Calcio Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Camilli atteso a Grosseto.

Nella foto Piero Camilli

di Yuri Galgani e Fabio Lombardi

L’unica cosa certa in questa ennesima estate travagliata per i tifosi biancorossi è che il patron Piero Camilli verrà a Grosseto a brevissimo e farà il punto della situazione. I più irriducibili tra i camilliani sono certi che ritroveranno il loro amato Comandante, mentre i tifosi più critici hanno già iniziato a recitare il De profundis per il Grifone. A questo punto, però, prima di fare processi o santificazioni, è giusto aspettare e sentire direttamente Piero Camilli cosa avrà da dire alla città di Grosseto. Altra notizia sicura, poi, è che la società unionista non ha ancora ufficializzato il giorno d’inizio del ritiro, come confermatoci dal procuratore Luca Galletti, che ha un proprio assistito che deve tornare dall’estero.

mm

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. Si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro e dalla passata stagione segue la Serie D. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Camilli sicuramente chiedera’ ai grossetani piu’ presenza dentro lo stadio perche’senza tesserati e senza pubblico le societa’ non vanno avanti, percio’se non c’e’ collaborazione con i cittadini non puoi pretendre chissa’ cosa.Forza Grifone

  • Stai scherzando vero….? Come fa a chiedere collaborazione se non ha fatto altro che offenderci gli ultimi anni ? Io allo stadio vado cm per la maglia, ma tanti non ne possono più…. E li capisco….

    • Non so se Varone fosse legato al discorso della cordata. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni. So, però, che il ragazzo vestirebbe il biancorosso davvero volentieri, come dichiarato nell’intervista che mi ha rilasciato.

      • Ma senza una società,senza un allenatore e senza una squadra davvero pensiamo che qualcuno metta la firma su un contratto?

        va bene che la speranza è l’ultima a morire ma

        e per finire con quanti punti di penalizzazione partiamo per i vari ritardi e ricorsi ?
        speriamo bene

  • Secondo me chiede ai camilliani se l’aiutano a riportare la roba che s’era portato via.

  • Organizzerà il ritiro a Grosseto.
    I giocatori verranno ospitati dai Camilliani.
    Avvisatelo che se si allenano in centro c’è molta folla e pericolosissime macchine dei residenti.

  • ma se quello che scrive stamani IL TIRRENO è vero.
    secondo voi chi si comprerebbe 6.000.000 di debiti ?????

    • Mi sembra che il Tirreno riporti delle cifre precise e quindi da ritenersi attendibili. Una domanda a chi conosce la giustizia sportiva, ma fare come hanno fatto l’Ascoli ed il Bari quest’anno cioè’ un fallimento pilotato che permetta il mantenimento della categoria e l’azzeramento dei debiti con un pagamento di una cifra assolutamente inferiore? E’ possibile o no anche per noi?

  • “fallimento pilotato”????? ci lamentiamo che in Italia falliscono le imprese, non ci sono posti di lavoro, la gente non ha i soldi per mangiare e “suggeriamo” fallimenti pilotati per non pagare i debiti???? dove c’è un debitore c’è anche un creditore che se non riscuote può davvero fallire e magari mandare a casa uno di noi…..

    • Hai una minima conoscenza del diritto fallimentare? Se fallisce una srl non prende niente nessuno a meno che non ci siano garanzie personali o reali e non sono a conoscenza che siano state rilasciate a favore del Grosseto srl

  • Su Tuttolegapro c’è scritto che a Grosseto è in arrivo lo svincolato Millesi..ex capitano dell’avellino.

  • ma quella storia che c’è oggi sul tirreno in merito ai 6 milioni di euro di debiti è vera?

    • Evidentemente risulta dai libri contabili, quei libri che non erano stati consegnati alla cordata Salvestroni, io lo avevo scritto “chissà perché?”

  • Se non fosse vera il giornalista che ha firmato l’articolo rischia una bella denuncia,quindi presumo,purtroppo,che il gioiello di famiglia sia pieno zeppo di DEBITI.!!!!!!8V

  • allora in merito all’articolo sul tirreno non leggete solo la locandina leggete bene l’articolo , quindi poi capite che i debiti sono quelli che si sanno di un 1.8 leggete anche chi ha scritto dovrebbe prima documentarsi credo , non fare l’articolone solo sulla civetta per .. , poi ripeto a me camilli a stancato ma quando bisogna dire la vertità bisogna dirla

  • Ottimo giocatore anziano ma ancora fisicamente integro un leader che può servire in una squadra con giovani grande agonismo e buona tecnica in questa categoria fa ancora un ottima figura mi sembra un idea più che buona

  • Ho appena letto tutto l’articolo del tirreno….ma come si fa farne una civetta come quella di stamani ???? VERGOGNA ! Anche a me Camilli ha stufato, ma quando diceva che in città’ tanti remano contro aveva ragione….qualche giornalista compreso…..

    • Concordo in pieno! L’articolo è tutto sommato equilibrato anche se con qualche interpretazione tutta da dimostrare, ma chi permette un titolo del genere sulla civetta per vendere 4 copie in più lo conosce il codice deontologico? È imperdonabile!

  • Meglio un Camilli(con tutti i suoi difetti) che ci assicuri una lega pro, magari anche travagliata e con salvezza all’ultima giornata..e nel frattempo in attesa che qualcuno di SERIO si faccia avanti……che subito in mano a chiaccheroni che ci lasciano fallire in 5 mesi.

  • E che viene a fare? Che ci facciamo?e poi mettendola sul piano puramente “commerciale”cosa vende?perche’ noi tifosi per spemdere I nostri soldi dobbiamo sapere cosa vende? o no!saluti a.tutti!!!!!
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: