Calcio Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio

Precisazione del comitato “Amici del Grosseto 22 maggio 2014 anno zero”

Nella foto i tifosi dell'Us Grosseto

GROSSETO. Riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato del comitato “Amici del Grosseto 22 maggio 2014 anno zero”.

<<Approfittando della vostra disponibilità in merito alla pubblicazione da parte di certa stampa di una lettera aperta indirizzata al sig. StefanoBandecchi da parte del comitato “AMICI DEL GROSSETO 22 MAGGIO 2014-anno zero” del quale fanno parte una ventina di fondatori (NON ERANO QUESTI I MODI E I TEMPI STABILITI DAL COMITATO STESSO) e non capiamo come possano esserne entrati in possesso!

Gradirei fare una precisazione a nome del Comitato stesso: i signori Lorenzo Falconi, Yuri Galgani e Stefano Amorosi non fanno parte ASSOLUTAMENTE dello stesso!

C’è stato un colossale fraintendimento tra i signori in oggetto e il Comitato, nella persona del sottoscritto, che se ne assume totalmente la responsabilità. Evidentemente, i contatti via Messenger sono stati male interpretati dalle parti o da parte mia…fate VOI.

Vi ringrazio e ricordo l’assemblea dello stesso comitato del 6 giugno p.v. presso la sala comunale di via Gozzi a Barbanella, ORE 21, con la speranza di non essere SOLO a rappresentarlo>>.

Giorgio Mangiapane

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Siete partiti con la retromarcia…ma non è’ che fate solo danni?Poi voglio vedere quanti ci vengono ad Albinia a vedere il grifo..

  • Non capisco dove sia il problema. E’ una lettera ebbasta senza nessuna offesa e scritta anche bene.
    Onore a chi l’ha scritta e onore a chi l’ha fatta leggere pure a NOI.
    Bene Yuri, e gli altri. Quella lettera rispecchia il pensiero della maggior parte dei grossetani ed e’ giusto che tutti la leggano. Leggevo un post dove si rammenta il calcio d’elite dove eravamo. ERAVAMO vuol dire che e’ passato e noi siamo nel presente. Basta vivere di ricordi.
    Io sono Grossetano e capisco che cosi’ non possiamo andare avanti.
    Bravo YURI, fai sempre un ottimo lavoro.

  • Ma sto zoccolo duro dove e’? Si parla di mille persone. A me non sembra. quest anno c’erano 500, 600 persone allo stadio. 100 in curva, o forse 50 persone. Allora questa lettera chi doveva chiedere autorizzazione a scriverla e a chi? Non capisco che uno prende le distanze. Ma il Grosseto e’ dei GROSSETANI che vadano in gradinata, oppure in tribuna, oppure che a volte vanno e a volte non vanno allo stadio. Il Grosseto e’ di tutti. Perche’ va chiesto il permesso a un comitato per scrivere GARBATAMENTE quello che pensa la maggioranza schiacciante della citta’ a un imprenditore desiderato a Grosseto?
    MI spiegate il 6 GIUGNO cosa facciamo in una riunione dove non esiste piu’ una squadra. Gli altri fanno campagna acquisti “per come possono” e noi vediamo il GROSSETO smembrato?
    Il prox anno chi va a vedere il Grosseto? Con tutto il rispetto a vedere uno spettacolo ancora peggiore di quest anno ci saranno 100, o 200 persone.
    Chi conosco che tempi indietro era abbonato ora non lo e’ piu’ e neanche ha intenzione di rincominciare.
    Il sondaggio della lettera dice che un 75 per cento e’ felice, poi l’altro 10 percento e’ soddisfatto, poi c’e’ un 10 percento indifferente “che non gliene frega niente” e un 5 percento annoiato.
    Chi contesta questa lettera e’ il 5 percento di Grosseto allora.

    • Sirio,
      faccio solo una piccola puntualizzazione: il sondaggio cui fai riferimento non ha alcun valore. E’ solo un modo simpatico per esprimere il proprio stato d’animo dopo aver letto un qualsiasi articolo. Faccio un esempio: riporto che il Grosseto non dovrà pagare una multa. Bene, di fronte a tale notizia, ci sarà chi si sentirà arrabbiato, chi felice, chi indifferente, ecc. Dunque, nello specifico, le percentuali che hai elencato non sono né un sondaggio di gradimento verso la lettera a Bandecchi né un voto all’articolo. Diverso, invece, il discorso del vero sondaggio che abbiamo fatto la settimana scorsa, dove, sai bene, che ben il 53% complessivo dei votanti ha espresso il desiderio che Camilli venda (la maggioranza relativa a Bandecchi, il resto a un compratore qualsiasi). Questi sì che sono dati che fanno discutere e pensare! Una cosa del genere, infatti, proposta qualche anno fa, non si sarebbe mai verificata in termini tanto negativi nei confronti dell’attuale proprierà unionista.

  • Yuri, hai perfettamente ragione, ma quello che non capisco e’ sapere solo il motivo che” se un comitato scrive una lettera deve chiedere all’altro comitato e allora loro si dissociano ecc…” . Ma se come hai ridetto te il sondaggio dei Grossetani fa capire che la quasi totalita’ dei tifosi vuole che camilli lasci, allora bisogna fare quello che vuole tutto Grosseto, e no quello che voglio i pochi che si dissociano.
    Il 6 GIUGNO CHE RIUNIONE FACCIAMO SE NON ESISTE UNA SQUADRA? Che ci diciamo? Riuniamo la tifoseria per vedere che? Allora forse e’ meglio una chiarezza in societa’ verso i tifosi, sappiamo che camilli se ne va sicuro, almeno so la situazione, ma cosi’ bohhh? Camilli non iscrive il Grosseto, almeno lo so’, Camilli fa uno squadrone. Cosi’ , ti fa capire proprio che e’ come non esistessimo.
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: