Calcio Promozione

Il San Donato si salva ai supplementari. 2 a 2 contro lo Staggia

Nella foto Negrini in azione, il grande ex (di W.Scopetoni-Maremmapress.it)

SAN DONATO – STAGGIA 2 – 2

SAN DONATO: Caporossi, Vigni, Cardelli, Rosi, Conti, Savini, Riccardo (10’st Cangi), Rigutini, Negrini L. (10’pts Amorevoli M.), Negrini A. (30’st Pira), Rispoli. A disp.: Lupino, Agnelli, Culmone, Neri. All. Travison.

STAGGIA: Gasparri, Tanzini, Antichi, Capitani, Conti, Tinagli, Cuccia, Santucci (20’st Pesalovo), Calamassi, Gianni, Casini (28’st Shenagaku). A disp.: Cervelli, Contigiani, Colacchioni, Amadou, Paolini. All. Latini.

Arbitro: Vinco di Pisa.

Marcatori: 35′ Casini, 20’st Rispoli, 30’st Negrini A., 40’st Tinagli rig.

Note: espulso al 40’st Conti (S); al 44’st Pira fallisce un rigore.

SAN DONATO. Dopo una partita sofferta il San Donato conquista il pareggio e mantiene il diritto a partecipare al prossimo campionato di Promozione. Un match che è stato l’òemblema di tutta la stagione dei biancoverdi con i ragazzi di Travison che si sono complicati la vita con le loro stesse mani.

Primi minuti di match combattuti, ma equilibrati. A metà del primo tempo è Casini a rompere l’equilibrio trafiggendo Caporossi a tu per tu con il portiere. I padroni di casa risentono il colpo e si va al riposo sul vantaggio ospite.

E’ un altro San Donato quello che scende in campo nella ripresa e che riesce a pareggiare con un colpo di testa di Rispoli. I maremmani sulle ali dell’entusiasmo volano e con Andrea Negrini riescono a trovare il gol del vantaggio con una bella girata.
Match finito? Niente affatto. Mano dubbia in area di rigore dei padroni di casa e Staggia che trova il pari direttamente dal dischetto a cinque minuti dal termine.
Incontro dalle mille emozioni con gli ospiti che rimangono in dieci e con Pira che al 90° incredibilmente fallisce un calcio di rigore colpendo il palo.
Si va ai supplementari con i senesi disperatamente in attacco alla ricerca della rete salvezza, ma gli uomini di Travison riescono a controllare sfiorando il 3 a 2 con Pira. Finisce il match con il tripudio dei tifosi e dirigenti locali: anche il prossimo anno sarà Promozione e derby con l’Albinia.

Andrea Capitani

Responsabile Terza categoria e Altri sport

Email: a.capitani@hotmail.it

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *