Calcio Coppa Passalacqua Settore Giovanile

Coppa Bruno Passalacqua, girone B: il Roselle passeggia con il Fonteblanda conquistando la vetta del girone

A.C.D. ROSELLE

COPPA BRUNO PASSALACQUA, GIRONE B

Fonteblanda-Roselle: 1-5 (1’pt e 33’st Bicocchi; 13’pt Ferrari; 23’st rig Martinacci; 32’st Ottaviani; al 47’st Romani)

FONTEBLANDA (4-4-2) Arienti, Pavin, Mandragora, D’Orso (dal 29’st Bruni), Giomarelli, Toninelli, Santini (dal 10’st Ottaviani), Ricci (dal 27’st Stefanini), Di Monaco (dal 12’st Fiorini), Gallo, Mazzieri (dal 34’st Maietta) A disposizione: Fabbrini, Frulletti, Caporali, Bruni, Ottaviani, Fiorini, Maietta, Stefanini, Mormone All. Buratta.

ROSELLE (4-3-1-2) Nunziatini, Cicerchia, Polidori (dal 16’st Polidori), Tuoni, Germinario, Majuri, Laiolo (dal 20’st Romani), Martinacci (dal 29’st Cappuccini), Ferrari, Bicocchi (dal 34’st Lorini), Facondini (dal 39’st Lanzini) A disposizione: Comparini, Pastorelli, Cappuccini, Lorini, D’Ubaldo, Lanzini, Romani All. Nicola Giallini (allenatore in seconda)

Ammonizioni: Di Monaco, Ricci, Pastorelli e Stefanini
Espulsioni: al 23’st Gallo per linguaggio irriguardoso nei confronti del direttore di gara
Angoli: 2-1
Recupero: 2′ nel primo tempo e 4′ nel secondo
Note: partita disputata di fronte a un folto pubblico.

Grosseto Torna in campo il torneo Bruno Passalacqua e lo fa mettendo in scena l’incontro tra le due squadra a quota 3 punti del girone B; il Fonteblanda, che nel primo turno ha annientato il San Vincenzo per 4-1 e il Roselle che invece ha superato 3-1 l’Arcille. Da sottolineare la bella cornice di pubblico presente allo stadio ad assistere alla partita. Parte forte il Roselle che dopo solamente 1′ si trova subito avanti: punizione guadagnata da Ferrari sulla sinistra dopo un’ottima percussione, Bicocchi (ottima la sua prima frazione) calcia direttamente in porta, Arienti è sorpreso e non riesce a bloccare il pallone indirizzato in porta. 1-0 Roselle e partita in discesa.

Il Fonteblanda non riesce a imbastire una pronta reazione e dimostra di accusare lo svantaggio subito a freddo. Continua, però, a premere sull’acceleratore il Roselle in cerca del raddoppio che metterebbe in ghiaccio la partita e il la seconda rete arriva puntuale al 13′, quando Martinacci serve in profondità Ferrari, la difesa neroverde sembra chiudere bene, ma uno scontro tra i due centrali, Toninelli e Giomarelli, permette al numero 9 di involarsi a rete in solitaria realizzando il 2-0 con freddezza. Doppia doccia fredda per i ragazzi di mister Buratta che si ritrovano a dover scalare una vetta molto ripida, per di più considerando il calibro degli avversari. Sei minuti più tardi il Roselle va vicino al tris: da una punizione di Bicocchi dalla stessa mattonella del primo gol, il numero 10 biancoazzurro pesca sul secondo palo Tuoni che da due passi impatta la sfera schiacciandola a terra la quale poi termina la sua corsa sopra la traversa dopo un rimbalzo.

La parte finale del primo tempo vede il Roselle in pieno controllo della gara con i suoi tre palleggiatori in mezzo al campo gestire bene la palla smistando il gioco sulle fasce con Nunziatini che non viene mai chiamato in causa. Si chiude sul 2-0 la prima frazione con i termali capaci di sbloccare subito la partita e bravi a gestirla. La ripresa si apre subito con un’iniziativa sulla destra di Laiolo che serve in area l’accorrente Cicerchia il quale dopo un bel controllo in corsa tenta un tiro-cross che viene ben controllato a terra da Arienti.

Il primo tentativo verso lo specchio del Fonteblanda arriva al 4′, quando D’Orso ci prova dalla distanza non inquadrando lo specchio. Al 7′, invece, occasionissima per il Roselle: da una punizione dalla destra Majuri incorna bene di testa, ma Arienti respinge. Vengono effettuati i primi cambi soprattuto nel Fonteblanda con miser Buratta che cambia qualcosa in attacco per provare ad impensierire i biancazzurri. Al 17′ il Roselle avrebbe l’opportunità di chiudere la pratica con Ferrari che dopo una cavalcata di 50 metri prova il pallonetto davanti ad Arienti il quale rimane in piedi e respinge.

Al 22′ il Roselle beneficia di un rigore per una trattenuta ai danni di Martinacci. Nell’occasione viene espulso Gallo per proteste plateali nei confronti del direttore di gara; dal dischetto va proprio il capitano dei termali che spiazza Arienti. Pratica chiusa da parte del Roselle con il Fonteblanda che cerca in tutti i modi il gol della bandiera che arriva al 32′ del secondo tempo, quando dagli sviluppi di una punizione calciata da Pavin, Nunziatini respinge bene in uscita, ma è sfortunato centrando in pieno Ottaviani che insacca a porta vuota.

Pochi minuti più tardi il Roselle ristabilisce i tre gol di vantaggio: dal primo angolo della partita battuto da Bicocchi, la difesa respinge sui piedi di Facondini che allarga bene proprio su Bicocchi, il quale, da solo in area, prende la mira col sinistro facendo partire una traiettoria imprendibile per Arienti sul secondo palo siglando così la doppietta personale. Arriva poi la reazione d’orgoglio del Fonteblanda che non ci sta a sfigurare e prova a gettare il cuore oltre l’ostacolo producendo occasioni sopratutto con le iniziative del neo entrato Ottaviani, capace di guadagnare due angoli consecutivi. Proprio dagli sviluppi del secondo di predetti corner, occasione per Toninelli, che da solo in area piccola spara alle stelle sprecando una buona occasione in ottica differenza reti.

Roselle, poi, che dilaga nel finale trovando il pokerissimo con Ferrari, bravo a servire un’ottima palla in area per Romani, il quale incrocia bene sul destro trovando il gol del definitivo 5-1. La partita si chiude dunque con il bel successo del Roselle che sale a quota 6 punti in classifica ipotecando il passaggio del turno. 

mm

Roberto Balestracci

Per GrossetoSport segue la categoria Juniores Provinciali

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *