Calcio Seconda Categoria

Seconda categoria: volano la Neania e l’Aurora Pitigliano, crolla il Santa Fiora

Nella foto Corsini (Neania Castel del Piano)

A.PITIGLIANO-I.S.FIORA 3-0

A.PITIGLIANO: Macchioni, Desideri, Fabbroni, Biribicchi F., D’Egidio, Micci, Peparello, Manetti, Biribicchi Fr., Gamberoni, Formiconi  A disp.: Dominici, Lupi, Celata, Nigro, Fiorani, Colonnelli, Pizzinelli All. Larini

I.S.FIORA: Marchi, Cortini, Notari, Demuru, Ciavattini, La Rosa, Modesti, Cencini, Paganini, Pedroni,, Demuru N.  A disp.:Pinzuti, Tiberi All.: Infantino

MARCATORI: 5′ st. Peparello, 25′ st. Formiconi, 31′ st. Biribicchi Fa,
NOTE: Formiconi al 13′ pt. fallisce un calcio di rigore.

PITIGLIANO. Continua il momento positivo per l’Aurora Pitigliano che cala il tris contro un convalescente Santa Fiora. Padroni di casa vicini al gol al 13′ quando Formiconi fallisce un calcio di rigore. Nella ripresa i gialloblù escono fuori con le reti di Peparello al 5′, Formiconi al 25′ e Biribicchi Fabio al 31′. Per gli ospiti il periodo no continua e ci vuole del tempo perchè la cura Infantino possa dare i primi frutti.

C.AZZARA-AMIATA  2-0

C.AZZARA: Delli Campi, Giglioni, Scapigliati M., Vertecchi, Magini, Guidotti, Sistimini, Cocar, Coppi, Crociani, Scapigliati D.  A disp.: Sarti, Scapigliati L. Vagnoli, Cheli, Fortunati, Di Fiore, Papaplini All.: Baffetti

AMIATA: Nannetti, Ponzuoli, Sacchi, Caccamo, Santelli, Magini, Sabatini, Rappuoli, Leporini, Scapigliati D. A disp.: PIerguidi, Viti, Andreoni, Lazzarelli, Giglioni, Scapigliati N. All.: Savelli

ARBITRO: Zoppi di Firenze

MARCATORI: 40′ pt. Cocar, 12′ st. Magini
NOTE: al 5′ pt. espulso Delli Campi (C.AZZ)

C.AZZARA. Grande prestazione dei padroni di casa che vincono il derby contro i cugini dell’Amiata per 2 a 0 grazie ad una prova  perfetta con i giallorossi che al 5′ del primo tempo rimangono in dieci per l’espulsione del portiere Delli Campi.
Gli uomini di Baffetti si riorganizzano e al 40′ passano in vantaggio con Cocar. Ad inizio di ripresa arriva anche il raddoppio con Magini che chiude in pratica il match che ha visto gli ospiti troppo timorosi ed insicuri.

CINIGIANO-N.CASTEL DEL PIANO 0-3

CINIGIANO: Pobega, Coppi (35’st Fabiani), Kaja, Idrizzi (41′ st Marasà), Bufi, Sclano, Panfi, Caruso, Oneto (25′ Guerriero), Valocchia, Fortes. A disposizione: Pallanti, Valentini, Zaimi. All. Caivattini
NEANIA CASTEL DEL PIANO: Santini, Goanta, Turay, Seravalle, Bisconti, Corsini M., Ferrini, Piacentini, Fazzi A., Guscelli (20’st Angeli). A disposizione: Badini, Ghelli, Santioli, Seravalle, Corsini L., Petrucci. All. Guscelli.
Arbitro: Zanaj di Livorno.
Marcatori: 10′ Corsini M., 39′ Guscelli, 44’st Angeli.
Note: espulso Pobega al 40’st.

CINIGIANO. Bella vittoria del Castel del Piano che cala il tris sul campo del Cinigiano che reclama per la non concessione di due falli in area di rigore su Panfi. I giallorossi amiatini passano in vantaggio al 10′ con Corsini Matteo e in finale di primo tempo raddoppiano con Guscelli, Nel finale di partita con i ragazzi di Ciavattini ridotti in dieci per l’espulsione del portiere Pobega era Angeli a fissare il risultato sul definitivo 0 a 3.

MONTIANO-SAURORISPESCIA  1-0

MONTIANO: Ferioli, Guerri (5’st. Ruggero), Shaba (14′ st. Sforzi), Brezzi, Tortoli (30 ‘st. Riccardi), Manzella, Malossi, Sforzi A., Machetti, Di Franco, Demerji A disp.:Bartolini, Marri, Arcoria, Piccini All.: Cipriani

SAURORISPESCIA: Ginanneschi, Vichi, Ciarpi, Ricci, Crea, Tamburelli, Amorfini (26′ st. Bartalucci), Ville (20′ st. Tenerini), Savelli, Briaschi, Aurilio A disp.: Sorini, Ciani, Cagnacci, Capitani All.: Papa

MARCATORI: 6′ st. Shaba
NOTE: Guerri e Di Franco per reciproche scorrettezze al 7’ st.

MONTIANO. Partita equilibrata nella prima frazione di gioco, dove i padroni di casa colgono la traversa con Manzella su azione da calcio d’angolo.  La partita si accende dopo il gol di Shaba al 6′ della ripresa con gli animi che si surriscaldano. In un parapiglia ne fanno le spese Di Franco e Guerri che vengono espulsi. Il Saurorispescia cerca la via del pareggio, ma la conclusione di Savelli si stampa sul palo. Il Montiano riesce a controllare nei minuti finali e a portare a casa una preziosa vittoria.

MONTORGIALI-MAGLIANESE 3-3

MONTORGIALI: Bianchini, Corti, Belardi, Lanziano, Nerozzi, Naldi, Torti, Tonini (1’st Ruggeri-35’st Angeli), Rosi (30’st Avanzati), Alessandrini, Vento. A disposizione: Agliano, Martellini, Negri, Ciambella. All. Lenzi.
MAGLIANESE: Cavallo, Bini (20’st Corridori), De Felice, Pugliese, Puccini, Angori, Ricchiuti, Brasini, Pandolfi, Barzellotti, Nutarelli (16’st Ercoli). All. Boni-Darini.
ARBITRO: Dilaghi di Valdarno.
MARCATORI: 5′ e 6’st (rig) Vento, 45′ Alessandrini, 48′ Barzellotti, 15”st Pandolfi, 28’st Ercoli.
NOTE: espulso al 7’st Puccini e al 40’st Angori.

N.RADICOFANI-ORBETELLO 3-1

N.RADICOFANI: Belli, Mangiavacchi, De Luca, Giuliacci, Taormina F., Coppi, Mucciarelli, Giglioni, Gamberi, Battaglini, Lombardi A disp.: Taliani, Taormina A., Nuccioti All.: Baldoni

ORBETELLO:

MARCATORI: 38′ pt. Gamberi, 10′ st. 12′ st.Mucciarelli, 35′ st. Giusti (rig)

PORTO ERCOLE-TORBIERA 3-1

PORTO ERCOLE: Magarotto, Lubrano, Pucci, Coli, Schiano, Servidei, Prati, Sabatini M. (20’st Culmone), Lorenzini, Sabatini F., Costagliola. A disposizione: Carillo, Sabatini D., Buratti, Scotto, Stagnaro, Bartolini. All. Guidi.
TORBIERA CITTA DI CAPALBIO:
Amaddii, Rossi, Contini, Venanzi, Terramoccia, Scarponi, Breschi, Innocenti, Pellegrini, Sabbatini, Francavilla. A disposizione: Lottatori, Porcarelli, Ricci, Lupinetti, Zandomeneghi, Lucentini. All. Murri.
Arbitro: Battagli di Valdarno.
Marcatori: 25′ e 50’st (rig) Servidei, 40’st Scarponi, 42’st Culmone.

S.ANDREA-MARSILIANA 1-1

S.ANDREA: Calcagno, Galantini, Scotto, Rosi, Santi, Lupo, Paoletti, Dionisi, Cappelloni A., Amoroso, Bellumori A disp.: Ricci, Zauli F., Berti, Sordini, Barbero, Incordino All.: Berni-Terramoccia

MARSILIANA: Zambelli, Balocchi, Murri, Carrucola, Checcacci R., Rocconi, Domenichelli, Checcacci L., Ulanio, Stringardi, Fanteria A disp.: Teti, Giannini, Bonomei, Pirani, Stella, Steccati, Faro All. Anselmi

MARCATORI: 10′ st. Amoroso, 30′ st. Stringardi

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ma il problema dell’ISF non erano i ragazzi del comune che nn erano in grado di vestire quella maglia????! Fatevi un bell’esame di coscienza società fantasma…..che delusione avevo scommesso che nn sareste arrivati a fine anno m se la durate con questa mentalità nemmeno il panettone si mangia a Natale negli spogliatoi SANTAFIORESI…sempre meno siete, domenica dopo domenica alla fine Tattarini ti toccherà rimettere le scarpette!!!

  • 32 punti su 39, miglior attacco e migliore difesa, +5 sulle seconde.
    E a Santa Fiora -15…. BBBRRRRRRRR!!!!
    🙂 🙂

    • Non capisco tutto questo accanimento col SantaFiora Ce lo puoi spiegare per favore

  • Ti piace vincere facile….squadra corretta e forte….non hanno bisogno di aiuti per vince il campionato….

  • Due vittorie consecutive, per l’aurora di larini, ma poche settimane fa’ non doveva andar via secondo alcuni quell’allenatore che finiva per ini, bla bla bla i risultati parlano chiaro,

  • Com’è che le squadre che giocano contro il castel del piano..si lamentano dei favori che ricevono dall’arbitro?!…guarda caso Foderi lo disse ad inizio stagione che qst’anno lo doveva vincere la Neania.. Mmmmmmmm… Tutto torna..VERGOGNA!!!… Ma poi parlano e si gasano pure..rubate nei dilettanti, siete patetici!!

  • Meglio rubare che spendere fior di soldi della gente per fare le squadre che poi non fanno nemmeno i playoff. Che intenditori!

  • no per ora siamo primi non patetici,patetici sete voi che frignate tutte le domeniche,quando in una partita si passa una volta il centrocampo e si tira una volta in porta la colpa è dell’arbitro?? quest’anno poi va di moda dacci contro e berciacci ladri,va di moda perché siamo i più forti insieme al s.andrea e al Pitigliano e quindi tutte le domeniche le solite solfe,ma sapete che a noi ci importa una sega di voi e dei vostri piantini. Lele non è riferito al tuo commento.

  • x i cioli:
    Non capisco questa rabbia con il santa Fiora , non è che se parlate male siete più bravi!!!! È vero, le cose non vanno bene la società fa quel che può perche sono rimasti in pochi, ma si fanno la loro Sagretta, tengono il campo e l’intero impianto in ottime condizioni, ( spesso siete stati costretti a chiederglielo) non chiedono niente a nessuno, prendono prestiti in banca e rischiano per tenere viva la squadra di calcio del loro paese , nel bene e nel male secondo me sono persone comunque da apprezzare….
    è come se parlando di quella splendida festa che fate l’ 8 settembre, ( ed avete la mia sincera ammirazione) ci si limitare a dire che è tutta una farsa corrotta dal danaro è che gli animali muoiono inutilmente!
    Quando il santafiora non ci sarà più mancherà a tutti ma non importa…

    • Quanto siete permalosi! Nessuna rabbia, nessuna rivalsa, solo un po’ di sana coglionatura di campanile, che è il sale ed il pepe del calcio, anche nei dilettanti. Eravate fra i favoriti, finora avete fatto flop, noi siamo primi, siamo venuti da voi e vi s’è mangiato a morsi… se un vi si cogliona ‘n po’ino ora, quando mai lo potremo fare?
      Fa parte del giochino, no?

  • Si lo so basse….lo sai da te che siete i più forti e che non avete bisogno,però oggi qualcosina in più per noi c’era….poi avreste vinto lo stesso….noi non si devr fa la corsa con voi

  • AURORA PITIGLIANO-INTERCOMUNALE SANTA FIORA= 3-0

    Punteggio senz’altro troppo severo nei confronti di un’Intercomunale che fino al 2-0 aveva giocato alla pari con il Pitigliano e che anzi, fino a quel momento, sembrava delle due formazioni, quella più vicina a poter andare in gol, riequilibrando così le sorti del match.
    Primo tempo assolutamente equilibrato e portieri inoperosi: unico episodio da segnalare, al 13°, l’indiscutibile rigore fischiato al Pitigliano per fallo di Marchi da ultimo uomo che abbatteva un avversario appena entrato in area. “Solo” cartellino giallo per il portiere, senza che nessuno abbia capito se l’incertissimo arbitro Palumbo di Grosseto l’abbia sventolato per inadeguatezza a svolgere la propria mansione o se invece per un attacco di “buon cuore” in vista delle prossime Festività Natalizie anche se poi, vistolo all’opera per tutta la partita, le due tifoserie alla fine e unanimemente, si sono dette assolutamente convinte della prima versione dei fatti…
    Comunque, Formiconi sparava fuori alla destra del portiere e sicché, ancora zero a zero.
    La partita si sbloccava invece, dopo pochi minuti della ripresa, per una magia di quel ( secondo me) gran giocatore che è Peparello il quale, dopo aver ammaliato il diretto avversario nei pressi della fascia destra con una specie di sombrero, convergeva al centro e lasciava partire col sinistro da fuori area una fucilata assolutamente chirurgica che faceva secco Marchi sotto l’incrocio dei pali: un gol davvero bellissimo, splendido nella sua preparazione e nella sua esecuzione , una rete senz’altro di gran pregio, che non può ispirare altro che tutti i mie vivissimi complimenti!
    Il raddoppio è stato poi piuttosto fortunoso nella dinamica dei rinterzi e dei rinquarti che hanno liberato Formiconi davanti al portiere, per poi saltarlo depositando la palla in rete, ma la verità è che Formiconi chissà perché si trovava proprio lì, pronto a cogliere l’occasione, saltare i portiere e fare gol mentre a situazioni invertite, l’attacco del Santa Fiora non avrebbe partorito probabilmente nient’altro che….un altro inutile cross dal fondo o, al massimo, un bel calcio d’angolo da spedire poi in mezzo alla ressa al centro dell’ area!
    Tra la rete di Peparello e il raddoppio di Formiconi il Santa Fiora aveva premuto con convinzione sull’acceleratore, riuscendo perfino ad insinuare in noi qualche speranza di pareggio, pur consapevoli che la squadra, quando è andata in svantaggio nelle 12 partite fin qui giocate, ha avuto la capacità di risalire la china solo un paio di volte.
    Le speranze si sono comunque definitivamente dissolte con l’incornata di Fabio Biribicchi che, solo come un cane in mezzo all’area e pur con un occhio ( mi hanno detto) non al massimo della forma, vedeva invece bene di depositare imparabilmente l’invitante pallone nei pressi dell’angolino basso alla sinistra di Marchi.
    Il resto, come potete facilmente immaginare, è stato un tranquillo controllare da parte del Pitigliano un Santa Fiora che, ad onor del vero, ha continuato a giocare e a venire avanti con coraggio anche se senza mai, dico proprio mai!, a qualcuno dei rossoverdi riuscisse di farci finalmente ammirare le doti del giovane portiere Macchioni del Pitigliano…..
    Il Santa Fiora, ormai è del tutto evidente, soffre di una sindrome da sterilità offensiva davvero preoccupante e invalidante per la squadra e che, a 48 ore dalla chiusura del Mercato di riparazione, temo che non vedrà soluzioni in arrivo.
    Non so se questo dipenda dagli attaccanti o dalle poche palle giocabili che arrivano loro dal centrocampo, certo è che l’Intercomunale a tutt’oggi non dispone né di uno capace di un invenzione e di un tiro come quello di Peparello capace di sbloccare la partita, né di una prima punta abile nel farsi trovare pronta anche alle circostanze più fortunate, come ha fatto Formiconi sul raddoppio.
    A rincarare la dose c’è anche il (probabile) nuovo infortunio a Tiberi che, rientrato oggi dopo due mesi di assenza, è durato in campo quanto un gatto nell’Aurelia: il tempo di rimediare un giallo, di toccare uno o due palloni e poi si è accomodato di nuovo in panchina, lasciando anche la squadra in dieci a causa ( sembra) di un riacutizzarsi dell’antico malanno!
    Appunto: il male, il malanno e l’uscio addosso….
    L’Arbitro, Sig. PALUMBO di GROSSETO: penso che abbiate capito già tutto, non mi fate aggiungere altro che ora arriva Natale e bisogna essere tutti più buoni…..
    Buona settimana a tutti.

  • hai ragione il primo rigore c’era l’ho detto subito, secondo me l’unico grosso errore del match il resto è stato normale per la categoria,però attaccarsi sempre al fatto che si vince grazie agli arbitri mi sembra esagerato se abbiamo la miglior difesa il miglior attacco e abbiamo fatto 32 punti su 39 non penso che sia grazie agli arbitri.e cmq non sono convinto che siamo più forti,a mio parere la squadra più forte è il s.andrea dopo ci siamo noi e il Pitigliano.

    • Ascolta basse, quest’anno il campionato lo vincerai, anche perché non c’è niente in categoria

      • spero di vincerlo,in realta lo spero da 3 anni(qualcuno direbbe maiale magro sogna la ghianda ma io magro non so pe niente) però ti ripeto secondo me il s.andrea è una squadra veramente ma veramente forte,un attacco che mi piace molto e tanti elementi validi,poi ci siamo noi e il pitigliano squadra quadrata che affrotneremo all’ultima giornata,anche loro con un’attacco fortissimo,ma non scordiamoci delle altre,magari non per la vittoria finale ma per la corsa play off,il c.azzara che non mi è dispiaciuta quando ha giocato con noi,poi con un bomber come il coppi è tutto più facile anche se dietro mi sono sembrati un pò lentini,e l’amiata che secondo me ha il centrocampo più forte della categoria con caccamo e magini che sono di un’altro passo, anche se davanti e dietro non mi sembrano in gran forma.ci sono sempre 2 partite per finire il girone di andata e tutto il girone di ritorno dove le preparazioni estive e l’invero che entra nel vivo(soprattutto per noi montagnoli)saranno decisivi,non vedo una vittoria facilissima come dite tutti anzi,sono convito che fino all’ultima giornata ci sarà da lottare e soffrire,perchè di squadre toste a mio avviso c’è ne sono tante.

    • Da s.Andrea ti diciamo grazie ma noi per ora abbiamo problemi di rosa tra infortuni e squalifiche e ora come ora voi siete avanti in tutti i sensi comunque ce la metteremo tutta a rendere il campionato non finito

  • A Orbetello niente panettone per Di Chiara, sembra… a quanto si dice è già pronto il Losco

    • Mi dispiacerebbe sul serio se fosse vero, Altamarea, perché domenica scorsa ho visto un Orbetello che mi è parsa senz’altro una delle squadre meglio organizzate viste quest’anno.
      Probabilmente il rendimento lontano dal Vezzosi sarà stato diverso da quello tra le mura amiche, ma prima di mandare via uno che mette in campo una squadra in quel modo, che è stato capace di assemblare un gruppo di ragazzi quasi tutti del paese facendoli diventare una squadra che gioca sul serio a pallone, io ci penserei non due, ma cento volte…

  • Per piacere non diciamo fesserie, Il losco sarebbe solo una negatività per questa squadra, va bene con Di Chiara allenatore.

  • Grazie Basse ma credo che la lotta sia solo per il secondo posto. Siete strafavoriti e noi aspiriamo ad un posto playoff.
    Pitigliano C.zzara Amiata sono veramente forti.
    Credo che chi sta facendo tre allenamenti settimanali verrà fuori alla grande
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: