanno avuto anche altre occasioni, ma non hanno messo a segno il colpo del Ko.
Ed allora nella ripresa è venuta fuori la fame di punti dello Staggia che prima ha pareggiato e poi ha avuto la grande occasione della vittoria dal dischetto, ma a tempo scaduto è stato grandioso Curti a sventare il pericolo.
Un peccato per i biancoverdi che con una vittoria avrebbero messo un distacco importante con la zona play out.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW