Seconda Categoria

Mario Artiaco ci presenta il prossimo turno di campionato

Nella foto Mario Artiaco in azione

ROSELLE.  Mario Artiaco. è uno dei veterani del campionato di seconda categoria, con lui abbiamo parlato del futuro e del presente del Roselle-

Come giudichi il campionato della tua squadra e spiegaci il perchè del cambio di panchina?

“Il Roselle, credo che potesse fare di meglio. Abbiamo perso due partite,vedi  Amiata e Montalcino per due disattenzioni difensive che ci sono costate care, in attacco siamo fortissimi, ma in difesa ancora abbiamo qualcosa da registrare. Quando riusciremo a trovare il giusto assetto ed equilibrio potremo diventare una squadra completa, dobbiamo solo lavorare lavorare lavorare”
Te sei un veterano del Roselle, facevi parte anche del roselle di Mazzieri, che differenze ci sono tra ieri ed oggi?
“La differenza tra il Roselle di Mazzieri e quello attuale e’ enorme come la differenza tra il calcio di ora e quello di 20 anni fa! Le ambizioni sicuramente sono diverse, perche’ il Roselle di Ceri deve solo vincere, e’ stato costruito per questo. Quello di Fernando la definirei piu’ una “Grande Famiglia, ottimo ambiente senza grande ambizioni”.
Per il campionato sarà lotta a tre?
“Non credo sia lotta a tre, vedo molto bene Amiata, Pitigliano, Castel del  Piano, Montalcino, Castell’Azzara e naturalmente noi”
Il tuo modo di essere giocatore ha sempre fatto discutere, come mai?
“Io sono sempre stato un giocatore “odiato”, purtroppo ho un modo di giocare molto maschio, ma e’ la mia caratteristica migliore, visto che con i piedi non posso fare grandi cose, ci provo con la corsa e l’impegno”
Domenica incontro sulla carta facile contro l’Orbetello che ne pensi?
“Domenica sara’ battaglia, per noi nessuna partita sarà facile, lo abbiamo visto fino ad ora. Chi gioca contro il Roselle, gioca sempre alla morte”
Te hai girato diverse società qual’è quella che ti è rimasta più nel cuore?
“Sicuramente la mia prima “volta” a Roselle dove ho trascorso dodici anni e dove sono stato veramente benissimo”

Facciamo i pronostici per il prossimo turno

Amiata-Montorgiali 1

Roselle – Orbetello 1

Santa Fiora – Radicofani 1

Montalcino – Casottomarina 1
Montemerano – A.Pitigliano x2
P.Ercole – Castel del Pianop 2
S.Andrea – C.Azzara 1
Saurorispescia-Marsiliana 1
Ultime domanda: chi è stato il giocatore più difficile da marcare?
“Direi Ingrossi, Cosimi e Falciani. Nella partitelle in allenamento è sempre un problema serio”
mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all’interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E’ altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *