Berretti Calcio Settore Giovanile Settore Giovanile Grosseto

Berretti: Grosseto a Pontedera, Gavorrano riposa

Scende in campo soltanto il Grosseto nel Campionato Berretti in questo fine settimana di metà Novembre: il Gavorrano, infatti, osserva un turno di riposo dopo aver scalato la classifica fino al secondo posto, occupato in compagnia del Prato.

La formazione di Picardi sarà impegnata a Pontedera in una sfida che i pronostici indicano come abbordabile per i maremmani, visto che gli amaranto sono ultimi in graduatoria con soltanto Tre punti conquistati mentre i torellini hanno ormai raggiunto quota Dieci. Trovarsi in doppia cifra appare come un vantaggio sul piano psicologico ed i maremmani cercheranno di far valere le proprie ragioni in un match che non può essere preso sottogamba da nessuna delle due squadre. Nessun giocatore è stato fermato dal giudice sportivo e Fanciulli e compagni andranno in territorio pisano con l’obiettivo di proseguire la serie positiva delle ultime settimane.

Il momento del Grosseto è positivo ed anche le statistiche sembrano indicare la possibiltà di un colpaccio esterno: l’undici maremmano ha siglato in stagione Nove reti, contro le Cinque dei pisani, e ne ha subite 10 a fronte delle 17 rimediate dalla squadra della città famosa per gli scooter. Sui numeri del Pontedera, però, pesa non poco il 7-2 rimediato il 19 Ottobre scorso a Gavorrano.
Per i torellini sarà necessario prestare massima attenzione ai rivali, che nelle ultime Due uscite hanno fermato sullo 0-0 sia la Carrarese che il San Marino capolista: sentirsi già i Tre punti in tasca è un errore che la compagine di Picardi non può permettersi di commettere.
Scendere in campo con la consapevolezza dei propri mezzi è ciò che ha consentito alla squadra biancorossa di lasciarsi alle spalle lo sfortunato inizio di stagione e questo stesso spirito combattivo dovrà essere messo in campo dal Grifone Sabato 16 Novembre a Pontedera per affrontare al meglio questi Novanta minuti che potrebbero far proseguire la striscia positiva iniziata Quattro settimane fa.

Giulio De Paola

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *