Promozione Senza categoria

Matteo Pira: “Manciano-San Donato? 2 fisso”

Nella foto Matteo Pira

GROSSETO. Primo grande derby in campionato tra Manciano e San Donato.  Partita delicatissima vista la situazione in classifica delle due compagini.
Matteo Pira sarà il protagonista di giornata essendo l’ex del match. Con lui abbiamo parlato della sfida e di tutti i retroscena.

Come arrivate a questo incontro con la vostra rosa?

“Vediamo dopo gli allenamenti di questa sera. Quest’anno siamo stati sfortunati con i molti infortuni che ci hanno colpito..”

Per lei è una partita molto particolare, dato che incarna la figura classica dell’ex di turno, ma purtroppo un infortunio…

“Per me e una partita molto importante. Sono legato tantissimo alla società del Manciano e a mister Renaioli, però è chiaro che farò il tifo per il San Donato. Ho il rammarico di non poterla  giocare, ma fino a gennaio sono fuori per infortunio”

Che partita si attende?

“Andremo a cercare di vincerla, non siamo una squadra che si difende non e nel nostro DNA. E’ una partita importante non ci possiamo permettere passi falsi altrimenti dopo sarebbe davvero dura…sono sicuro che usciremo vittoriosi dal Niccolai”

Il Manciano, lei che lo conosce bene, che tipo di squadra è?

“Guardando i numeri è una squadra che subisce poco e gioca in buon calcio. L’ unica pecca che fino ad oggi ha segnato poco,ma nel mercato di novembre hanno cambiato qualcosa davanti. Si parla molto bene di questo Paolini epoi il mister e un grande motivatore. Credo che alla fine si salveranno così come noi”

Un pronostico?

“Due fisso. Infine vorrei fare un in bocca a lupo a Biribicchi Francesco per l infortunio ai legamenti”

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all’interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E’ altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *