Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio

Grosseto: difficile trasferta a Lecce. Il quadro della giornata

di Antonio Strati
GROSSETO. Dopo il pareggio ottenuto domenica scorsa in casa contro la Paganese, in casa biancorossa c’é stato un altro cambio in panchina e mister Cuoghi, che pure non aveva fatto male alla guida del Grosseto, é stato rimpiazzato con un graditissimo ritorno: quel Mister Cuccureddu autore sei anni fa di quella cavalcata sfociata con la conquista della serie B. Dispiace per Cuoghi che quest’anno ha fatto veramente un egregio lavoro, ma certamente hanno pesato su questa decisione dei risultati non corrispondenti alle attese delle ultime partite nelle quali il Grosseto poteva certamente ottenere qualcosa di più. Ora vedremo se con Cuccureddu il Grosseto riuscirà ad avere quella svolta indispensabile per arrivare ad ottenere una classifica maggiormente consona al valore della squadra. Non dobbiamo dimenticare poi che domenica il Grosseto é chiamato ad un impegno molto difficile contro il Lecce, sia perché è una squadra dalle potenzialità molto alte, sia perché é in netta ripresa dopo una disastrosa partenza. Personalmente Lecce mi risveglia ricordi di sfide in serie B con un Pinilla mattatore a Via del Mare, anche se quella partita finì male (anche grazie ad evidenti errori arbitrali). Speriamo che domenica si possa rivedere anche sul campo la falsa riga di quella partita, magari con un finale diverso.
Le altre Toscane vedranno il Pontedera impegnato in quel di Barletta nel più classico testa-coda, per una partita che sulla carta appare segnata a favore della compagine pisana; all’Arena Garibaldi il Pisa, che avrà la possibilità di consolidare se non migliorare la propria posizione in classifica, affronterà in un big match una Salernitana che prova a risalire la classifica; impresa titanica per il Viareggio che in classifica sembra in affanno, che riceverà un Perugia in forte ascesa; in chiusura l’ottimo Prato impegnato ad Ascoli contro una squadra che viaggia a corrente troppo alternata.
Questa volta ad osservare il proprio turno di riposo sarà il Frosinone, mentre completano il programma l’anticipo di venerdì sera tra la capolista L’Aquila ed il Gubbio che non credo possa impensierire più di tanto la compagine abruzzese. Una nota a parte merita la partita Nocerina Paganese, derby campano ad alto rischio che segna il ritorno in campo della squadra di Nocera Inferiore dopo i fatti di Salerno: la Lega Pro ha deciso di giocare la partita a Pontedera e a porte chiuse; aldilà dell’aver forse eliminato il rischio per l’ordine pubblico, sicuramente una sconfitta per tutto il calcio nazionale.
In chiusura di analisi Catanzaro Benevento, altro big match della giornata, combatteranno per guadagnarsi un posto al sole nel girone. (AS)