A Follonica il M5S vuol fare chiarezza sul calcio e chiede maggiore collaborazione tra le società cittadine

Il campo di calcio del "Capannino" di Follonica

Follonica. A distanza di alcuni mesi tornano ad accendersi le luci sul calcio follonichese e le proprie dinamiche. Il tutto viene fatto dal M5S che chiede all’attuale amministrazione e all’USD Follonica maggiore collaborazione con il Real Follonica.
Questo il testo del comunicato apparso sul sito ufficiale del movimento:

“Ancora una volta il M5S di Follonica torna a parlare di sport e precisamente del pianeta calcio.

Alcuni ex allenatori e dirigenti dell’USD Follonica Calcio, non avendo più la serenità per continuare il lavoro con il settore giovanile, si sono autotassati e, senza percepire alcun rimborso, hanno dato vita ad una nuova società, il Real Follonica.

Il Real Follonica, in pochi mesi è riuscita a creare un settore giovanile con oltre 150 iscritti, gran parte derivati dall’USD Follonica Calcio.

Eppure l’USD Follonica Calcio è titolare della convenzione con il Comune per la gestione dell’impianti calcistici di Follonica, quindi significa che qualcosa proprio non funziona.

Le vicende tecniche, sportive e politiche che hanno portato a questa situazione, sono state rese pubbliche dal M5S, discusse in commissione sport e fatte oggetto anche di interrogazioni.

Come forza politica di opposizione, abbiamo contestato aspramente l’operato sia dell’USD Follonica Calcio, che non ha ottemperato agli impegni della convenzione, sia dell’Amministrazione per il mancato controllo che avrebbe dovuto esercitare in virtù dei cospicui finanziamenti pubblici erogati per la gestione.

Il Real Follonica ha iniziato l’attività, tutta a proprie spese, utilizzando il campo dei veterani ed i campi di calcetto del centro sportivo “Santini”, tuttavia, grazie al successo di iscritti, tali spazi non sono più sufficienti pertanto l’Amministrazione Comunale ha raggiunto un accordo con l’USD Follonica Calcio basato su due punti:

  1. Concedere fino a Giugno l’impianto di Campi Alti alla nuova società.
  2. Terminare alcune opere a carico proprio per consentire l‘omologazione dalla FIGC e quindi il relativo utilizzo per le gare ufficiali.

Ad oggi tuttavia questo non è ancora avvenuto, eppure la messa a norma per l’omologazione avrebbe dovuto essere espletata dall’USD Follonica Calcio già nel 2015, fatto di non trascurabile gravità.

Il Movimento 5 Stelle chiede all’Amministrazione Comunale e all’USD Follonica Calcio di assumersi le proprie responsabilità e iniziare a collaborare fattivamente allo sviluppo del calcio follonichese.

Basta giocare a nascondino! Si faccia in modo che le società sportive capaci e che hanno successo per la loro attività siano messe in grado di potersi esprimere nel loro pieno potenziale. Non è più tempo di aspettare, si agisca subito, facendo rispettare le regole e gli accordi.

Occorrono risposte certe per il futuro, visto che a Giugno manca veramente poco”

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news